menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Camplone

Andrea Camplone

Camplone: "Con lo Spezia gara a viso aperto. Voglio continuità di risultati"

Prima conferenza pre-partita per il nuovo tecnico del Bari atteso dal battesimo di fuoco contro lo Spezia: "Mi auguro di cominciare al meglio. Rinforzi? Sono sempre in contatto con la società"

Prima conferenza stampa pre-partita per mister Camplone, il cui esordio alla guida del Bari è previsto per domani sera sul campo dello Spezia.  Intervenuto in sala stampa, il nuovo tecnico ha raccontato come sono stati questi primi nove giorni di lavoro con la squadra.

Come vi state muovendo sul mercato?
"Con la dirigenza stiamo cercando di puntellare l'organico - ha esordito.- Non è un'impresa facile, dobbiamo esser bravi a prendere gli uomini giusti. Minala? E' un elemento valido ma ne servono altri".

In cosa sarà diverso il Bari di Camplone?
"La mia idea è di attaccare e sto cercando di trasmetterlo al gruppo. Mi piacerebbe vedere un Bari più propositivo e spregiudicato. Dovremo cambiare mentalità, attaccare maggiormente la profondità. Abbiamo lavorato tanto sull'intensità. Ho chiesto ai ragazzi di non avere paura, di essere coraggiosi".

Quanto tempo ci vorrà per vedere applicate le sue idee? 
"Non posso dirlo con esattezza, visto che non esistono ricette giuste nel calcio. So solo che rimangono ventuno partite, non così tante...  Se mi hanno chiamato è perché l'obiettivo era diverso rispetto ai playoff, forse era stato mascherato per non esercitare troppa pressione sulla squadra. Questa è una squadra composta da calciatori esperti e forti".

Come ha visto la squadra in questi giorni?
"In questi giorni la squadra si è applicata molto, i ragazzi hanno risposto bene ma la ripresa dopo 15 giorni di pausa rappresenta pur sempre un'incognita"..

Può fornirci qualche indicazione di formazione?
"Gemiti è l'unico terzino sinistro a disposizione. In quel ruolo, tuttavia, possiamo adattare anche Sabelli. Nel ruolo di regista di centrocampo ho provato tutti e tre gli uomini disponibili. Farò giocare chi ritengo più adatto".

Minala è stata una sua scelta?
"Col direttore sportivo mi sento quotidianamente, tutti i nomi che sono venuti fuori sono quelli che stiamo monitorando o abbiamo già cercato. Minala è stata una scelta mia condivisa con la società. Il suo arrivo, comunque, non esclude quello di un'altra mezz'ala".

Cosa vuole vedere dalla sua squadra?
"Voglio continuità di risultati per ambire in alto. Spero di cominciare subito al meglio contro lo Spezia, immagino una gara a viso aperto. Mi aspetto molto dalle punte, dai giocatori chiave in fase d'impostazione e dai centrali difensivi".

Per praticare il suo gioco aggressivo c'è bisogno di centrali difensivi veloci?
"Effettivamente i difensori che abbiamo non sono velocissimi, nonostante ciò si può cercare di ovviare a lacune di questo tipo con l'intelligenza tattica e aggressività sul portatore di palla".

Come giudica il calendario, inizio in salita?
"Partiamo dal presupposto che non esistono match facili in B. Se partiamo bene possiamo fare ancora meglio... Magari sarebbe stato meglio giocare in casa

C'è qualche allenatore a cui si ispira? 
"Principalmente a Catuzzi e Galeone, due tecnici che ho avuto personalmente. Poi ho guardato molto Spalletti, Conte, ho girato per tanti campi, rubando qualcosa ad ogni collega. E' il nostro mestiere. Questo però non basta, bisogna poi avere il coraggio di mettere in pratica certe idee".

Cosa le hanno chiesto i tifosi? 
"I tifosi mi hanno chiesto di fare lavorare i ragazzi, fargli onorare la maglia ed ovviamente mi hanno chiesto la serie A. Ci proveremo, sono qui per questo".

Ha qualche dubbio di formazione? C'è qualche indisponibile?
"A La Spezia mancheranno De Luca, Puscas, Gentsoglou, Curtis e Minala. Dubbi di formazione? Ne ho uno a centrocampo e uno in difesa. Quando metto in camoo la squadra per la partita rivivo tutta la settimana passata, nonostante a volte viva anche di sensazioni".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento