Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Bari-Novara 1-3 | Ancora tre reti subite. Secondo ko consecutivo

Un Bari nuovamente fragile in difesa perde per 1-3 al San Nicola contro il Novara, al suo secondo successo esterno stagionale. I galletti, al secondo ko consecutivo, devono così tornare a guardarsi alle spalle

Tre partite, nove gol subiti: si può riassumere in questo modo il momento negativo del Bari che anche oggi, così come accaduto nelle due scorse partite contro Spezia e Sassuolo, incassa tre reti perdendo per 1-3 al San Nicola contro il Novara. I biancorossi, al secondo ko consecutivo, vengono puniti dalle reti, tutte nella ripresa, di Buzzegoli, Mehmeti e Gonzalez su rigore. Inutile per i galletti la marcatura di Fedato. Per l'undici di Torrente, quindi, un solo punto conquistato nelle ultime tre gare e zona playout che ora dista solo tre lunghezze.

IL MATCH - La partita in avvio sembra bloccatissima e la prima occasione degna di nota del match arriva solo al 15' quando è Lepiller a cercare la porta di Lamanna dalla distanza non trovando, però, il bersaglio grosso. Il primo intervento di un portiere arriva al 22' quando Filkor cerca la conclusione a giro dal limite chiamando al facile tuffo Bardi il quale blocca senza problemi. Più pericoloso, invece, Marianini al 28' il quale, su un cross da sinistra di Lepiller, anticipa Ceppitelli spedendo la sfera alta di poco oltre la traversa della porta di Lamanna. Sul contrasto aereo i giocatori si scontrano e il centrocampista piemontese si procura una ferita nei pressi dell'occhio destro che lo costringe a lasciare il campo una decina di minuti dopo. I ritmi del match restano bassissimi e fino alla chiusura di primo tempo non succede nient'altro: dopo una prima frazione noiosissima, quindi, le squadre vanno al riposo sull'ovvio risultato di 0-0.

La ripresa comincia immediatamente con una doccia fredda per il Bari: dopo soli due minuti, infatti, Buzzegoli su punizione trova una traiettoria perfetta che si insacca alle spalle di un incolpevole Lamanna per il gol del vantaggio del Novara. Il Bari capisce che non c'è più tempo per vivacchiare e al 50' Galano prova subito a cercare il gol del pareggio con un rasoterra dal limite bloccato in tuffo in due tempi da Bardi. La difesa biancorossa, però, continua nel suo momento no e al 58' il Novara raddoppia: Gonzalez in area di rigore barese si porta a spasso Ceppitelli, Borghese e Polenta prima di scaricare per l'accorrente Mehmeti il quale lascia partire un rasoterra potentissimo che si insacca sul primo palo. Il Bari sembra ko ma al 65' la gara si riapre: Bellomo va in percussione centrale, scarica per Caputo il quale appoggia la sfera al limite sul destro di Fedato. Il talentino veneto, fino a quel momento totalmente avulso dal match, colpisce di collo esterno destro mettendo la sfera sotto l'incrocio dei pali. La rimonta biancorossa, però, è stroncata ancora una volta dalle enormi amnesie della retroguardia dei galletti: al 74'Pesce si ritrova inspiegabilmente tutto solo in area di rigore e Borghese, nel tentativo di recuperare, abbocca alla finta del centrocampista novarese, falciato dal possente difensore ex Gubbio. Calcio di rigore solare che Gonzalez trasforma spiazzando Lamanna. Questa volta il ko per il Bari è irrevocabile e fino al triplice fischio di Tommasi non succede nient'altro: il Novara, al secondo successo esterno della sua stagione, infligge il secondo ko consecutivo ai galletti che tornano nelle zone basse della classifica.

LA SVOLTA DEL MATCH - Così come capitato a La Spezia, le amnesie difensive della retroguardia biancorossa hanno fornito la svolta del match. Ad eccezione della rete dello 0-1, infatti, sia il secondo che il terzo gol dei piemontesi sono scaturiti da grossolani errori del pacchetto difensivo dei galletti. Non è un caso, infatti, che nelle ultime tre gare il Bari abbia subito nove reti, tre a gara.

TABELLINO

BARI(4-3-3) - Lamanna; Ristovski(67'Defendi), Borghese, Ceppitelli, Polenta; Bellomo, Filkor(86'Visconti), Sciaudone(63'Partipilo); Fedato, Caputo, Galano. A disposizione: Pena, Rivaldo, Aprile, Altobello. Allenatore: Vincenzo Torrente.

NOVARA(4-3-3) - Bardi; Ghiringhelli, Perticone, Ludi, Del Prete; Marianini(38'Barusso), Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Mehmeti(85'Rubino), Lepiller(67'Lazzari). A disposizione: Kosicky, Faragò, Motta, Panzeri. Allenatore: Alfredo Aglietti

Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa

Marcatori: 47'Buzzegoli(N), 58'Mehmeti(N), 65'Fedato(B), 74'rig.Gonzalez(N)

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Barusso(N), Bellomo(B), Gonzalez(N), Bardi(N), Borghese(B)

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Novara 1-3 | Ancora tre reti subite. Secondo ko consecutivo

BariToday è in caricamento