Sport

Bari-Empoli 2-3 | Suicidio biancorosso: da 2-0 a 2-3 in metà gara

Il Bari fa harakiri contro l'Empoli e nella dodicesima giornata di campionato cade per la prima volta al San Nicola perdendo 3-2 dopo essere andato al riposo avanti per 2-0. Di Claiton e Bellomo i gol biancorossi

Va di scena un harakiri biancorosso al San Nicola per la dodicesima giornata di Serie Bwin: il Bari, infatti, dopo essere andato al riposo in vantaggio per 2-0 contro l'Empoli, si ritrova al fischio finale battuto per 3-2 dopo un secondo tempo assolutamente inguardabile. La prima sconfitta casalinga, quindi, porta a cinque la serie di gare senza vittoria dei galletti, raggiunti a quota dodici punti proprio dalla compagine di Sarri.

IL MATCH - L'avvio del Bari è fulminante e al 3' i galletti vanno già in vantaggio: su azione di corner, Albadoro svetta di testa trovando la risposta di Bassi. Il portiere empolese, però, si lascia sfuggire goffamente la sfera dando vita così ad una furibonda mischia risolta con un tap-in vincente da Claiton. Dopo una manciata di minuti, ancora sfortuna per Albadoro che si fa nuovamente male al ginocchio: al suo posto entra Galano. La risposta dell'Empoli tarda ad arrivare e giunge solo su un piazzato di Saponara dal limite al 20' che non inquadra la porta di Lamanna. Tutt'altro esito ottiene Bellomo al 22': calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore che impallina Bassi, ingannato anche da un velo di un giocatore biancorosso. Il primo tiro in porta dell'Empoli arriva al 25' grazie a Maccarone che ci prova da fuori trovando la pronta risposta di Lamanna che respinge in tuffo. Al 32' è nuovamente Bellomo a rendersi pericoloso con un tiro a giro da fuori area bloccato a terra da Bassi. Il Bari controlla senza affanni e al 34' va vicino al 3-0 con Sciaudone il quale, dopo una percussione personale, lascia partire un diagonale di sinistro che sfiora il palo. I toscani non danno l'impressione di poter rientrare in gara ma nel terzo e ultimo minuto di recupero la compagine di Sarri ha un'occasione colossale con Maccarone che, liberatosi in area biancorossa, calcia in diagonale trovando la perfetta risposta di Lamanna che respinge. Al riposo, quindi, il Bari conduce per 2-0.

La ripresa comincia con un Empoli più vivo e al 48' Lamanna deve compiere un miracolo salvando sulla linea di porta un tocco sporco di Tavano dopo una mischia nata da azione di corner. Al 54' toscani vicinissimi al gol: Tavano chiama all'intervento in tuffo Lamanna su punizione e, sulla ribattuta, Saponara da due passi tira a botta sicura trovando l'opposizione prima del portiere biancorosso e poi del palo. Dopo tanta pressione, alla fine anche Lamanna deve inchinarsi e l'Empoli al 58' rientra in partita: Tavano triangola al limite con Saponara e, una volta dentro l'area di rigore biancorossa, lascia partire un preciso rasoterra di destro che si insacca alla sinistra dell'incolpevole numero uno dei galletti. Il Bari non si sveglia e l'Empoli continua a sollecitare Lamanna come al 70' quando Saponara, con una conclusione dal limite, chiama all'intervento in tuffo il portiere comasco. Due minuti dopo è Moro a provarci da fuori trovando la risposta in corner dell'ex portiere del Gubbio il quale, però, non può nulla sull'angolo seguente quando Pratali, pescato da Tavano, colpisce al volo siglando il gol del 2-2. Il Bari è a corto d'ossigeno e l'Empoli trova l'incredibile gol del 2-3 all'87', ancora su corner, con Tonelli che stacca più in alto di tutti e trafigge Lamanna nonostante il tocco del portiere comasco. Il Bari è sulle gambe e fino al triplice fischio di Palazzino non succede più nulla: i galletti confezionano un clamoroso harakiri facendosi raggiungere in classifica a quota dodici punti proprio dall'Empoli.

LA SVOLTA DEL MATCH - Il crollo fisico del Bari nel secondo tempo ha fornito la svolta del match. Nei secondi quarantacinque minuti di gioco, infatti, la compagine di Torrente è stata totalmente schiacciata dall'Empoli nella sua metà campo non riuscendo praticamente mai a superare il centrocampo e questo ha fatto sì che i toscani trovassero addirittura tre gol utili per ribaltare il risultato del primo tempo.

TABELLINO

BARI(4-3-1-2) - Lamanna; Ristovski, Ceppitelli, Claiton, Polenta; Sciaudone, Romizi(81'Sabelli), Filkor(64'Defendi); Bellomo; Iunco, Albadoro(9'Galano). A disposizione: Pena, Borghese, Altobello, Grandolfo. Allenatore: Vincenzo Torrente.

EMPOLI(4-3-1-2) - Bassi; Tonelli, Pratali, Regini, Hysaj; Signorelli(87'Camillucci), Moro, Croce(50'Valdifiori); Saponara; Tavano(75'Mchedlidze), Maccarone. A disposizione: Pelagotti, Pecorini, Pucciarelli, Romeo. Allenatore: Maurizio Sarri.

Arbitro: Palazzino di Ciampino

Marcatori: 3'Claiton(B), 22'Bellomo(B), 58'Tavano(E), 72'Pratali(E), 87'Tonelli(E)

Espulsi: 66'Sarri

Ammoniti: Iunco(B), Moro(E), Valdifiori(E), Romizi(B), Galano(B)

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Empoli 2-3 | Suicidio biancorosso: da 2-0 a 2-3 in metà gara

BariToday è in caricamento