9° giornata girone di andata - A.s.d. Japigia Bari vs Fortitudo Trani 80 - 68

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Dopo tante peripezie si ritorna alla vittoria, meritata e tanto attesa dai ragazzi dell'A.S.D. Japigia, quella di sabato 17 contro un'ostica Fortitudo Trani, come previsto. Una vittoria che chiude il girone di andata, dopo che un'altra vittoria (quella di Foggia) lo aveva aperto. Una partita combattuta, fisicamente e mentalmente, fino agli ultimi minuti, nei quali non sono mancati momenti di tensione ben più alti di quelli cui siamo abituati ad assistere. Vediamo nel dettaglio com' è andata:
I primi due quintetti mandati in campo da coach Lorusso e coach Di Perna sono rispettivamente Mongelli, De Lorenzo, Favia, Esposito e Cipriani, e Amoruso R., Pecorella, Petrignani, Amoruso A. e Di Perna.
Il primo quarto vede le due squadre iniziare concentrate per evitare di essere subito staccate dagli avversari: Petrignani da una parte guida i suoi segnando importanti punti dalla media distanza, aiutato da Amoruso in area piccola; dall'altra i biancorossi mettono in campo un buon gioco di squadra che però non permette di raggiungere gli avversari nel punteggio. 13-17 alla prima sirena.

Coach Lorusso e i suoi ragazzi però non ci stanno a lasciare altri due punti, e ritornano in campo più determinati che mai. Con Cipriani ed Esposito che dominano sotto canestro i rimbalzi sono tutti di casa, al 5° minuto dalla linea dei 7 metri Mongelli, con una tripla, sblocca De Lorenzo e Favia che ne mettono a segno altre tre. Ormai in piena trance agonistica (12-0) i biancorossi cancellano letteralmente gli ospiti, che non riescono a segnare per 5': 27-11 il parziale nel secondo quarto e sul 40-28 si và all'intervallo lungo.

Il terzo quarto è un apostrofo fra quello precedente e l'ultimo da giocare, in cui i due coach risparmiano il fiato dei giocatori per gli ultimi 10 minuti. I bianco blu però iniziano subito con due bombe, mettendo in allerta i padroni di casa, che non si lasciano sopraffare e incitati dal pubblico e caricati dalla determinazione di Cipriani (capitano in assenza di Lombardi) riescono a tenere ampio il vantaggio, chiudendo il quarto sul 55-39.

Nell'ultimo quarto le due squadre attingono a tutte le proprie risorse per portare a casa una vittoria fondamentale; Petrignani e Amoruso, organizzati dal secondo Amoruso, tentano la ribalta mettendo a segno punti importanti per l'obiettivo, riuscendo a tenere il proprio canestro inespugnato per ben 4 minuti. Il gioco quindi inizia a diventare molto fisico e gli arbitri Scarnera e Zuccarino con un richiamo (preceduto da un tecnico e un antisportivo) ai due capitani mettono in chiaro che saranno intransigenti a contatti fuori da regolamento. La voglia di vittoria però è troppo alta e a 3' dalla fine, quando i contatti sotto i canestri si sprecano, Esposito viene espulso (in maniera troppo frettolosa) a seguito di quello che secondo l'arbitro è stato un tentativo di reazione ad un brutto fallo subìto in maniera del tutto gratuita da parte di un giocatore ospite (sanzionato anche con un tecnico). Intanto i bianco blu, a circa un minuto dalla fine, si portano sul 72-67 ma i falli sistematici per fermare il tempo non fruttano bene: Mongelli ne segna 8/8 dalla lunetta, mentre i tiri avversari non vanno a segno. Sirena e festeggiamenti per la Japigia.

Una partita emozionante sotto ogni punto di vista, che ha dimostrato le qualità di questa squadra, quelle volte in cui gioca come tale. Un ottimo risultato per il giro di boa del campionato, che fa ben sperare per il girone di ritorno, una seconda occasione per i nostri ragazzi di risalire la classifica e terminare la stagione con una buona posizione in classifica. Un complimento è doveroso ai ragazzi di Trani che hanno dimostrato una grinta di gioco fino all'ultimo secondo di gara, rendendo il più possibile faticosa la vittoria ai nostri ragazzi.

Occasione per riorganizzarsi è il turno di pausa previsto per questa settimana, in cui si chiuderà la prima parte del campionato, che sarà ripreso dalla Japigia Sabato 31 Gennaio, nella sede casalinga del PalaBalestrazzi, in cui i nostri ragazzi ospiteranno la Virtus Foggia, ultima in campionato ma non da sottovalutare. Come sempre vi aspettiamo numerosi.

I tabellini:
A.S.D. Japigia: Castaldo M. 2, Cipriani F. (K) 13, Cuomo A. 5, Favia An. 13, De Lorenzo D. 8, Esposito D. 6, Milillo L. 6, Mongelli A. 21, Ranieri M., Banfi G. 2. (All.re Lorusso F.)

Fortitudo Trani: Di Perna L. 7, D'Alfonso S., Loconte F. 1, Amoruso R. 6, Pecorella D., Petrignani S. (K) 22, Vaccano D., Amoruso A. 11, Di Perna G. 16, Pellegrino L. 2. (All.re Di Perna I.)

Uff. Stampa A.S.D. Japigia Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento