menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mirco Antenucci

Mirco Antenucci

Bari-Catanzaro 2-0: Awua e Antenucci stendono i calabresi, i galletti tornano a vincere

Biancorossi in vantaggio nel primo quarto d'ora di gara con la rete del centrocampista nigeriano. Nella ripresa Antenucci segna il goal della sicurezza. La squadra di Vivarini sale a quota 21: -4 dalla vetta

Torna al successo il Bari, vittorioso 2-0 nella sfida casalinga dell'undicesima giornata di Serie C contro il Catanzaro. Calabresi regolati con un goal per tempo: di Awua il goal del vantaggio biancorosso dopo neanche un quarto d'ora di gioco, mentre il raddoppio porta la firma di Mirco Antenucci nella ripresa.

Successo importante e per nulla scontato per i galletti che cercavano riscatto dopo la prova opaca di Avellino. La squadra di Vivarini ha saputo soffrire resistendo alla grande aggressività del Catanzaro, squadra che non buttava mai via il pallone ma che ha trovato difficoltà di fronte alla solida difesa biancorossa. Il resto lo ha fatto il cinismo dei galletti, bravi a capitalizzare le due occasioni più importanti.

Con questa vittoria i pugliesi si portano a quota 21 e vanno a -4 dalla Reggina, vittoriosa in casa col Picerno e nuova capolista del Girone C, visto il pari interno del Potenza con la Cavese. I lucani, ora secondi hanno 3 punti di vantaggio sul Bari, mentre la Ternana, battuta in casa dall'Avellino, è distante un solo punto.

La cronaca di Bari-Catanzaro

Inizio aggressivo del Catanzaro, autore di una grande pressione nei primni minuti di gara. Al 9' primo squillo del Bari con un tiro dalla distanza di Costa: conclusione potente e tesa che non inquadra di poco lo specchio e sfila alla destra di Di Gennaro. È il preludio al goal dei biancorossi che arriva al 13' con Awua, bravo a chiudere una triangolazione con Simeri al limite dell'area e a battere Di Gennaro con il destro. Prima rete con la maglia dei galletti per il nigeriano. Dopo il vantaggio del Bari segue una lunga fase di lotta a centrocampo. Il Catanzaro continua ad aggredire alto ma va al tiro soltanto con un paio di conclusioni velleitarie: al 33' è Tascone a spedire altissimo, mentre al 39' ci prova Kanouté ma Frattali fa buona guardia sul suo tiro centrale. Ben più pericolosa l'opportunità per i galletti pochi istanti prima di rientrare negli spogliatoi: spunto di  Simeri che fa fuori Statella entra in area e serve rasoterra Berra sul secondo palo, l'ex Pro Vercelli però impatta male la sfera e l'opportunità sfuma. Squadre a riposo sull'1-0 per i galletti. 

Nessun cambio a inizio ripresa e come nel primo tempo calabresi molto aggressivi. Le analogie con la prima frazione continuano perché dopo un quarto d'ora di gioco il Bari trova il raddoppio, questa volta grazie a Mirco Antenucci, bravo a indirizzare di testa un traversone dalla destra di Berra. I galletti potrebbero addirittura triplicare al 69' con un diagonale di Simeri ma De Gennaro si oppone in due tempi. Al minuto 81 si rivede il Catanzaro con una conclusione a giro di Kanouté che esce di poco. 

Il tabellino di Bari-Catanzaro 2-0

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare (86' Kupisz), Perrotta; Berra, Awua (77' Folorunsho), Bianco (76' Terrani), Scavone (55' Schiavone), Costa (76' Corsinelli); Antenucci, Simeri. A disp.: Marfella, Liso, Esposito, Cascione, Neglia, Floriano, Ferrari. All.: Vivarini

CATANZARO (3-4-3): Di Gennaro; Martinelli, Figliomeni (74' Signorini), Quaranta; Statella, Maita, Tascone (65' Risolo), Favalli (74' Bianchimano); Kanoute, Nicastro (65' Giannone), Fischnaller (75' Casoli). A disp.: Adamonis, Nicoletti, Calì, Riggio, Elizalde, Mangni, Pinna. All.: Grassadonia

Arbitro: Rutella di Enna
Assistenti: Yoshikawa/Rinaldo
Marcatori: 13' Awua (B), 61' Antenucci (B)
Note - ammoniti Nicastro (C), Frattali (B)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento