menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari-Ascoli 3-0: il San Nicola è un fortino, marchigiani sconfitti con un tris

Gara sbloccata nella ripresa da Galano, poi l'autorete di Mogos e la prima rete stagionale di Floro Flores. Bari al quarto posto a due punti dalla vetta

L'aria del San Nicola fa davvero bene al Bari che di fronte al suo pubblico ha piegato l'Ascoli con un rotondo 3-0. I biancorossi sono riusciti a imporsi nella ripresa dopo aver chiuso in parità la prima frazione. Con un uomo in più per l'espulsione di Gigliotti nel finale di primo tempo, la formazione di Grosso è riuscita a sbloccare la gara grazie all'ennesima rete di Galano. L'autorete di Mogos e il primo centro stagionale di Floro Flores hanno definitivamente chiuso il discorso. I galletti salgono a quota 19 raggiungendo il quarto posto, a soli due punti dalla vetta.

Primo tempo

Nei primi minuti di gioco è il Bari a cercare di manovrare nella metà campo ascolana, al 4' però la formazione ospite si fa viva pericolosamente dalle parti di Micai con un tiro di Clemenza sul quale per poco Favilli non riesce a intervenire. La partita è poco entusiasmante e contraddistinta da molti duelli specie nella zona centrale del campo. Il Bari fatica a costruire a causa dei numerosissimi appoggi sbagliati mentre l'Ascoli dà l'impressione di poter far male quando riparte. Perso Padella per infortunio (al suo posto De Santis) i marchigiani hanno una buona occasione con Favilli che però spreca. La gara s'incattivisce improvvisamente: fioccano i gialli e al 37' c'è addirittura un rosso diretto mostrato a Gigliotti per un'entrata scomposta su Improta. Reclama il Bari al 40' per un contatto in area di rigore ai danni di Galano. Lo stesso Galano sfiora il goal nei minuti di recupero ma la sua deviazione è imprecisa. Squadre al riposo sullo 0-0 con gli ospiti in inferiorità numerica.

Secondo tempo

La ripresa inizia con un cambio offensivo per il Bari: fuori Busellato, dentro Brienza. Il nuovo entrato dà subito il suo apporto in fase d'attacco dialogando con Galano, la difesa marchigiana tuttavia, riesce a liberare. I biancorossi continuano a sbagliare molti passaggi e così si affidano alle iniziative dei singoli come avviene al 53': Galano riceve palla, si accentra e libera il mancino da fuori area. Il pallone, dopo una deviazione diventa imprendibile per LannI, Il Bari è in vantaggio. Rotto l'equilibrio la gara si mette in discesa per i ragazzi di Grosso che prima sfiorano il 2-0 con una conclusione di Flores finita fuori di un soffio, poi trovano il raddoppio con un'autorete di Mogos nel tentativo di anticipare Improta. Fiorin cerca di tenere alti i suoi inserendo Rosseti ma il Bari colpisce ancora e lo fa con una grande azione: Brienza dal vertice sinistro dell'area vede Floro Flores libero al limite, l'attaccante controlla, disorienta il suo marcatore e di destro calcia a giro sul secondo palo per il 3-0. I pugliesi hanno l'opportunità di dilagare con una splendida serpentina palla al piede di Improta che però si annoda al momento di calciare. Negli ultimi dieci minuti Grosso concede spazio all'esordiente Djavan Anderson al posto di uno stremato Galano. 

Il tabellino di Bari-Ascoli 3-0

BARI (4-3-3) - Micai; Cassani, Capradossi, Gyomber, Morleo; Tello, Petriccione, Busellato (46' Brienza); Galano (80' Anderson), Floro Flores (75' Nené), Improta. A disp.: Conti, De Lucia, Tonucci, Salzano, Fiamozzi, Iocolano, Cissé, Kozak. All.: Grosso

ASCOLI (4-4-3) - Lanni; Mogos, Padella (25' De Santis), Gigliotti, Mignanelli; Carpani (70' Rosseti), Buzzegoli, Parlati, Bianchi; Clemenza (40' Cinaglia), Favilli. A disp.: Ragni, Santini, Varela, De Feo, Addae, Castellano, Florio, Pinto, D'Urso. All.: Fiorini

Arbitro: Serra di Torino
Marcatori: 53' Galano (B), 59' aut. Mogos (B), 73' Floro Flores (B)
Ammoniti: Gyomber, Improta, Petriccione (B), Parlati, Carpani (A)
Espulso: Gigliotti (A) per gioco pericoloso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento