Attrezzature per lo sport e giochi, il progetto del Comune per 13 aree da riqualificare

Dal San Paolo a Sant'Anna, passando per Madonnella e Libertà, pronto il piano per la realizzazione di 13 playground da candidare al bando del Credito sportivo 2017. Petruzzelli: "Sport come antidoto alla marginalità sociale"

Potrebbero arrivare dal bando del 'Credito sportivo' 2017 i due milioni di euro per la realizzazione di tredici aree attrezzate per lo sport in altrettante zone della città. Il progetto per i 13 nuovi playground è stato messo a punto dal Comune, dopo una serie di sopralluoghi in tutti i Municipi.

Particolare attenzione, nelle aree selezionate, è stata data - spiegano da Palazzo di Città - a quei quartieri "che vivono problematiche sociali, nuove lottizzazioni in corso di completamento, aree esistenti in disuso o aree a verde da completare, già provviste di campi da gioco e aree libere da attrezzare, per le quali si eseguiranno interventi di ripristino e di rifacimento, come pure interventi ex novo".

"Con questo progetto - spiega l'assessore allo sport Pietro Petruzzelli - definiamo gli interventi che intendiamo realizzare, con l’obiettivo non solo di dotare i quartieri, soprattutto quelli periferici, di nuovi impianti e attrezzature per facilitare l’attività sportiva amatoriale ma anche, e soprattutto, di creare luoghi dedicati al tempo libero che possano accrescere le occasioni di incontro e aggregazione in funzione sociale. La nostra idea è quella di utilizzare e promuovere lo sport come antidoto alla marginalità sociale e alla devianza, oltre che come stile di vita sano. Tra gli interventi che ci stanno più a cuore quello a Sant’Anna, con un playground pubblico che risponderà almeno in parte alla carenza di infrastrutture e servizi, e quello sotto il ponte Adriatico, uno spazio urbano insolito che intendiamo valorizzare per offrire ai residenti del Libertà, storicamente privo di spazi di aggregazione, un luogo nuovo per praticare sport e stare insieme. I lavori riguardano sia la riqualificazione di spazi abbandonati come quello di via Minervino a Palese sia il rifacimento di strutture sportive esistenti ma ormai degradate come quella del parco Green Mission di Santa Rita. Non mancano, ovviamente, gli interventi sui giardini e i parchi più frequentati della città, penso a parco 2 Giugno e alla pineta San Francesco, come pure quelli su piazze e giardini, in centro come in periferia".

Gli arredi previsti sono panche e sedute in cemento rivestite in pietra, tavoli in cemento con segnatura dei giochi da tavolo, tavoli da ping pong per uso esterno con rete metallica, espositori porta-tabelle e istruzioni; mentre le attrezzature da installare sono strutture da canestro complete, pali e rete da pallavolo, porte e rete per il calcetto, giostrine a molla, altalene, scivoli e giochi, attrezzi calenistici per ginnastica a corpo libero.

Ecco i luoghi, con i relativi interventi previsti anche in relazione alla situazione attuale.

1. San Paolo - viale delle Regioni: si tratta di un’area recintata con rete metallica e campo in sabbia battuta, con due porte per il gioco del calcetto; il lato lungo del campetto è parallelo alla strada e vi si accede da un vialetto di terra. Il rettangolo da gioco presenta erbacce e avvallamenti, la recinzione è alta circa un metro e mezzo, tutto intorno campagna con vegetazione spontanea.

Previsti: realizzazione di nuovo campo da calcetto in erba sintetica, illuminazione con sistema di accensione temporizzata, reti di protezione, sistemazione del viale di accesso e area a verde perimetrale.

2. San Paolo - parco Giovanni Paolo II, viale delle Regioni / viale Europa: all’interno del parco, di recente realizzazione, l’area di interesse è circoscritta ad una pista per pattinaggio, in buono stato, che non presenta difetti di complanarità, è protetta da una recinzione metallica (secondo le norme CONI) e dotata di illuminazione.

Previsti: installazione di struttura con canestro esternamente alla pista di pattinaggio, segnatura di metà campo da basket sulla pista da pattinaggio.

3. Marconi - pineta San Francesco: l’area di interesse coincide con il campo da pattinaggio, realizzato su basamento livellato e rivestito con mattonelle in cemento, recinzione metallica (secondo le norme CONI), illuminazione, e spalti esterni alla pista per il pubblico; la struttura risulta in buono stato e funzionale.

Previsti: adeguamento della pista da pattinaggio per hockey su pattini, segnatura delle aree, ristrutturazione e messa in sicurezza dei gradoni per spettatori, installazione di struttura prefabbricata da destinare a deposito attrezzatura per il gioco dell’hockey.

4. Carrassi - parco 2 Giugno: il campo da basket è in discreto stato, salvo in alcuni punti in cui è saltato il manto di rivestimento, mentre l’adiacente area perimetrata e lasciata a verde non è mai stata utilizzata. L’accessibilità ai campi è disagevole e non sono presenti recinzioni né reti di protezione sui lati dietro i canestri. Il campo da bocce è un’area recintata con tre campi in erba sintetica piuttosto rovinati, cui si accede da un viale con forte pendenza, disagevole per anziani e disabili.

Previsti: rifacimento del manto del campo da basket esistente, sostituzione dei canestri esistenti con modelli con tabelloni a sbalzo, protezione in rete posteriore ai canestri, realizzazione di nuovo campo adiacente per minibasket, dotazione di illuminazione con accensione temporizzata, rifacimento del percorso di accesso, installazione di attrezzatura per attività a corpo libero, pavimentazione antitrauma, realizzazione di percorso di accesso all’area; rifacimento del campo da bocce con sostituzione del manto in erba sintetica, realizzazione di copertura mobile per i campi da bocce, installazione di strutture prefabbricate per sede società sportiva e deposito attrezzatura da gioco.

5. Japigia - campo sportivo presso I.C. Japigia 1 Verga, via Peucetia: l’area di interesse ricade sul campo pluridisciplinare di calcetto e pallavolo, interno al perimetro recintato dell’istituto. Il campo, dotato di illuminazione, è protetto da recinzione in rete metallica con chiusura orizzontale superiore; la superficie del campo presenta lesioni superficiali diffuse, mentre alcuni paletti di recinzione sono arrugginiti nella parte inferiore.

Previsti: rifacimento del manto superficiale del campo con segnatura per calcetto e pallavolo, impianto per accensione temporizzata, realizzazione di sistema di accesso dall’esterno oltre le attività scolastiche, installazione di sedute in legno su muretto perimetrale esistente.

6. Sant’Anna - nuova lottizzazione in via Mimmo Conenna: l’area complessiva è uno spazio con destinazione a verde pubblico attrezzato, di forma allungata, che attualmente si presenta allo stato naturale, con terreno accumulato e vegetazione spontanea. L’amministrazione ha delimitato una porzione dell’area mediante messa a dimora di piante a fusto medio: in questo perimetro si realizzerà l’intervento.

Previsti: realizzazione di nuovo campo da basket con canestri a sbalzo, sistema di illuminazione con accensione temporizzata, realizzazione dei viali di accesso, sistemazione a verde dell’area circostante il campo.

7. Libertà - area sottoponte Adriatico, via Nazariantz: l’area prevista è una porzione di suolo ricavata nella viabilità di via Nazariantz, sotto la struttura del nuovo ponte Adriatico; attualmente l’area è perimetrata da cordoli dissuasori in cemento.

Previsti: realizzazione di pavimentazione per il gioco del basket con canestri collegati ai pilastri del ponte, illuminazione con accensione temporizzata, posa di elementi e pista da skate, recinzioni di protezione.

8. Santo Spirito - largo Monsignor Magrassi, via delle Azalee: nel lotto antistante la parrocchia San Nicola, nel quartiere Catino, l’area di interesse è un campo allo stato naturale privo di qualsiasi impianto, recinzione e illuminazione.

Previsti: realizzazione di area ludica per bambini con pavimentazione antitrauma, fornitura di altalena, 2 giochi a molla, un dondolo a bilico, una giostra rotante e una struttura giochi di piccole dimensioni scenografica con scivoli con accesso per disabili, illuminazione notturna permanente, realizzazione di viali e percorsi pavimentati, installazione di panchine e sistemazione a verde dell'area di 2500 mq.

9. Madonnella - piazza Diaz: un’area storica della città consolidata, pavimentata, illuminata con presenza di aiuole e alberature ad alto fusto; il luogo è regolarmente utilizzato da anziani e bambini data la presenza di un punto ludico e di una giostrina accessibile.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

10. Carrassi - giardini Chiara Lubich, corso Benedetto Croce: è un’area attrezzata a verde, alberi ad alto fusto e punti ludici per bambini tra corso Benedetto Croce e viale della Repubblica. È interamente pavimentata e illuminata.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

11. Carbonara - Green mission, via dello Scoglio: tra via dello Scoglio e viale Santa Rita sorge un’area a verde attrezzato in cui è stato realizzato un campo da calcetto attualmente degradato, con rete metallica di protezione fortemente rovinata.

Previsti: rifacimento dello strato superficiale del campo da calcetto in erba sintetica, illuminazione con sistema di accensione temporizzata, reti di protezione, sistemazione del viale di accesso e dell’area a verde perimetrale.

12. Picone - parco degli Aquiloni, via Devitofrancesco: un’area a verde attrezzato in buono stato di conservazione, con specie arboree ad alto fusto, viali pavimentati, aree a verde e punti ludici per bambini, dotata di illuminazione e recinzione.

Previsti: installazione di nuove sedute, installazione di 4 tavoli con segnatura di giochi da tavolo tipo scacchi, backgammon, dama ecc, nuove panchine, installazione di tavolo da ping pong per uso esterno con rete metallica.

13. Palese - via Minervino: un’area libera con destinazione standard di quartiere a verde attrezzato secondo convenzione di lottizzazione. L’area è perimetrata da marciapiede ed è presente solo illuminazione stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Previsti: realizzazione di nuovo campo pluridisciplinare da basket e pallavolo con canestri a sbalzo, realizzazione di rete di protezione per il campo, sistema di illuminazione con accensione temporizzata, realizzazione dei viali di accesso, sistemazione a verde area di 6500 mq.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento