rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Speciale

Formazione enogastronomica: un tour con un filosofo culinario e tanto altro ancora

Tante le attività proposte: dalla formazione sul campo a quella in e-learning, un percorso avvincente e coinvolgente

Che cosa intendiamo con la parola “gastrosofo”? La parola nasce dalla crasi tra "gastronomia" e "filosofo": immaginatevi dunque la figura del gastrosofo come quella di un filosofo dell’arte culinaria, pronto a giudicare un prodotto enogastronomico come figlio di un pensiero culturale e sociale. D’altronde, come dargli torto? Anche cucinare e mangiare è un atto artistico oltre che etico.

Formazione enogastronomica per i dipendenti Despar

Lo sa bene Maiora, azienda concessionaria del marchio Despar nel Centro Sud, che conta circa 500 punti vendita e che ha affidato a un gastrosofo, una parte importante della formazione rivolta ai dipendenti Despar. L’esperto ha visitato in totale 13 negozi, mettendo in campo il suo approccio che coniuga arte culinaria e filosofia per incrementare le competenze degli addetti ai reparti SAFO (Salumi e Formaggi). Un percorso utile anche per i consumatori, che in questo modo possono accrescere la propria cultura e diventare maggiormente consapevoli dei prodotti in vendita e delle loro caratteristiche.
Il coinvolgimento del gastrosofo è solo una delle diverse attività proposte da Maiora, che punta in questo modo alla crescita professionale dei propri collaboratori e alla loro formazione.

Piattaforma di E-learning dedicata al settore della GDO

Un’altra importante innovazione è da rintracciare nella nascita di una piattaforma digitale per l’apprendimento, concepita a livello nazionale in accordo con il consorzio Despar Italia. 
L’azienda selezionata dal Gruppo di Lavoro Formazione per la realizzazione di tale piattaforma è Adhoc Retail, che vanta una prestigiosa esperienza di formazione nell’ambito del training specifico del settore della GDO. Il primo corso a partire sulla piattaforma sarà destinato allo sviluppo professionale degli Store Manager, ma sono già previsti percorsi diretti ad addetti alle vendite e dei reparti freschi. Non solo formazione sul campo, ma anche e-learning quindi, destinata a un settore che negli ultimi tempi non ha conosciuto crisi.
Proprio per quel riguarda la svolta digitale, l’utente sarà chiamato in modo coinvolgente e divertente a navigare e accedere ai diversi livelli di approfondimento. Il percorso si articola su una sequenza di quiz da superare (uno per ogni area) e saranno utilizzati diverse tipologie di contenuti: video educativi “ed-movie”, animazioni, business game, andando quindi a rappresentare diverse modalità di interazione.
La formazione non è mai stata così coinvolgente e interessante: ancora una volta Maiora è in grado di stupire e di svettare con la sua originalità e proattività verso il lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione enogastronomica: un tour con un filosofo culinario e tanto altro ancora

BariToday è in caricamento