Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Bari calcio | Scatta il deferimento per il Bari

La società biancorossa è stata punita dalla commissione disciplinare per il mancato pagamento degli oneri relativi al periodo gennaio-febbraio 2013. Domani intanto l'atteso incontro per il cambio societario.

Era nell'aria e ora è realtà. La Commissione Disciplinare ha deferito oggi l'A.S. Bari Calcio per il mancato pagamento degli stipendi e degli oneri fiscali (ritenute Irpef e Inps) dei propri tesserati per le mensilità non corrisposte relative al periodo di gennaio-febbraio scorso.

Ciò porterà agli annunciati due punti di penalizzazione per il prossimo campionato a carico della società biancorossa, che dunque ripartirà ancora una volta con l'ostacolo del meno al proprio punteggio in classifica.

Deferite, oltre alla società biancorossa, anche Andria ed Ascoli. Intanto domani è il giorno importante, quello in cui potrebbe essere concretizzato il cambio societario. O, perlomeno, quello in cui potrebbero essere poste basi solide a fondamento della cessione.

Paolo Montemurro ed Antonio Matarrese si incontreranno per parlare e fare il punto della situazione. Il potenziale acquirente avrebbe, ad amici fidati, confessato di potercela fare, alzando un pò l'offerta presentata. La "due diligence" e la riservatezza della trattativa non consentono di diffondere cifre e documenti, ma la sensazione è che le due parti vogliano venirsi incontro.

Qualora la vendita del club davvero avvenisse ci sarà poi da ridefinire tutto il quadro tecnico e dirigenziale. Partito Angelozzi, dovrebbe seguirlo a ruota Garzelli, mentre Montemurro sarebbe tentato dall'idea di convincere Vincenzo Torrente a rimanere a Bari.

Infine il capitolo diesse. Si è parlato di Delli Carri, ma sta inziando a prendere corpo l'idea di affidare l'incarico a un "uomo biancorosso" e qui i nomi si sprecherebbero.

domani incontro con montemurro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari calcio | Scatta il deferimento per il Bari

BariToday è in caricamento