Auteri: "Contro la Ternana abbiamo sbagliato partita ma il Bari ha la forza per recuperare"

L'allenatore biancorosso parla dal suo isolamento commentando la sconfitta con la capolista, le condizioni della squadra e il prossimo impegno con la Casertana

Gaetano Auteri

Confinato nella sua stanza dove sta svolgendo l'isolamento domiciliare per la positività al covid, Gaetano Auteri, allenatore del Bari che ha dovuto saltare le ultime due partite con Potenza e Ternana, è tornato a parlare in collegamento con la stampa.

Il tecnico ha analizzato la brutta sconfitta contro la capolista partendo dalla condizione fisica che non è apparsa ottimale: "Chi ha fatto la preparazione sta bene dal punto di vista fisico mentre qualcuno che è arrivato in ritardo non stava lavorando a pieno regime con la squadra di appartenenza, altri erano reduci da problematiche fische. L’80% di noi sta bene. Recuperare la condizione di chi sta meno bene, giocando ogni tre giorni non è semplice, o fai finta di non averli e ti dedichi a recuperarli o provi a fare come noi, cercando di fargli prendere la condizione giocando ma garantisco che il gruppo sta bene”.

La sconfitta con la Ternana ha gettato ombre sulla tenuta della squadra, apparsa inferiore alla capolista: "Non dobbiamo concentrarci solo sulle cose negative, ci sono anche elementi positivi. Abbiamo sbagliato la partita con la Ternana. È chiaro che la guida tecnica è fondamentale. Abbiamo sballato in parte la partita, le responsabilità me le prendo io che ho sbagliato alcune scelte, perché avevamo giocato tre giorni prima. Perrotta aveva fatto già due partite bene, credevo potesse reggere anche la terza. Siamo stati un po' timidi, abbiamo aggredito poco. Abbiamo subito il loro palleggio arretrando non riuscendo a ripartire sempre. Avremmo dovuto alzare di più il baricentro. Se guardiamo solo l'ultima parte della partita ci rimangono in mente solo le cose negative, quel gol così, rimasti in 10, poi abbiamo preso il terzo cercando di recuperare ma anche con l'uomo in meno abbiamo avuto occasioni e se avessimo pareggiato non avremmo rubato niente. Il risultato finale dice 1-3 e sembra peggio di come è arrivato. Dopo Potenza dovevo valutare meglio, le critiche ci stanno, Bari è una piazza che vuole tutto e subito. Lo dobbiamo accettare ma il campionato è appena all'inizio e il Bari ha la forza e la sostanza per recuperare il terreno. Tutto si riequilibrerà".

Nel prossimo impegno dei biancorossi, al Pinto contro la Casertana, il tecnico vuole vedere una reazione: "Mi aspetto una risposta sul piano dell'impegno, coralità e lucidità. La Casertana ha giocatori importanti, penso a gente come Fedato, Castaldo o Cuppone. Le partite sono tutte difficili ma siamo in grado di andare lì e giocare da Bari. Bisogna fare la partita giusta con mentalità, aggressività proponendo gioco. Giocare come abbiamo fatto altre gare, come a Potenza, in cui abbiamo imposto il gioco e concesso poco. Liberi mentalmente, giudiziosi. Tabù Casertana? A volte ho anche vinto, non conta il passato".

Auteri ha parlato ancora della condizione fisica e di un nuovo preparatore che entrerà nello staff: "C'è bisogno di tutti, qualcuno è entrato e non era pronto, questo fa tanto specie per noi che giochiamo un calcio intenso e vogliamo farlo semprei. I problemi fisici riguardano chi ha meno lavoro nelle gambe. Pure De Risio pensavo stesse meglio, mi sbagliavo. A volte ci abbassiamo troppo, dobbiamo diventare squadra essendo più insistenti e continui nella nostra proposta. Il consulente doveva esserci da subito, ha avuto delle problematiche familiari e non poteva stare con noi. È sempre stato informato anche se non era presente, ora può stare con noi e si occuperà di una continuazione di quanto fatto finora in estate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento