menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Vincenzo Matarrese: il ricordo dell'ex presidente sul web

Ex calciatori biancorossi e tifosi ricordano 'Don Vincenzo', presidente in grado di dividere l'opinione pubblica ma da molti acclamato come il primo tifoso dei galletti

La scomparsa di Vincenzo Matarrese ha suscitato una grande onda emotiva tra tifosi, calciatori ed addetti ai lavori. L’ex presidente del Bari è stato senza dubbio un personaggio di spessore e nel suo trentennio alla guida del club biancorosso ha alternato momenti di alto consenso ad altri di dure critiche.

Negli ultimi anni di presidenza, l’aria per Matarrese era diventata pesante, con buona parte della tifoseria barese inviperita e sempre pronta a contestarlo, fino all’uscita di scena del 2011, culminata con il fallimento della vecchia A.S. Bari.

La notizia del decesso dell’ex patron dei galletti ha nuovamente diviso il popolo biancorosso tra chi ricorda Matarrese con affetto e chi invece non dimentica le “sofferenze sportive” frutto di una gestione ritenuta inadeguata.

A ricordare Vincenzo Matarrese con grande affetto sono stati soprattutto i suoi ex calciatori.“Presidente vero ci guardava sempre negli occhi quando aveva da dirci qualcosa – scrive l’ex centrocampista del Bari Gerson su Facebook -. Grande. Sono stato a Bari perché lui hai creduto in me, Obrigado Presidente per tutto e mi hai fatto Amare questo Colore Bianco Rosso, vai con Dio!!”. Parole cui fanno eco quelle dell’ex compagno Antonio Di Gennaro che ricorda come Don Vincenzo lo convinse "a venire a Bari in soli 10 minuti". Tre anni stupendi - prosegue Dige - poi ci siamo persi. La mia preghiera stasera è per te. R.i.p”. Tanti i messaggi dai protagonisti che si sono alternati sul campo nelle diverse decadi di gestione, da Tovalieri a Ventola, fino a Kamatà.

Ma non sono stati solo i calciatori del passato a rendere omaggio a Matarrese: anche Leonardo Bonucci, ex biancorosso, che proprio ieri ha fornito l’assist vincente per il goal di Giaccherini nel debutto vincente dell’Italia agli Europei di Francia, questa mattina ha scritto un pensiero su Facebook: "28 anni di Bari. Io ne ho vissuto uno di questi 28 ma ho capito quanto tenevi a quei colori sin dal primo giorno nelle gioie e nei dolori. Ti ringrazio Presidente, hai dato il via alla mia carriera… e mai ti dimenticherò."

Ciò che è più sorprendente, tuttavia, è la reazione dei tifosi: moltissimi detrattori di Matarrese ai tempi in cui era in vita, sembrano essersi improvvisamente ricreduti ricordando con affetto e rispetto la figura dell'ex presidente (reazione piuttosto comune di fronte alla morte). "Nel bene e nel male ci ha sempre messo la faccia al contrario di questa società ed era il primo tifoso del Bari" - ricorda un sostenitore biancorosso sul web. E ancora: "Non sei stato un presidente sceicco e forse quei cori sono stati ingenerosi.. Eri anche tu tifoso, e forse anche tu sognavi un Bari "europeo". Grazie per aver amato la nostra cittá!".

C'è invece chi non dimentica i decenni di "dittatura" e si scaglia contro chi adesso scrive "frasi da libro cuore". "Le umiliazioni,le dichiarazioni trionfali mai supportate dai risultati sportivi,,le retrocessioni in B e persino in C,i campionati anonimi o con penalizzazioni" ma nonostante ciò porta rispetto di fronte alla scomparsa di un uomo dicendo "non lascerò un messaggio di finto amore,nè uno di odio ma mi limiterò ad un semplice RIP Vincenzo"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento