Bari-Carrarese, la Lega Pro fissa l'orario della semifinale playoff che si potrà vedere in TV

La Lega Pro ha comunicato ufficialmente gli orari delle due semifinali per i playoff di C del 17 luglio. Decaro e Lopalco possibilisti sulla riapertura parziale dello stadio ai tifosi

Con l'1-1 in casa contro la Ternana, il Bari ha ottenuto l'accesso alla semifinale playoff di Serie C dove il 17 luglio affronterà la Carrarese. L'altra semifinale, invece, verrà disputata tra Reggio Audace e Novara, qualificatesi alle spese di Potenza e Carpi.

Delinato il quadro delle semifinaliste, la Lega Pro ha comunicato gli orari delle due semifinali in programma venerdì 17 luglio: Reggiana-Novara si giocherà alle 20:30, mentre Bari-Carrarese inizierà alle 20:45, quest'ultima con diretta su RaiSport (oltre a Eleven Sports, broadcaster ufficiale della Lega Pro).

Qualche novità anche sulla possibile riapertura degli stadi ai tifosi: il sindaco di Bari, Antonio Decaro, stimolato dai giornalisti sulla questione, ha dichiarato di essere ottimista in virtù dei dialoghi tra i ministeri dello Sport e della Sanità con il Comitato Tecnico Scientifico e di credere alla possibilità di una parziale riapertura ai tifosi, se non per venerdì, per l'ipotetica finale del 22 luglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Possibilista anche l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, consulente della Regione Puglia per la gestione dell'emergenza Covid-19 che a Radio Punto Nuovo ha dichiarato "Al Sud la diffusione dell'epidemia è stata molto più controllata, la geografia vale anche per gli stadi. Uno stadio può ospitare decine di migliaia di persone, ma parliamo di un'apertura con capacità ridotte tali da permettere il distanziamento sugli spalti e con soltanto i tifosi di casa. Ci sono altri temi tecnici da discutere: assembramenti all'ingresso ed all'uscita, ad esempio. Ci sono già disposizioni per eventi all'aperto, proprio perché il virus in alcune zone non circola. Lo stadio potrebbe essere potenzialmente rischioso, ma con i dovuti accorgimenti credo si possa giocare con un po' di pubblico. Riapertura parziale? Se ci sono gli elementi tecnici per favorire un afflusso e deflusso della tifoseria e senza assembramenti, credo sia possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro auto-moto tra Locorotondo e Martina, muore giovane coppia: lasciano un bimbo di dieci mesi

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento