Sport

Sciaudone: "Bari in crescita, non vogliamo fermarci. I tifosi? Mi stupiscono sempre"

Il centrocampista biancorosso in conferenza stampa: "Come avevo detto qualche tempo fa avevamo solo bisogno di ingranare. Adesso dobbiamo dare continuità al lavoro"

Daniele Sciaudone


Una grande partita contro l'Avellino, due indizi fanno una prova...
"Come avevo detto nell'ultima conferenza stampa due partite fa era solo questione di tempo, dovevamo solo ingranare, migliorare, ad oggi abbiamo preso 6 punti contro due squadre forti, non vogliamo fermarci, vogliamo continuare così"

Si sta ricreando la stessa atmosfera
"Si, ptrebbe esseere la nostra forza, cerchiamo di tenerci stretti i tifosi, Bari va molto sulla cresta dell'onda, si fa accompagnare dall'entusiasmo. Non dimentico i fischi, ho buona memoria, vogliamo più gente allo stadio, per noi è un punto di forza. Vogliamo far bene col Varese per portare tanta gente col Pescara"

Dopo queste partite potremo dire qual'è il ruolo del Bari?
"No, la B è sempre divisa in due, bisogna fare più punti possibili fino a dicembre, poi il mercato può cambiare tante cose per tutte le squadre e si riparte da zero. Bisogna fare più punti possibile e stare in alto, abbiamo grande organizzazione e grandi possibilità".

Il Bari punta alla Serie A?
"Io mi ricordo quello che dico, vincere campionati non è facile al primo anno, il nostro obiettivo, il sogno è di arrivare in A, il nostro obiettivo è costruire qualcosa mese per mese, poi se alla fine saremo quinti, sesti, bisognerà comunque vedere la crescita".

Caputo ti ha portato a cena dopo i due assist?
"Non ancora (ride ndr). Scherzi a parte, per me è importante essere decisivo".

Stai meglio fisicamente?
"Sì, non ero ancora a pieno della condizione. Siamo in crescita tutti quanti, io compreso. La metodologia diversa in palestra va ancora assimilata"

E' facile giocare con un Romizi così?
"E' un ottimo compagno, io lui e Marino sono quasi tre anni che giochiamo insieme, facciamo un ottimo reparto"

Sabelli a sinistra, una mossa che ha funzionato?
"E' stata più che altro una 'botta di culo' (ride ndr), E' stato il suo primo gol, lo cercava da tanto siamo molto contenti, aveva già parlato con il mister, anche l'under lo utilizza come terzino sinistro, quindi può assolutamente fare quel ruolo".

Varese?
"Sarà una partita diversa, il Varese è una squadra tosta, viene da un brutto momento,

Il rigore all'ultimo contro l'Avellino?
"Non voglio fare polemica, sono inciampato dopo essere stato spinto, per me il rigore c'era".

Daniele, nel tuo destino c'è la serie A.  Cosa pensi del 7-1 patito dalla Roma?
"Siamo sempre uno due passi indietro rispetto agli altri. , c'è da cambiare qualcosa a livello nazionale, da anni si dice, ma sono solo parole. Negli altri campionati si è già a buon punto".

In tal senso il Bari potrebbe essere un modello?
"Diciamo che ci piacerebbe essere un modello, ma le società a cui ispirarsi sono Barcellona, Bayern, o più in genereale il calcio inglese e tedesco, Paesi in cui si punta sui giovani".

?A che punto è il rinnovo del contratto?
"Non so ancora nulla".

I tifosi del Bari ti stupiscono ancora o ti sei abituato?
"Assolutamente, sono sempre sorpreso, questa continuità è importante per i vecchi e per i nuovi".


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciaudone: "Bari in crescita, non vogliamo fermarci. I tifosi? Mi stupiscono sempre"

BariToday è in caricamento