Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

Crotone-Bari 0-0 | Lamanna decisivo: penalty stoppato al 93'

Dopo una gara infiammatasi a tratti, il Bari esce indenne dallo Scida di Crotone pareggiando a reti bianche. Decisivo il portiere Lamanna che, in pieno recupero, para un rigore dopo un pasticcio di Defendi

Un Bari comunque positivo esce con un punto dal non facile campo del Crotone: allo Scida, infatti, rossoblu e galletti pareggiano per 0-0 dopo una gara vibrante nel primo tempo ma piuttosto scialba nella ripresa. Con questo pareggio i biancorossi continuano a restare imbattuti in serie B ma, oggi, il grosso merito dello zero nella casella delle sconfitte va ad Eugenio Lamanna: il portiere comasco, infatti, in pieno recupero para un rigore a Calil permettendo ai suoi di portare a casa un punto.

IL MATCH -  Dopo il minuto di raccoglimento in ricordo dell'ex presidente del Coni Arrigo Gattai, il Crotone parte a razzo: dopo ventitre secondi, infatti, Galardo lancia Ciano il quale, scattato in posizione regolare, prova un diagonale ad incrociare che esce non di molto alla destra della porta di Lamanna. La risposta del Bari arriva al 3': corner di Bellomo e colpo di testa di Ceppitelli alzato oltre la traversa da Concetti. I biancorossi giocano meglio e all'11' sfiorano nuovamente il gol: Sciaudone da sinistra trova Iunco il quale, dall'interno dell'area di rigore, calcia al volo sfiorando di pochissimo la traversa. I ritmi si abbassano e i padroni di casa provano timidamente a tornare dalle parti di Lamanna al 22': Torromino serve Gabionetta il cui colpo di testa è debole e facilmente bloccato dal numero uno biancorosso. Ben più pericoloso è Bellomo un minuto dopo quando, servito da Polenta, calcia al volo da buona posizione sfiorando il palo della porta rossoblu. I capovolgimenti di fronte sono frequenti e al 31' Torromino sfiora l'eurogol: il giovane attaccante calabrese si libera di Sabelli sulla sinistra e lascia partire un tiro a giro di destro che termina alto di poco. Il Crotone cresce e al 35' ha la più grossa palla gol del primo tempo con Ciano che dal limite lascia partire una frustata che supera Lamanna ma si stampa sulla traversa. Sulla ribattuta è più lesto di tutti Eramo a piombare sul pallone ma il colpo di testa del centrocampista rossoblu è fuori misura. Al 39' altra grossa occasione per i calabresi che terminano in crescendo i primi quarantacinque minuti: su un cross da sinistra, Eramo stacca altissimo colpendo di testa a botta sicura ma trovando l'ottima opposizione di Lamanna che respinge in tuffo. L'ultimo squillo di un primo tempo vivace arriva al 44' quando Claiton, su azione d'angolo, colpisce di testa indisturbato non trovando, però, lo specchio della porta rossoblu. Al riposo fra Bari e Crotone è 0-0.

La ripresa comincia con gli stessi ventidue e al primo sussulto il Bari pareggia il conto dei legni: al 51', infatti, Bellomo ci prova dai venticinque metri trovando una parabola che supera Concetti ma si stampa in pieno sulla traversa. I ritmi della gara, rispetto al primo tempo, sono più blandi e per circa venti minuti si vede solo un tiro di Calil piuttosto semplice per Lamanna che blocca in due tempi. Il Bari si fa vedere al 69' con una percussione di Iunco che scambia con Caputo ma poi, da posizione troppo defilata, non riesce a scavalcare Concetti trovando solo un corner. Al 75' ci prova Bellomo, fra i migliori, ma la sua conclusione su calcio piazzato termina al lato. Le squadre danno l'impressione di accontentarsi e, proprio quando ci si avvia al triplice fischio, al 93' il nuovo entrato Defendi la combina grossa: su uno spiovente in area, il centrocampista barese trattiene Calil atterrandolo: l'arbitro Pairetto concede il penalty e mostra il rosso al giocatore barese. Sul dischetto va lo stesso Calil ma Lamanna si dimostra ancora una volta fra i migliori portieri di categoria intuendo e respingendo la conclusione dagli undici metri del brasiliano. Allo Scida, quindi, è 0-0, risultato comunque giusto per quanto visto nell'arco dei novanta minuti. Per i calabresi è il primo pareggio stagionale mentre i galletti continuano la loro imbattibilità in campionato.

LA SVOLTA DEL MATCH - La svolta del match è stata sicuramente la parata di Lamanna nel recupero: senza il penalty parato dal portiere biancorosso, infatti, il Crotone avrebbe vinto la partita e il Bari sarebbe tornato dalla trasferta dello Scida con la prima sconfitta in campionato. Grazie al proprio numero uno, invece, i biancorossi sono ancora imbattuti dopo cinque giornate di serie B.

TABELLINO

CROTONE(4-2-3-1) - Concetti, Correia, Vinetot, Abruzzese, Mazzotta; Eramo(79'Addae), Galardo; Torromino(87'De Giorgio), Calil, Gabionetta; Ciano(67'Pettinari). A disposizione: Caglioni, Migliore, Checcucci, Maiello. Allenatore: Massimo Drago.

BARI(4-3-3) - Lamanna; Sabelli, Ceppitelli, Claiton, Polenta; Bellomo(82'Defendi), Romizi, Sciaudone; Iunco, Caputo, Galano(78'Albadoro). A disposizione: Pena, Ristovski, Borghese, Aprile, Rivaldo. Allenatore: Vincenzo Torrente.

Arbitro: Pairetto di Nichelino

Marcatori: Nessuno

Espulsi: 93'Defendi(B)

Ammoniti: Claiton(B), Torromino(C), Caputo(B), Bellomo(B), Galardo(C), Polenta(B)

LE PAGELLE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crotone-Bari 0-0 | Lamanna decisivo: penalty stoppato al 93'

BariToday è in caricamento