Sport

Attrezzature per lo sport e giochi, il progetto del Comune per 13 aree da riqualificare

Dal San Paolo a Sant'Anna, passando per Madonnella e Libertà, pronto il piano per la realizzazione di 13 playground da candidare al bando del Credito sportivo 2017. Petruzzelli: "Sport come antidoto alla marginalità sociale"

Potrebbero arrivare dal bando del 'Credito sportivo' 2017 i due milioni di euro per la realizzazione di tredici aree attrezzate per lo sport in altrettante zone della città. Il progetto per i 13 nuovi playground è stato messo a punto dal Comune, dopo una serie di sopralluoghi in tutti i Municipi.

Particolare attenzione, nelle aree selezionate, è stata data - spiegano da Palazzo di Città - a quei quartieri "che vivono problematiche sociali, nuove lottizzazioni in corso di completamento, aree esistenti in disuso o aree a verde da completare, già provviste di campi da gioco e aree libere da attrezzare, per le quali si eseguiranno interventi di ripristino e di rifacimento, come pure interventi ex novo".

"Con questo progetto - spiega l'assessore allo sport Pietro Petruzzelli - definiamo gli interventi che intendiamo realizzare, con l’obiettivo non solo di dotare i quartieri, soprattutto quelli periferici, di nuovi impianti e attrezzature per facilitare l’attività sportiva amatoriale ma anche, e soprattutto, di creare luoghi dedicati al tempo libero che possano accrescere le occasioni di incontro e aggregazione in funzione sociale. La nostra idea è quella di utilizzare e promuovere lo sport come antidoto alla marginalità sociale e alla devianza, oltre che come stile di vita sano. Tra gli interventi che ci stanno più a cuore quello a Sant’Anna, con un playground pubblico che risponderà almeno in parte alla carenza di infrastrutture e servizi, e quello sotto il ponte Adriatico, uno spazio urbano insolito che intendiamo valorizzare per offrire ai residenti del Libertà, storicamente privo di spazi di aggregazione, un luogo nuovo per praticare sport e stare insieme. I lavori riguardano sia la riqualificazione di spazi abbandonati come quello di via Minervino a Palese sia il rifacimento di strutture sportive esistenti ma ormai degradate come quella del parco Green Mission di Santa Rita. Non mancano, ovviamente, gli interventi sui giardini e i parchi più frequentati della città, penso a parco 2 Giugno e alla pineta San Francesco, come pure quelli su piazze e giardini, in centro come in periferia".

Gli arredi previsti sono panche e sedute in cemento rivestite in pietra, tavoli in cemento con segnatura dei giochi da tavolo, tavoli da ping pong per uso esterno con rete metallica, espositori porta-tabelle e istruzioni; mentre le attrezzature da installare sono strutture da canestro complete, pali e rete da pallavolo, porte e rete per il calcetto, giostrine a molla, altalene, scivoli e giochi, attrezzi calenistici per ginnastica a corpo libero.

Ecco i luoghi, con i relativi interventi previsti anche in relazione alla situazione attuale.

1. San Paolo - viale delle Regioni: si tratta di un’area recintata con rete metallica e campo in sabbia battuta, con due porte per il gioco del calcetto; il lato lungo del campetto è parallelo alla strada e vi si accede da un vialetto di terra. Il rettangolo da gioco presenta erbacce e avvallamenti, la recinzione è alta circa un metro e mezzo, tutto intorno campagna con vegetazione spontanea.

Previsti: realizzazione di nuovo campo da calcetto in erba sintetica, illuminazione con sistema di accensione temporizzata, reti di protezione, sistemazione del viale di accesso e area a verde perimetrale.

2. San Paolo - parco Giovanni Paolo II, viale delle Regioni / viale Europa: all’interno del parco, di recente realizzazione, l’area di interesse è circoscritta ad una pista per pattinaggio, in buono stato, che non presenta difetti di complanarità, è protetta da una recinzione metallica (secondo le norme CONI) e dotata di illuminazione.

Previsti: installazione di struttura con canestro esternamente alla pista di pattinaggio, segnatura di metà campo da basket sulla pista da pattinaggio.

3. Marconi - pineta San Francesco: l’area di interesse coincide con il campo da pattinaggio, realizzato su basamento livellato e rivestito con mattonelle in cemento, recinzione metallica (secondo le norme CONI), illuminazione, e spalti esterni alla pista per il pubblico; la struttura risulta in buono stato e funzionale.

Previsti: adeguamento della pista da pattinaggio per hockey su pattini, segnatura delle aree, ristrutturazione e messa in sicurezza dei gradoni per spettatori, installazione di struttura prefabbricata da destinare a deposito attrezzatura per il gioco dell’hockey.

4. Carrassi - parco 2 Giugno: il campo da basket è in discreto stato, salvo in alcuni punti in cui è saltato il manto di rivestimento, mentre l’adiacente area perimetrata e lasciata a verde non è mai stata utilizzata. L’accessibilità ai campi è disagevole e non sono presenti recinzioni né reti di protezione sui lati dietro i canestri. Il campo da bocce è un’area recintata con tre campi in erba sintetica piuttosto rovinati, cui si accede da un viale con forte pendenza, disagevole per anziani e disabili.

Previsti: rifacimento del manto del campo da basket esistente, sostituzione dei canestri esistenti con modelli con tabelloni a sbalzo, protezione in rete posteriore ai canestri, realizzazione di nuovo campo adiacente per minibasket, dotazione di illuminazione con accensione temporizzata, rifacimento del percorso di accesso, installazione di attrezzatura per attività a corpo libero, pavimentazione antitrauma, realizzazione di percorso di accesso all’area; rifacimento del campo da bocce con sostituzione del manto in erba sintetica, realizzazione di copertura mobile per i campi da bocce, installazione di strutture prefabbricate per sede società sportiva e deposito attrezzatura da gioco.

5. Japigia - campo sportivo presso I.C. Japigia 1 Verga, via Peucetia: l’area di interesse ricade sul campo pluridisciplinare di calcetto e pallavolo, interno al perimetro recintato dell’istituto. Il campo, dotato di illuminazione, è protetto da recinzione in rete metallica con chiusura orizzontale superiore; la superficie del campo presenta lesioni superficiali diffuse, mentre alcuni paletti di recinzione sono arrugginiti nella parte inferiore.

Previsti: rifacimento del manto superficiale del campo con segnatura per calcetto e pallavolo, impianto per accensione temporizzata, realizzazione di sistema di accesso dall’esterno oltre le attività scolastiche, installazione di sedute in legno su muretto perimetrale esistente.

6. Sant’Anna - nuova lottizzazione in via Mimmo Conenna: l’area complessiva è uno spazio con destinazione a verde pubblico attrezzato, di forma allungata, che attualmente si presenta allo stato naturale, con terreno accumulato e vegetazione spontanea. L’amministrazione ha delimitato una porzione dell’area mediante messa a dimora di piante a fusto medio: in questo perimetro si realizzerà l’intervento.

Previsti: realizzazione di nuovo campo da basket con canestri a sbalzo, sistema di illuminazione con accensione temporizzata, realizzazione dei viali di accesso, sistemazione a verde dell’area circostante il campo.

7. Libertà - area sottoponte Adriatico, via Nazariantz: l’area prevista è una porzione di suolo ricavata nella viabilità di via Nazariantz, sotto la struttura del nuovo ponte Adriatico; attualmente l’area è perimetrata da cordoli dissuasori in cemento.

Previsti: realizzazione di pavimentazione per il gioco del basket con canestri collegati ai pilastri del ponte, illuminazione con accensione temporizzata, posa di elementi e pista da skate, recinzioni di protezione.

8. Santo Spirito - largo Monsignor Magrassi, via delle Azalee: nel lotto antistante la parrocchia San Nicola, nel quartiere Catino, l’area di interesse è un campo allo stato naturale privo di qualsiasi impianto, recinzione e illuminazione.

Previsti: realizzazione di area ludica per bambini con pavimentazione antitrauma, fornitura di altalena, 2 giochi a molla, un dondolo a bilico, una giostra rotante e una struttura giochi di piccole dimensioni scenografica con scivoli con accesso per disabili, illuminazione notturna permanente, realizzazione di viali e percorsi pavimentati, installazione di panchine e sistemazione a verde dell'area di 2500 mq.

9. Madonnella - piazza Diaz: un’area storica della città consolidata, pavimentata, illuminata con presenza di aiuole e alberature ad alto fusto; il luogo è regolarmente utilizzato da anziani e bambini data la presenza di un punto ludico e di una giostrina accessibile.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

10. Carrassi - giardini Chiara Lubich, corso Benedetto Croce: è un’area attrezzata a verde, alberi ad alto fusto e punti ludici per bambini tra corso Benedetto Croce e viale della Repubblica. È interamente pavimentata e illuminata.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

11. Carbonara - Green mission, via dello Scoglio: tra via dello Scoglio e viale Santa Rita sorge un’area a verde attrezzato in cui è stato realizzato un campo da calcetto attualmente degradato, con rete metallica di protezione fortemente rovinata.

Previsti: rifacimento dello strato superficiale del campo da calcetto in erba sintetica, illuminazione con sistema di accensione temporizzata, reti di protezione, sistemazione del viale di accesso e dell’area a verde perimetrale.

12. Picone - parco degli Aquiloni, via Devitofrancesco: un’area a verde attrezzato in buono stato di conservazione, con specie arboree ad alto fusto, viali pavimentati, aree a verde e punti ludici per bambini, dotata di illuminazione e recinzione.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

13. Palese - via Minervino: un’area libera con destinazione standard di quartiere a verde attrezzato secondo convenzione di lottizzazione. L’area è perimetrata da marciapiede ed è presente solo illuminazione stradale.

Previsti: realizzazione di nuovo campo pluridisciplinare da basket e pallavolo con canestri a sbalzo, realizzazione di rete di protezione per il campo, sistema di illuminazione con accensione temporizzata, realizzazione dei viali di accesso, sistemazione a verde area di 6500 mq.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attrezzature per lo sport e giochi, il progetto del Comune per 13 aree da riqualificare

BariToday è in caricamento