menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari, per la trasferta di Ascoli si ferma anche Basha. Dubbio Galano-Cissé

Un altro assente per Grosso che perde il playmaker albanese per un affaticamento muscolare. Storicamente poche vittorie al Del Duca ma domani per i galletti l'imperativo è vincere

Ascoli-Bari è l'anticipo che domani sera aprirà il turno pre-pasquale del campionato cadetto. La gara del Del Duca vedrà opposte due formazioni con obiettivi radicalmente diversi: i padroni di casa implicati nella bagarre per non retrocedere e i pugliesi a caccia di punti preziosi per i primi posti in classifica. Nonostante il divario che separa le due compagini, la formazione biancorossa dovrà approcciarsi alla gara con la massima concentrazione: a dispetto del penultimo posto, infatti, la squadra di Cosmi è reduce dalla vittoria nello scontro salvezza con la Ternana e dal pari con lo Spezia e di certo non regalerà nulla. 

I precedenti

Ascoli e Bari si sono affrontati 46 volte tenendo presente gli incroci tra Serie A, Serie B, Serie C e Coppa Italia. A predominare è il segno X, occorso in 17 occasioni, nel testa a testa, invece i galletti sono in lieve svantaggio: 16 le vittorie dei bianconeri contro le 13 pugliesi. Al Del Duca la formazione biancorossa ha sempre fatto fatica: in 24 precedenti sono soltanto 5 successi a fronte di 9 pareggi e 10 sconfitte. L'ultimo incrocio tra le due squadre è il 3-0 del San Nicola (reti di Galano, autorete di Mogos e Floro Flores). 

Come arriva l'Ascoli

Tra i piceni, indisponibile lo squalificato Mignanelli mentre sono da valutare le condizioni di capitan Mengoni: se l'esperto difensore non dovesse farcela, pronto De Santis per affiancare Padella e Gigliotti nel terzetto difensivo. A centrocampo da capire la disponibilità di D'Urso e Clemenza, al rientro dagli impegni con l'Under 20. In attacco con l'ex Monachello potrebbe esserci un altro ex biancorosso, Varela, autore del goal del pari con lo Spezia.

Come arriva il Bari

Non si placa l'emergenza infortuni per Grosso che ritrova i nazionali Gyomber e Balkovec ma perde Basha per un fastidio muscolare. L'assenza dell'albanese va a sommarsi a quelle di Oikonomou, Salzano, Diakité, Floro Flores e Brienza. In difesa Empereur dovrebbe lasciare il posto a Gyomber, mentre per Sabelli potrebbe prospettarsi ancora un impiego a sinistra. A centrocampo in regia Petriccione con Henderson e Iocolano. Tutto da decidere in attacco, dove l'unico sicuro del posto sembra essere Improta: Nené e Cissé, dopo l'ottima prova col Brescia, sono favoriti su Kozak e Galano per completare il tridente. 

Le probabili formazioni

ASCOLI (3-5-2) - Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Buzzegoli, Addae, D'Urso, Pinto; Varela, Monachello. All.: Cosmi

BARI (4-3-3) - Micai; Anderson, Gyomber, Marrone, Sabelli; Henderson, Petriccione, Iocolano; Improta, Nené, Cissé. All.: Grosso

Arbitro: Ros di Pordenone

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento