Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Ascoli-Bari, le pagelle: Galano molto positivo. Bellomo: che ingenuità!

Galano, all'esordio da titolare in serie B, si dimostra il migliore del Bari assieme a Donati. Bellomo, con la sua grossa ingenuità che determina il risultato, si merita la palma di peggiore in campo

Ecco le pagelle di Ascoli-Bari. Galano subito in palla. Male Bellomo che aiuta l'Ascoli con la sua ingenuità

VOTI

ASCOLI(5-3-2) - Guarna 6,5; Gazzola 6,5, Ciofani 6, Peccarisi 5, Faisca 6, Pasqualini 6; Di Donato 7, Sbaffo 6(77'Falconieri sv), Pederzoli 6,5; Soncin 7(85'Parfait sv), Papa Waigo 7,5. Allenatore: Massimo Silva.

BARI(4-3-3) - Lamanna 6,5; Crescenzi 5,5, Borghese 5, Ceppitelli 4,5, Garofalo 6; Rivaldo 4,5, Donati 7, Bellomo 4; Galano 7, Caputo 5, Stoian 6(58'Marotta 6). Allenatore: Vincenzo Torrente

ARBITRO: Mariani 5 - Scontenta tutti: nel primo tempo fa infuriare l'Ascoli in quindici secondi quando prima nega una punizione netta a Soncin e poi ammonisce Di Donato sul ribaltamento di fronte. Nella ripresa, invece, è il turno delle lamentele del Bari sull'espulsione di Bellomo e su un giallo pressochè inventato a Caputo. Molto fiscale, forse troppo.

MIGLIORI TODAY

Donati 7 - Il capitano è l'ultimo a gettare la spugna: lotta, corre, picchia e affronta a muso duro gli avversari da guerriero vero. Sigla un bel gol che dà speranza al Bari prima della sciocchezza del suo compagno di reparto Bellomo

Galano 7 - All'esordio assoluto in campionato, mostra un'intraprendenza e una sicurezza da veterano. Nel primo tempo è l'unico a rendersi pericoloso dalle parti di Guarna mostrando delle doti tecniche davvero eccellenti.

Lamanna 6,5 - Prende tutti i palloni che è possibile prendere: nel primo tempo salva su un pallonetto tentato da Soncin mentre nella ripresa stoppa Papa Waigo sul 2-1. Era in traiettoria anche sul gol del secondo vantaggio marchigiano ma Soncin lo beffa. Incolpevole su tutti e tre i gol subiti.

PEGGIORI TODAY

Bellomo 4 - Sarà per via della giovane età ma un'ingenuità come la sua è da pennarello rosso. Beccarsi il secondo giallo per un'uscita prematura dalla barriera è una stupidaggine intollerabile, soprattutto se arriva nel momento migliore della squadra. Compromette la gara.

Ceppitelli 4,5 - Papa Waigo e Soncin gli fanno venire il mal di testa. Fra i due non becca un pallone e dalle sue parti l'Ascoli entra in area di rigore come il coltello nel burro.

Rivaldo 4,5 - Ai limiti della nausea. Ancora una volta lento come un tir imbottigliato nel traffico, impreciso sui calci piazzati e, ulteriore nota di demerito rispetto alle gare precedenti, tiene in gioco Soncin sul 2-1 piantando le radici sul palo anzichè uscire dall'area piccola al momento della battuta. A Torrente potrebbe venire utile un detto: errare è umano ma perseverare è diabolico...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascoli-Bari, le pagelle: Galano molto positivo. Bellomo: che ingenuità!

BariToday è in caricamento