Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Bari-Modena 0-1 | San Nicola ancora tabù. Decide Petre

Il San Nicola si conferma tabù per il Bari che, dopo la vittoria di Varese, cade contro il pericolante Modena. A decidere è un gol nelle fasi iniziali di gara siglato dal rumeno Petre

Il San Nicola si conferma il tallone d'achille del Bari: i biancorossi, capaci di vincere sei delle undici gare giocate lontane da casa, collezionano la quarta sconfitta interna perdendo per 1-0 contro il Modena. Davanti al pubblico amico, la compagine di Torrente ha raccimolato solo undici punti, frutto di due vittorie e cinque pareggi: numeri da retrocessione. Per il Modena, tre punti fondamentali nella corsa salvezza, considerando anche le contemporanee sconfitte di Empoli, Gubbio, Crotone e Albinoleffe.

IL MATCH - La gara inizia con il Bari che parte meglio del Modena, soprattutto grazie alla verve di Forestieri e Stoian ma, al primo affondo del match, il Modena passa in vantaggio: al 10', su un corner calciato da Di Gennaro, Petre viene incredibilmente lasciato solissimo sul dischetto del rigore; il rumeno ringrazia e di testa trafigge l'incolpevole Lamanna siglando il gol del vantaggio ospite. Al 15'Milani regala palla a Forestieri il quale serve in area Caputo: l'attaccante altamurano prova a coordinarsi per una non facile volèè ma la mira è sbagliata. Il Modena è confusionario ma il Bari non riesce ad approfittarne e per vedere una nuova conclusione bisogna attendere il 38' quando è Scavone a provarci da fuori con un sinistro debole e centrale facilmente controllato da Caglioni. Prima della chiusura di frazione, il Modena sfiora il raddoppio: Crescenzi pasticcia in copertura su Stanco e l'attaccante dei canarini si trova sul sinistro una ghiotta occasione, sprecata con uno scoordinato esterno sinistro. Il primo tempo, quindi, si chiude con il vantaggio degli ospiti, siglato dal rumeno Petre dopo dieci minuti di gara.

La ripresa parte con un Bari apparentemente arrembante ma in realtà fumoso ed è anzi il Modena a provarci al 67' con Stanco che calcia al volo dopo un errato disimpegno di Ceppitelli senza, però, trovare lo specchio della porta biancorossa. Il Bari non riesce a rendersi praticamente mai pericoloso ad eccezione dell'89' quando è il neoentrato Galano a sfiorare l'incrocio con un sinistro dal limite che termina al lato non di molto. L'ultimo sussulto arriva nel secondo minuto di recupero quando Stoian cerca il jolly con un tiro a giro dal limite sventato in corner da Caglioni. Finisce così 1-0 in favore del Modena un match giocato sottotono dai galletti.

LA SVOLTA DEL MATCH - L'episodio che decide la gara è la grave disattenzione che permette a Petre di siglare il gol vittoria del Modena. Garofalo si dimentica la marcatura e il centrocampista dei gialloblu è libero di staccare tutto solo e siglare la rete che vale i tre punti

TABELLINO

BARI(4-3-3) - Lamanna; Crescenzi, Borghese, Ceppitelli, Garofalo; De Falco, Bellomo(51'Castillo), Scavone(66'Bogliacino); Stoian, Caputo, Forestieri(70'Galano). A disposizione: Koprivec, Polenta, Romizi, Rivaldo. Allenatore: Vincenzo Torrente.

MODENA(4-4-1-1) - Caglioni; Milani, Carini, Perticone, Rullo; Nardini, Petre(76'Ardemagni), Ciaramitaro, Dalla Bona; Di Gennaro; Stanco. A disposizione: Guardalben, Bassoli, Turati, Diagouraga, Trombetta, De Vitis. Allenatore: Agatino Cuttone

Arbitro: Viti di Campobasso

Reti:10'Petre

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Ciaramitaro(M), Petre(M), Ceppitelli(B), Caputo(B)

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Modena 0-1 | San Nicola ancora tabù. Decide Petre

BariToday è in caricamento