Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

A.Matarrese: "Bari croce sulla nostra schiena sanguinante". Partipilo saluta

Dopo un lunghissimo silenzio, un membro della famiglia Matarrese torna a parlare delle sorti del Bari chiedendo aiuto ad interlocutori seri e credibili. Mercato: Partipilo va in Lega Pro e il Grosseto punta Defendi

Seppur in modo parziale, il muro del silenzio è stato rotto: dopo un lunghissimo periodo trascorso senza alcun tipo di dichiarazione, la famiglia Matarrese è tornata a parlare. In un breve stralcio di intervista apparso oggi sulla Gazzetta del Mezzogiorno, infatti, è stato Antonio Matarrese a venire allo scoperto, seppur con dichiarazioni molto stringate. Ciò nonostante, di sicuro impatto è stata una frase utilizzata dall'onorevole Matarrese il quale ha definito il Bari, in modo piuttosto enfatico, "una croce sulla schiena sanguinante della proprietà".

Queste, nel dettaglio, le dichiarazioni di Antonio Matarrese: "Non ci vogliamo nascondere: chi vuole salvare il Bari si faccia avanti. Noi siamo pronti: c’è la nostra totale disponibilità verso chiunque vorrà dare un concreto contributo al rilancio della squadra. Le chiacchiere non servono. Il Bari è la croce sulla nostra schiena sanguinante e il futuro della società e della squadra non devono necessariamente passare attraverso famiglia Matarrese. L’importante è che gli interlocutori, chiunque essi siano, siano seri, credibili e interessati a concludere".

Nel frattempo, il mercato inizia già ad entrare nel vivo: come anticipato qualche giorno fa, è ufficiale il passaggio del giovane attaccante Anthony Partipilo alla Carrarese. L'attaccante, classe 1994, finisce in Lega Pro con la formula del prestito, come specificato in un comunicato apparso sul sito ufficiale del club biancorosso. In uscita, inoltre, si registrano le voci di un forte interessamento del Grosseto per Marino Defendi: il centrocampista bergamasco, infatti, è stato "sollecitato" dal club toscano ma, attualmente, la trattativa è bloccata. Un'improvvisa accelerazione potrebbe arrivare qualora il Bari tesserasse un esterno mancino(Kaoe come prima ipotesi): in quel caso il passaggio a Grosseto di Defendi potrebbe presto concretizzarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A.Matarrese: "Bari croce sulla nostra schiena sanguinante". Partipilo saluta

BariToday è in caricamento