Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Bari calcio, pronta la valutazione della società: base d'asta da 4,3 milioni?

Si è chiuso rapidamente il lavoro dei tecnici Veneziani e Tria per la stima di cartellini e asset societari: lunedì o martedì il bando della gara, in programma a fine aprile. Alla finestra russi, turchi e italiani

Quattro milioni e trecento mila euro di base d'asta e circa 2,5 milioni di euro da versare al momento dell'acquisizione per ripianare i debiti sportivi. Si cominciano a delineare i contorni economici dell'operazione-Bari calcio dopo la conclusione del minuzioso, quanto rapido lavoro di analisi condotto dai tecnici incaricati dal Tribunale, Luca Veneziani e Domenico Tria.

In poche settimane hanno analizzato il patrimonio tecnico e aziendale della defunta As Bari, agevolando il percorso verso l'asta fallimentare in programma, con grande probabilità, alla fine di aprile.

Il prossimo passo verrà compiuto all'inizio della prossima settimana quando verrà ufficializzato il bando della gara alla quale potrebbero partecipare più soggetti interessati, cominciando dalla Fc Bari 1908 fondata qualche giorno fa da Gianluca Paparesta e Fabio Sperduti, dietro cui vi sarebbero investitori forti (russi, italiani o turchi), pronti a immettere denaro contante e ad acquisire le ceneri dell'As Bari.

Un valore così basso, potrebbe però invogliare anche altri potenziali compratori e soggetti locali, come Paolo Montemurro, vicinissimo, l'anno scorso, a diventare patron biancorosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari calcio, pronta la valutazione della società: base d'asta da 4,3 milioni?

BariToday è in caricamento