Sport

Avellino-Bari, si va verso il sì alla trasferta per i tifosi biancorossi

Il Viminale apre alla possibilità di far assistere i supporter baresi alla gara del Partenio. Decisivo l'intervento di Giancaspro che ha offerto piena collaborazione al Casms

Possono sorridere (o quasi) i tifosi del Bari intenzionati a seguire la squadra nella trasferta in programma domenica 4 marzo sul campo dell'Avellino L'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive sembrerebbe aver revocato il divieto di assistere alla gara paventato inizialmente in virtù di possibili tafferugli tra le due tifoserie. 

Ancora non ci sono comunicazioni ufficiali da parte del Viminale, e la stessa società biancorossa fa sapere di essere ancora in attesa della decisione, ma sulla questione filtra un moderato ottimismo. A indurre l'Osservatorio a riconsiderare il proprio parere su una gara definita ad "alto rischio, potrebbe essere stato l'intervento del presidente del Bari Cosmo Antonio Giancaspro. Il numero uno biancorosso, infatti, avrebbe scritto al Casms, garantendo la massima disponibilità e collaborazione per lo svolgimento della trasferta senza incidenti. La decisione definitiva e l'eventuale via alla vendita dei tagliandi per i tifosi ospiti sono attesi per domani mattina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Bari, si va verso il sì alla trasferta per i tifosi biancorossi

BariToday è in caricamento