Sport

Verona-Bari, le pagelle: Borghese marionetta. Ok solo in tre

Nel crollo biancorosso a Verona si salvano solo l'autore del gol De Falco, Forestieri e Lamanna. Peggiore in assoluto Borghese che viene ridicolizzato da Bjelanovic, autore di una doppietta

Ecco le pagelle di Verona-Bari. Solo De Falco, Forestieri e Lamanna ok. Borghese ridicolizzato

VERONA(4-3-3) - Rafael 6; Abbate 6, Mareco 6, Ceccarelli 6,5, Pugliese 5,5; Jorginho 6,5, Tachtsidis 6, Hallfredsson 6; Gomez Taleb 7(78'Galli sv), Bjelanovic 7,5(62'Ferrari 6), Berrettoni 6,5(70'D'Alessandro 6). Allenatore: Andrea Mandorlini

BARI(4-3-3) - Lamanna 7; Crescenzi 5,5, Borghese 3, Ceppitelli 4,5, Garofalo 4,5; De Falco 7, Romizi 5,5, Scavone 4(57'Defendi 5); Forestieri 6,5(84'Galano sv), Caputo 5,5, Stoian 5(67'Albadoro 5,5).  Allenatore: Vincenzo Torrente.

ARBITRO: Di Paolo 5 - Nel primo tempo non vede un fallo da rigore di Mareco su Stoian che, forse, avrebbe potuto cambiare la gara. Nella ripresa, invece, vede bene sul penalty concesso ai veneti penalizzando così il Bari

MIGLIORI TODAY

De Falco 7 - La punizione che dà l'illusorio vantaggio ai biancorossi è un gioiello balistico. Nel resto della gara è l'unico che prova a tirare nuovamente in porta con una conclusione da oltre trenta metri. Predica nel deserto.

Lamanna 7 - Non si merita l'8 perchè commette un errore di posizionamento sul gol del 4-1. Senza di lui, però, il Bari probabilmente sarebbe uscito dal Bentegodi subendo sei o sette reti. Fra i pali dimostra ancora una volta di essere un felino.

Forestieri 6,5 - Nel primo tempo è indiavolato: dribbla, pressa, corre e si fa vedere anche come recupera palloni. Nella ripresa, poi, dopo i tre gol veneti cala alla distanza anche lui.

PEGGIORI TODAY

Borghese 3 - Sembra una marionetta mossa dagli avanti veronesi. In particolar modo Bjelanovic lo ridicolizza in modo imbarazzante, pur non essendo un attaccante veloce e brevilineo: sul primo gol lo anticipa sul primo palo bruciandolo sul cross di Gomez, sulla rete del 4-1, invece, l'attaccante croato addirittura non gli fa toccare il pallone di testa prima di piazzarlo alle spalle di Lamanna. Se soffre anche con gli attaccanti della sua stazza andiamo bene.....

Scavone 4 - Nonostante circa 60 minuti di nulla, l'episodio che lo porta fra i peggiori in campo è quello che sancisce il penalty del sorpasso veronese: la sua trattenuta, infatti, è troppo vistosa per non essere vista. Grazie alla sua ingenuità, quindi, il Verona si porta in vantaggio e poi domina.

Garofalo 4,5 - Male in fase di spinta, malissimo in quella di contenimento: dalla sua parte Gomez fa il bello e il cattivo tempo e l'argentino segna il gol del pareggio, sfiora il 2-1 e serve l'assist del 3-1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona-Bari, le pagelle: Borghese marionetta. Ok solo in tre

BariToday è in caricamento