menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zaccaria Hamlili esulta (© SSC Bari)

Zaccaria Hamlili esulta (© SSC Bari)

Serie D - Bari-Castrovillari 3-1: i galletti piegano i calabresi soltanto nel finale

Biancorossi in vantaggio con Hamlili, pari su rigore di Puntoriere. Nella ripresa errore dal dischetto di Simeri. Nel finale goal di Liguori e Iadaresta

Vittoria più sofferta del previsto per il Bari che ha avuto ragione del Castrovillari soltanto nel finale di gara del match della 27ª giornata di Serie D.

Davanti ai 10mila del San Nicola, i galletti sono passati in vantaggio dopo mezz'ora di gioco con il primo goal biancorosso di Hamlili ma pochi minuti più tardi sono stati raggiunti sul pari dal rigore di Puntoriere, assegnato per una scorrettezza in area dello stesso Hamlili.

Nella ripresa la squadra di Cornacchini ha avuto la chance di riportarsi in avanti ma Simeri ha fallito un calcio di rigore che lui stesso si era procurato. Il match sembrava incanalarsi verso i binari del pareggio ma nel finale il Bari ha trovato il guizzo vincente con Liguori, chiudendo definitivamente la pratica durante il recupero con Iadaresta. Con questa vittoria i galletti si portano a -11 dalla promozione. 

Il racconto di Bari-Castrovillari

Cornacchini conferma le attese della vigilia per quanto riguarda la formazione: l'unica novità è costituita da Pozzebon, preferito a Simeri. Dopo un minuto e mezzo di gioco Bari pericoloso con un tentativo di Floriano respinto in angolo da Galluzzo. Pochi minuti più tardi, il numero 7 ci riprova al termine di una combinazione con Brienza, Lo Masto però si salva in angolo. Al quarto d'ora rischia la difesa del Bari dopo un errato disimpegno, con Mattera costretto a commettere fallo prima dell'ingresso in area. Il successivo tentativo di Puntoriere sugli sviluppi del calcio di punizione finisce in corner. Al 24' timide proteste dei biancorossi per un sospetto contatto tra Piovanello e Vona: il replay evidenza la sbracciata del difensore, non ravvisata dal direttore di gara Scarpa. Un minuto più tardi Piovanello prova a mettersi in proprio con una sberla mancina da più di 20 metri, ancora attento Galluzzo che devia in corner. Il portiere ospite è ancora una volta decisivo al 29' sul calcio di punizione dai 25 metri ben indirizzato da Pozzebon e deviato in angolo. La pressione biancorossa si concretizza appena oltrepassata la mezz'ora: a firmare il goal del vantaggio è Hamlili con un destro a volo su una corta respinta della difesa calabrese. Primo goal con la maglia dei biancorossi per il centrocampista italo-marocchino. Circa tre minuti più tardi Hamlili diventa protagonista in negativo andando a commettere fallo in area di rigore su Puntoriere. Nessun dubbio per Scarpa che indica il dischetto: dagli 11 metri va lo stesso Puntoriere che batte Marfella alla sua destra riportando il punteggio in parità. Durante i minuti di recupero del primo tempo c'è ancora spazio per un tentativo di Di Cesare respinto da Galluzzo. 

La ripresa incomincia con gli stessi 22 del primo tempo ma ben presto, l'autore del vantaggio Puntoriere è costretto ad abbandonare il campo, rimpiazzato da Rosi. Il Bari prova a farsi vedere in avanti con un colpo di testa di Floriano su assist di Piovanello, il pallone però termina sul fondo. Al 54' Cornacchini opera un doppio cambio inserendo Aloisi e Simeri per Bianchi e Neglia. Pochi minuti dopo il suo ingresso Simeri si procura un calcio di rigore sull'uscita a valanga del portiere calabrese Galluzzo. Incaricatosi egli stesso dell'esecuzione, il 9 biancorosso spreca incredibilmente la chance del 2-1 calciando a lato. Il tecnico del Bari prova a dare la scossa ai suoi inserendo Neglia e Iadaresta passando dal 4-2-3-1 al 4-2-4. Negli ultimi 10' c'è spazio anche per Liguori al posto di Piovanello. Tentativo del Castrovillari all'83' con Achik, svirgolata di Mattera e palla in corner. Come spesso accade nelle situazioni di stallo, Di Cesare si spinge in avanti e all'85' mette lo zampino nel goal del 2-1: la sua conclusione volante da posizione defilata, infatti, viene deviata sotto misura dal neo-entrato Liguori. Esplode il San Nicola al vantaggio dei galletti. Nei minuti di recupero i biancorossi realizzano anche il terzo goal dell'incontro con Iadaresta, servito da Simeri.

Le pagelle di Bari-Castrovillari

Il tabellino di Bari-Castrovillari 3-1

BARI (4-2-3-1) - Marfella; Bianchi (54' Aloisi), Di Cesare, Mattera, Quagliata; Hamlili (65' Neglia), Bolzoni; Piovanello (80' Liguori), Brienza, Floriano (75' Iadaresta); Pozzebon (54' Simeri). A disp.: Bellussi, Nannini, Langella, Turi. All.: Cornacchini

CASTROVILLARI (4-4-2) - Galluzzo; Ruggiero, Lomasto, Vona, Brunetti; Lanza (54' Achik), Lavrendi, Forgione, Consiglio (52' Miocchi); Pandolfi (69' Pittelli), Puntoriere (47' Rosi). A disp.: Caparro, Corsaro, Grimaldi, Della Guardia. Valentino. All.: Marra

Arbitro: Scarpa di Collegno
Marcatori: 32' Hamlili (B), 38' rig. Puntoriere (C), 85' Liguori (B), 90'+5 Iadaresta (B)
Note: ammoniti Consiglio (C), Mattera (B), Lavrendi (C), Hamlili (B), Achik (C). Al 60' Simeri (B) fallisce un calcio di rigore. Recupero: 4 p.t., 5 s.t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento