Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Bari, Auteri: "Teramo squadra forte e organizzata, dovremo dare il 110%"

Il tecnico dei galletti ha parlato alla vigilia della gara con gli aprutini, esordio casalingo nella stagione 2020/2021 in campionato, in programma domenica alle 15:00

Gaetano Auteri

Reduce dall'impegno di Coppa Italia sul campo della Spal, il Bari si appresta ad ospitare il Teramo nel secondo turno di Serie C che coinciderà con l'esordio al San Nicola in campionato, questa domenica alle 15:00.

Alla vigilia della sfida contro gli abruzzesi, il tecnico dei biancorossi Gaetano Auteri, ha rilasciato alcune dichiarazioni pre-gara, partendo dalle condizioni dei suoi: "Abbiamo fatto lavoro differenziato, chi ha giocato ha fatto scarico e fatto lavoro personalizzato, chi ha giocato meno o non è entrato si è allenato regolarmente. Complessivamente stiamo bene, le condizioni sono paritarie, anche il Teramo ha giocato (perdendo 1-0 sul campo della Reggina ndr). In questo inizio stagione è difficile giocare ogni tre giorni, le squadre non stanno ancora bene, non c'è la condizione ottimale. C'è grande dispendio e si rischia. Proprio ora non va bene, quando si è più consolidati è meglio. Il calendario però dice questo e dobbiamo rispettarlo".

A chi parla già di big match vista la vittoria del Teramo contro il Palermo al debutto, Auteri risponde smorzando gli entusiasmi: "Questo campionato è lungo, le posizioni si delineeranno partita dopo partita, più si andrà avanti con le gare, più verranno fuori i valori. Non è il momento di esprimere valutazioni su noi, sul Teramo, si gioca, dobbiamo fare bene e affermarci in campo".

Sull'atteggiamento che dovranno avere i suoi: "Dobbiamo avere tante facce, fare gioco, essere compatti e solidi senza concedere nulla. E alzare i ritmi. Lollo dall'inizio? Non credo. Semenzato in coppa ha giocato per un discorso di gestione, era tutto preventivato. In campionato chi ha più lavoro nelle scelte iniziali è avvantaggiato. Ci sarà bisogno di tutti, ci saranno tante infrasettimanali, la giusta rotazione ci sarà. Dobbiamo essere tutti allo stesso livello, fare punti, vincere, il resto conta poco. Dobbiamo fare partite da squadra, abbiamo le qualità per farlo sempre. Sofferenza a sinistra? Non condivido, si fanno analisi abbastanza normali, ma valutando a fondo, nel primo tempo a Francavilla abbiamo preso due gol in un quarto d'ora. Fino a quel momento non avevamo subito nulla, sono due gol nati da situazioni come un calcio piazzato e una palla persa in uscita. I motivi li conosciamo, non ci sono problemi".

Auteri ha espresso parole di stima per gli avversari, invitando i suoi al massimo sforzo: "Il Teramo ha mantenuto la struttura dello scorso anno in cui hanno ottenuto meno rispetto al valore della rosa. Sono partiti bene, hanno qualità e organizzazione di gioco, spessore fisico, giocatori esperti. Giocano un buon calcio, è tra le migliori formazioni. Sarà un bel test, sappiamo che dovremo metterci il 110%. Chi ci affronta dà sempre qualcosa in più". E sull'eventuale vittoria, che corrisponderebbe al 300° successo in carriera tra i professionisti, il tecnico di Floridia nicchia: "Non lo sapevo, facciamole e poi andiamo avanti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, Auteri: "Teramo squadra forte e organizzata, dovremo dare il 110%"

BariToday è in caricamento