Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Bari, Nicola: "Dobbiamo imparare a gestire le pressioni esterne"

Il tecnico dei biancorossi in conferenza stampa: "La partita contro il Pescara di domani è una sfida altamente stimolante. Gli abruzzesi sono una delle migliori squadre della categoria"

Davide Nicola

Domani sera il Bari è atteso da una grande sfida: i biancorossi saranno ospiti del Pescara nell'anticipo della 32a giornata di Serie B.

Alla vigilia della partita con gli abruzzesi, il tecnico dei galletti Davide Nicola ha fatto il punto sul difficile impegno di domani allo Stadio Adriatico.

“Quella di domani è un partita altamente stimolante sia perchè si gioca come anticipo serale sia perchè i nostri avversari sono tra le prime squadre del campionato – esordisce Nicola.- La nostra sfida sarà quella di avere la voglia di andare a fare la partita dopo tutto quanto si è detto”.

Così come per la partita con l'Avellino, contro gli abruzzesi c'è grande rivalità e di conseguenza grande pressione: "Più che pressioni le chiamerei aspettative - afferma Nicola.- Pescara conta perchè si è fatto un certo percorso importante. Se fai risultato sarà ancora più importante quella la prossima partita, e così via. Il punto è che noi dobbiamo migliorare per reggere bene le pressioni che vengono dall’esterno ed essere sereni indipendentemente dal risultato”.

Al Pescara mancheranno tre titolari ma Nicola non si fida: ”Considero francamente quelli mancano al Pescara ottimi giocatori ma è una squadra con delle riserve che sono alla pari dei titolari. Numericamente parlando ha giocatori di grande qualità e sottolineo che la giudico una squadra tra le prime 3 o 4 del campionato, stanno facendo bene così come lo stiamo facendo noi".

Mentre per quanto riguarda la formazione biancorossa il tecnico non svela nulla: "Ho ancora un paio di considerazioni da fare che potrebbero portare delle modifiche all’assetto visto nella scorsa partita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, Nicola: "Dobbiamo imparare a gestire le pressioni esterne"

BariToday è in caricamento