Rapimenti cani Usa: un fenomeno che sta dilagando

Continuano i rapimenti di cani di razza negli Stati Uniti. Scopriamo cosa sta succedendo e di cosa si tratta

Credits: Pexels

Dopo la disavventura che ha riguardato i due cani di Lady Gaga, negli Stati Uniti sta dilagando un particolare fenomeno, ossia i rapimenti di cani di razza.

A dimostrarlo, dati alla mano, sono l’American Kennel Club e l’Adopt a pet, associazione no profit per l'adozione di cani e gatti; secondo alcune ricerche, infatti, i furti di cani di razza, in particolare cuccioli, sono aumentati vertiginosamente.

Rapimento cani: perché e quali sono le razze più colpite

I rapimenti aumentano vertiginosamente e stanno sconvolgendo tutti i proprietari di cani; basti pensare, ad esempio, che a San Francisco si è verificato un terribile furto a mano armata per rapire un bulldog francese.

Il motivo di questo fenomeno? Chiedere un riscatto in denaro ai padroni, oppure, rivendere i cani di razza in altri stati.

Ma qual è la razza canina più colpita? Secondo le statistiche il bulldog francese è la razza più colpita; basti pensare che oltre oceano un cucciolo di questo tipo vale circa 10.000 dollari.

Per tale ragione, i rapimenti di French Bulldog sono aumentati addirittura del 70% negli ultimi mesi; guarda caso anche i due cani della popstar Lady Gaga erano, appunto, dei Bulldog francesi. 

Ciò che spaventa maggiormente i proprietari dei cani è la mancanza di una tutela da parte della legge e dello Stato; infatti, negli Stati Uniti gli animali domestici sono classificati come un bene materiale del proprietario, e se vengono rubati senza violenza o scasso ciò non è considerato un reato e, di conseguenza, non è punibile.

Questo fenomeno, purtroppo, non si è fermato solo agli Usa perché è arrivato anche in Europa, dove negli scorsi mesi si è registrato un aumento del numero dei furti di animali domestici.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • I cani di Bari pronti ad essere adottati e iniziare una nuova vita in famiglia

  • Gli orsi della luna liberati dopo 17 anni

  • Sisù, il cane che si intrufolava nel negozio per abbracciare un unicorno

  • Il video virale dei gatti che si rilassano in una spa

  • Strage di cani in Pakistan

  • Spotify e la playlist per cani e gatti da soli a casa

Torna su
BariToday è in caricamento