Martedì, 3 Agosto 2021
Sport

Cesena-Bari 1-1 | La 'corrida' del Manuzzi non premia nessuno

Al Manuzzi di Cesena il Bari interrompe la serie negativa pareggiando per 1-1 dopo una partita simile ad una corrida: nel tabellino, infatti, figurano ben tre espulsioni e dieci cartellini gialli.

Dopo una gara decisamente brutta e dominata da un eccessivo agonismo e tantissimi cartellini(tre rossi e dieci gialli alla fine), Bari e Cesena si dividono la posta pareggiando per 1-1 al Manuzzi. Al gol in avvio di match di Defrel, risponde in avvio di ripresa Bellomo. Con questo pareggio il Bari sale a quota venti punti ma resta sempre vicino alle zone basse di classifica mentre il Cesena raggiunge quota diciotto.

IL MATCH - L'avvio di match è scioccante per il Bari: al secondo minuto Ceccarelli ci prova al volo dai trentacinque metri costringendo Lamanna a chiudere in corner. Sull'angolo seguente, Claiton disturba l'uscita del numero uno biancorosso il quale è costretto a lasciare il pallone nell'area piccola dove Defrel, con una volèe di sinistro, sigla la rete dell'immediato vantaggio cesenate. Il Bari inizia timidamente a cucire gioco e il primo squillo biancorosso arriva al 14': sulla sinistra Defendi punta Tabanelli, lo salta e, non appena dentro l'area di rigore, cerca il tiro a giro sul secondo palo trovando la risposta con i pugni di Ravaglia. La gara è spigolosa e a dominare la scena è l'agonismo mentre le occasioni da rete latitano visto che l'ultimo squillo del primo tempo arriva nel primo dei due minuti di recupero con una punizione di Bellomo respinta in tuffo da Ravaglia. Dopo un primo tempo piuttosto brutto, quindi, il Cesena è avanti grazie ad un regalo della premiata ditta Claiton-Lamanna.

La ripresa comincia senza cambiamenti con il Bari che resta con l'assetto iniziale, ossia con il 4-3-1-2. La differenza di mentalità dei galletti, però, è evidente e dopo solo tre minuti i biancorossi pareggiano: dopo una veloce ripartenza, Fedato fa da sponda al limite per l'accorrente Bellomo il quale lascia partire un destro a incrociare che si insacca nell'angolino basso alla destra di Ravaglia. Al 56', però, la partita per il Bari si complica quando Romizi, già ammonito, stende in netto ritardo Ceccarelli sul settore di destra beccandosi il secondo giallo che lascia i biancorossi in inferiorità numerica. Al 60', poi, l'arbitro Merchiori grazia i galletti dopo che Claiton colpisce con un braccio in area di rigore una conclusione dal limite di Defrel. A rinfrancare il Bari, inoltre, contribuisce anche Djokovic il quale al 71', già ammonito, compie un'entrata inutile a centrocampo ristabilendo, per via del secondo giallo di Merchiori, la parità numerica. La partita diventa una corrida e al 77' Rossi viene espulso con il rosso diretto per un intervento sconsiderato ai danni di Bellomo: per il Bari, quindi, ultimo quarto d'ora addirittura in superiorità numerica. I biancorossi, però, non riescono ad imprimere il giusto sprint al finale di match e, in pratica, Ravaglia non corre mai pericoli fino al triplice fischio di Merchiori: la corrida pre-natalizia del Manuzzi, quindi, termina senza vincitori con il Bari che chiude la serie negativa ma non si allontana dalle zone basse di classifica.

LA SVOLTA DEL MATCH - L'eccessivo agonismo impresso al match dalle due squadre ha fornito la svolta del match. Con entrambe le squadre più impegnate a rompere il gioco avversario, spesso in modo non regolare, che a crearlo, infatti, la partita è diventata estremamente spigolosa e spezzetata come dimostrano le tre espulsioni e le dieci ammonizioni comminate dall'arbitro Merchiori.

TABELLINO

CESENA(4-3-3) - Ravaglia; Ceccarelli, Comotto, Caldirola, A. Rossi; Tabanelli(64'Rodriguez), Iori(76'Meza Colli), Djokovic; Gessa, Succi(78'Tonucci), Defrel. A disposizione: Melgrati, Favalli, Brandao, Turchetta. Allenatore: Pierpaolo Bisoli.

BARI(4-3-1-2) - Lamanna; Sabelli, Ceppitelli, Claiton, Polenta; Defendi(63'Iunco), De Falco, Romizi; Bellomo(87'Galano); Caputo, Fedato(58'Sciaudone). A disposizione: Pena, Ristovski, Borghese, Filkor. Allenatore: Vincenzo Torrente.

Arbitro: Merchiori di Ferrara

Marcatori: 3'Defrel(C), 48'Bellomo(B)

Espulsi: 56'Romizi(B), 71'Djokovic(C), 77'Rossi(C)

Ammoniti: Romizi(B), Ceppitelli(B), Djokovic(C), Fedato(B), Caldirola(C), Polenta(B), Iunco(B), Tonucci(C)

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena-Bari 1-1 | La 'corrida' del Manuzzi non premia nessuno

BariToday è in caricamento