Lunedì, 20 Settembre 2021
Sport

Il Bari compie 113 anni: l'omaggio della Curva Nord sulle note de "Il mio canto libero"

Emozionante video realizzato dalla tifoseria organizzata del club biancorosso per il 113° anniversario dalla fondazione

Il 15 gennaio del 1908 nasceva il Bari-Foot-ball Club, su iniziativa del fondatore Floriano Ludwig. Da allora è trascorso oltre un secolo: sono cambiate denominazioni, categorie, calciatori, allenatori, proprietà e presidenti. L'unica cosa rimasta intatta, nonostante i tanti bocconi amari ingeriti, è la passione dei baresi, un sentimento che continua ad animare una città e una comunità che si nutre di calcio e senso di appartenenza per 365 giorni all'anno.

Per celebrare il 113° anniversario dalla fondazione, i gruppi della tifoseria organizzata biancorossa hanno realizzato un video suggestivo sulle note de "Il mio canto libero" di Lucio Battisti. Un drone sorvola il parcheggio dello stadio San Nicola inquadrando uno striscione avvolto da fumogeni biancorossi su cui è scritto: "In un mondo che prigioniero è, respiriamo liberi io e te. Auguri Bari".

Un messagio intenso, che testimonia l'amore per la squadra e per i colori della propria città e che assume un significato ancor più forte visto il delicato momento storico che impedisce ai tifosi di manifestare il proprio supporto alla squadra dagli spalti. La voglia di rivedere il Bari calcare palcoscenici più consoni al blasone di una piazza storica è tangibile, ma lo ancor più la speranza dei tifosi di poter tornare a urlare il proprio "canto libero" per condividere insieme l'amore per la squadra e la città e spingere i propri beniamini verso il risultato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Bari compie 113 anni: l'omaggio della Curva Nord sulle note de "Il mio canto libero"

BariToday è in caricamento