Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Bari calcio: ritorna l'ipotesi di fallimento (?)

Il sindaco Emiliano porta al Consiglio Comunale la risoluzione relativa alla transazione con l'A.S Bari per il debito accumulato, la commissione si sfalda per il rifiuto dei consiglieri di centrodestra e lunedì l'istanza potrebbe essere esaminata dalla Giunta

A poco più di due mesi dall'accordo siglato dal Comune di Bari e dalla società biancorossa per evitare la discussione dell'istanza di fallimento del club di via Torrebella in Giunta, si torna a considerare l'ipotesi in questione. A contribuire al ritorno della possibilità di un fallimento del club biancorosso, un mancato accordo nel Consiglio Comunale di ieri che ha impedito la risoluzione unanime relativa alla transazione fra le due parti per via dell'abbandono dell'aula consiliare dei consiglieri di centrodestra.


ISTANZA DI FALLIMENTO DISCUSSA IN GIUNTA? - Come accennato nell'introduzione, si torna a parlare dell'istanza di fallimento(a nostro avviso piuttosto improbabile) dell'AS Bari, società debitrice nei confronti del Comune di una cifra vicina ai 1,2 milioni. A scatenarla, come detto, il mancato accordo del Consiglio Comunale di ieri sera. Questi i fatti: Emiliano chiede in aula una condivisione unanime ad ambo gli schieramenti per poter decidere più serenamente in Giunta sulla bozza di transazione tra il Comune e il club biancorosso nonostante il Sindaco, a norma di legge, non fosse obbligato a portare il caso in aula. Emiliano, infatti, si giustifica così in merito: "Essendo un fatto eccezionale e particolare che riguarda un pezzo importante della nostra città chiedo a voi tutti consiglieri un voto unanime come atto di indirizzo sulla delibera". Subito, però, le perplessità aumentano e i rappresentanti di centrodestra, dopo una breve spiegazione di un consigliere della lista "Simeone", abbandonano l'aula. Seguono anche esternazioni di rappresentanti di centrosinistra che chiedono maggiori chiarimenti e la risposta di Emiliano non tarda ad arrivare: "L’atteggiamento del centrodestra è incredibile. Non mi sembra corretto far votare solo al centrosinistra. L’opposizione si assumerà le sue responsabilità perché io ora dovrò deliberare sull’istanza di fallimento del Bari". Il sindaco ribadisce il suo dissenso in merito alla vicenda anche tramite una frase apparsa sul suo profilo ufficiale di Facebook: "Avevo chiesto al Consiglio Comunale il suo parere sulla opportunità di concedere alla AS Bari la transazione che avrebbe evitato il fallimento della squadra. La destra ha dichiarato di non volere prendersi una simile responsabilità ed è uscita dall'aula senza dire nè sì nè no. Come al solito". Queste le parole del primo cittadino barese che preludono ad una nuova riproposizione nelle prossime sedute di Giunta dell'istanza di fallimento della società biancorossa anche se, a nostro avviso, ci pare difficile che una reale ipotesi venga presa seriamente in considerazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari calcio: ritorna l'ipotesi di fallimento (?)

BariToday è in caricamento