Lunedì, 2 Agosto 2021
Sport

As Bari: Calori declina l'offerta. Zavettieri potrebbe restare

L'ex tecnico del Brescia ambisce a palcoscenici più prestigiosi. Salgono le quotazioni di Zavettieri che verrebbe affiancato da Giovanni Loseto. Intanto arriva il terzino Pugliese dal Verona. Esordio in Tim Cup con il Lumezzane

Se il futuro del Bari nelle ultime settimane poteva sembrare quanto meno difficoltoso, tra le sentenze per lo scandalo scommesse, la querelle Matarrese-Montemurro e la mancata realizzazione del passaggio di proprietà, ciò che si prospetta ora è un futuro nebuloso, nel quale anche il più inguaribile degli ottimisti, qualche dubbio comincerebbe a porselo.

L'interruzione del rapporto con Gautieri ha avuto i connotati del più classico fulmine a ciel sereno, se è vero che la guida tecnica era uno dei pochi punti di forza di una squadra, ancora da costruire, a poche settimane dall’inizio del campionato.

Una scelta, quella dell’ormai ex tecnico biancorosso, che non è stata dettata da motivi familiari come si paventava inizialmente, ma da divergenze nate con la dirigenza.

DIVERGENZE SUL MERCATO – La macchina in fase di collaudo, si è di fatto ingolfata pochi metri dopo la partenza. Gautieri non avrebbe infatti gradito la gestione del mercato, specie quello in entrata, che vivacchia in una fase di preoccupante stallo. Ad oggi infatti, l’acquisto di Fossati resta l’unico colpo in entrata realizzato da Angelozzi. Gautieri avrebbe gradito diversi innesti adatti al suo credo tattico, e in grado di esaltare il suo modulo. Non ultimo lo scambio Borghese-Guarna con lo Spezia, in fase di definizione, non avrebbe ottenuto il gradimento del tecnico.
Una fase stagnante che ha indotto il tecnico a rinunciare in partenza, dopo due amichevoli stagionali, e a poche ore dalla ripresa della preparazione. Meglio andar via quando già si conoscono certe dinamiche, e non si è in grado di lavorare come si vuole.

SQUADRA A ZAVETTIERI – Da due giorni la squadra è passata sotto la gestione di Nunzio Zavettieri, quarantaseienne di Castrovillari, già secondo di Torrente lo scorso anno. Allenatore dal curriculum importante, che comprende esperienze nei settori giovanili di Milan, Udinese e Inter, oltre alle parentesi estere in Lettonia, al Ventspils, e in Australia all’Adelaide United.
Se inizialmente il suo nome doveva essere di passaggio prima dell’ingaggio di un nuovo tecnico, le sue quotazioni sono salite nelle ultime ore. Non è un’utopia pensare che nel vertice societario che si terrà oggi, si giunga alla decisione di affidare a lui la squadra. Accanto a lui lavorerà Giovanni Loseto, barese purosangue, e bandiera dei galletti, con cui ha militato per oltre un decennio.

Tramontata dunque la pista Calori. Il tecnico ambisce alla massima serie, magari accetterebbe anche la serie B, purché ci sia un progetto privo di punti oscuri.

ARRIVA PUGLIESE – Giuseppe Pugliese, terzino svincolatosi dal Verona, da oggi è in ritiro con il Bari. Si allenerà con la squadra, e dopo la valutazione dello staff tecnico, si deciderà sul suo eventuale ingaggio.

ESORDIO UFFICIALE IN TIM CUP – Sarà il Lumezzane l’avversaria del Bari nel turno di Tim Cup, che si svolgerà lunedì 11 agosto. I lombardi hanno superato 3-0 la Massese nel primo turno ad eliminazione diretta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

As Bari: Calori declina l'offerta. Zavettieri potrebbe restare

BariToday è in caricamento