menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
©Foto di vicki4net da Pixabay

©Foto di vicki4net da Pixabay

I colori e i sapori della terra di Puglia in un unico piatto: la ricetta della zuppa di legumi

Sono alla base dell'alimentazione sana ed equilibrata: come preparare una gustosa zuppa di legumi

Le materie prime della nostra bellissima Puglia, sia che si parli di terra che di mare, rendono i piatti genuini e dal sapore unico: è possibile trovare tutte le verdure di stagione, dalla cima di rapa al cavolo verde, al cardo, ai peperoni, alle melanzane, ai carciofi e tutti i legumi, dai fagioli alle lenticchie alle cicerchie e alle fave ecc… in primavera e in estate viene data preferenza alle verdure e al pesce, mentre nelle stagioni fredde predominano i legumi.

I legumi in passato erano considerati un alimento povero ed erano consumati soprattutto dalle classi meno abbienti. Proprio per queste caratteristiche divennero uno dei simboli dell’alimentazione contadina che, in contrapposizione alla mentalità dei potenti basata nell’abbondante consumo di carne quale espressione di superiorità, diffondeva un modello di comportamento alimentare molto sobrio. Così gli alimenti da prediligere erano soprattutto gli ortaggi e i legumi, simboli della purezza in quanto primordiale cibo dell’uomo.

Oggi fortunatamente certi piatti “poveri” sono stati riscoperti e valorizzati da un tipo di ristorazione che fa cucina a km 0, ritrovando in alcune antiche ricette calore, sostanza e sostentamento, usando i frutti della terra e dando un esempio di buona e sana alimentazione.

Difatti uno dei piatti che non manca sulle tavole pugliesi soprattutto nelle stagioni più fredde è una buona zuppa di legumi che, oltre ad essere carica di gusto e sapore, coccola, riscalda e dona benessere.

Ingredienti

  • 500 gr di cereali e legumi misti secchi (fagioli, piselli, lenticchie, farro, orzo perlato)
  • 4/5 pomodorini
  • 1 carota
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2/3 foglie d’alloro
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1 peperoncino
  • olio piccante
  • sale q.b.

Preparazione

Controllare i legumi e i cereali secchi per eliminare eventuali impurità o semi estranei. Versare i legumi e i cereali in un contenitore capiente, aggiungere l’acqua e lasciare in ammollo per una notte (almeno 6-8 ore). Il giorno seguente risciacquate sotto l'acqua corrente e scolare bene. Tritare i pomodori, la carota, l’alloro, l’aglio e il peperoncino e mettere da parte; prendere un tegame alto, possibilmente in coccio, versare l’olio, il vino, aggiungere il trito e far cuocere per qualche minuto. Successivamente aggiungere i legumi e i cereali, coprire d’acqua, salare e far cuocere per circa due ore a fuoco lento; di tanto in tanto rigirare il tutto con un mestolo di legno, aggiungendo altra acqua se necessario. Controllare la cottura dei vari legumi e, quando è al punto giusto, togliere dal fuoco. Lasciar riposare prima di servire. Condire la zuppa con olio crudo, piccante se si gradiscono i sapori forti e servire calda. Il piatto può essere completato con crostini di pane casareccio. Variante: questa zuppa si può comporre con legumi e cereali diversi tra quelli che si preferiscono.

(Fonte Puglia.com)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento