Sport

Bari-Cittadella 1-0, le pagelle: Polenta e Ceppitelli super, Lugo decisivo

I due centrali difensivi sono ancora una volta protagonisti di una partita maiuscola. Il centrocampista realizza il gol della vittoria. Sottotono Joao Silva

L'ormai consueto selfie di fine partita dei giocatori biancorossi

Altri tre punti per sognare i playoff, e un epilogo glorioso. Il San Nicola impazzisce per il Bari che trova ancora una vittoria, grazie alla perla di Lugo. Un gol che alimenta le speranze e fa sussurrare a molti la prima lettera dell’alfabeto. In attesa che nella terza asta di oggi si conosca (forse) chi sarà il padrone del Bari, c’è una squadra che non vuole fermarsi. Non ora, sul più bello. Una vittoria domenica a La Spezia, potrebbe sancire con un turno d’anticipo l’accesso matematico ai playoff.

BARI (4-3-3) Guarna 6; Sabelli 6 (39’st Zanon s.v.) Ceppitelli 7 Polenta 7 Calderoni 6,5; Sciaudone 6,5 Romizi 6 (35’pt Delvecchio 6) Lugo 7; Nadarevic 6 Cani 6 (21’st Galano 6) Joao Silva 5,5. A disposizione: Pena, Fossati, Chiosa, Samnick, Defendi, Beltrame. All. Alberti 6,5

Guarna 6 – Un solo errore nel primo tempo, quando sbaglia il tempo dell’uscita e si fa anticipare da Surraco. Poi torna a vivere in totale tranquillità, mantenendo immacolata la porta

Sabelli 6 – A corrente alternata, spinge poco perché gli manca il supporto degli attaccanti. Furbo nel procurarsi la punizione del gol

Ceppitelli 7 – Qualche affanno iniziale, quando il Cittadella spezza l’azione biancorossa e rilancia per i due attaccanti. Prende però presto le misure di Coralli, e collabora con Polenta nel disinnescare il vivace Djuric

Polenta 7 – Un’istantanea che fotografa la sua partita, quando nel finale ruba palla e ha la forza di lanciarsi in avanti. Cosa ci faccia in serie B un difensore così è un mistero, ma per i benefici che il Bari sta traendo dalle sue prestazioni, è meglio non scoprirlo

Calderoni 6,5 – A differenza di Sabelli, lui ha un esterno puro con il quale dialogare più facilmente, e proporsi in sovrapposizione. Una di queste conduce al quasi gol di Joao Silva. Interessante il duello con Surraco

Sciaudone 6,5 – Fa lavoro sporco, perché il Cittadella soffoca le fonti di gioco biancorosse e poi riparte. Deve lasciar perdere per una volta gli inserimenti in zona gol, e preoccuparsi di lavorare con la clava

Romizi 6 – Gara ordinata, senza grosse invenzioni, ma più votata all’interdizione. Lascia il campo dopo poco più di mezz’ora

Lugo 7 – La sua è la tipica partita da Lugo. Belle giocate alternate a momenti di buio. Poi trova il gol che ti cambia la giornata, e la cambia (in meglio) ai 33mila e rotti tifosi del San Nicola

Cani 6 – Più esterno che centrale. Si sacrifica per la patria, alternandosi con Joao Silva tra i due ruoli in un modulo che di fatto difficilmente si sposa con due pivot

Joao Silva 5,5 – Meno di incisivo di Cani che a differenza sua lavora di più per la squadra. Una sola grande occasione, un gol pressoché fatto ma che Scaglia ricaccia dalla porta

Nadarevic 6 – Ha pochi spazi per affondare, con tutte le linee di passaggio intasate. Si accende al 40’ con un tiro-cross che per poco non uccella Di Gennaro. Cresce nella ripresa, quando in più di un’occasione riesce ad affondare. Mezzo voto in meno per l’ammonizione evitabile, che gli costa la squalifica

Delvecchio 6 – Qualche minuto, il tempo di prendere le misure, poi comincia a governare la mediana con grande saggezza. Sopperisce alla lentezza delle gambe con la velocità di pensiero

Galano 6 – L’attacco si rianima con il suo ingresso. Non servono grosse giocate, basta la sua presenza a mettere in apprensione la difesa del Cittadella. Dà il via all’azione che genera la punizione di Lugo

Alberti 6,5 – Anche in una partita così difficile, la squadra ne esce fuori con la classe, la grinta e il cuore. Bravo anche nella gestione dei cambi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Cittadella 1-0, le pagelle: Polenta e Ceppitelli super, Lugo decisivo

BariToday è in caricamento