Sport

Bari-Foggia 3-1: i Galletti vincono il derby e accedono alla fase nazionale dei playoff

Biancorossi a segno con Marras e D'Ursi, autore di una doppietta. Per i Satanelli gol della bandiera di Di Jenno. Di nuovo in campo domenica contro un avversario da definire

Sorride il Bari, vittorioso 3-1 contro il Foggia nel secondo turno dei playoff del girone di Serie C. I biancorossi si aggiudicano in un colpo solo il derby e l'avanzamento alla fase nazionale dei playoff di Serie C.

Dopo aver sbloccato il risultato al 25' con Marras, la squadra di Auteri ha chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti grazie al raddoppio siglato da D'Ursi. Nella ripresa gli ospiti sono tornati in campo con un atteggiamento più aggressivo e hanno accorciato le distanze con un gol di Di Jenno. Ad evitare che la contesa si riaprisse, è arrivata quasi immediata la seconda rete di D'Ursi, autore di una doppietta con un bellissimo destro a giro per il definitivo 3-1.

Grazie a questa vittoria il Bari (che aveva a disposizione due risultati su tre) può festeggiare l'acccesso alla fase nazionale dei playoff di Serie C, dove entrerà in gioco dal primo turno, contro un avversario che verrà stabilito dal sorteggio in programma domani mattina. I biancorossi giocheranno la gara di andata in trasferta il 23 maggio, mentre il ritorno è previsto al San Nicola tre giorni più tardi, il 26 maggio.

Bari-Foggia, la cronaca

Partenza lanciata del Bari, pericoloso dopo soli 20" dal fischio d'inizio sull'asse Antenucci-D'Ursi: l'attacccante napoletano lanciato su invito del numero 7 va al tiro ma non riesce a inquadrare lo specchio, contrastato dai difensori rossoneri. La risposta del Foggia arriva pochi minuti più tardi: Balde riceve un lungo lancio di Salvi, sfonda sulla destra e mette in mezzo un pallone invitante. Si salva con qualche affanno la difesa biancorossa che allontana ma il pallone finisce di nuovo a Curcio che calcia improvvisamente, Frattali interviene in due tempi. Galletti nuovamente in avanti al 6' con un tentativo impreciso di Antenucci. Nettamente più pericolosa la battuta dalla distanza di D'Ursi respinta da Fumagalli, Antenucci viene poi murato sulla ribattuta. Continua la pressione offensiva del Bari, nuovamente al tiro dalla distanza con una conclusione mancina di De Risio che si perde alta sopra la traversa. Al 24' si rivede il Foggia con una conclusione dalla distanza di Vitale che termina sul fondo. Sul successivo ribaltamento di fronte il Bari passa: Rolando porta palla al limite dell'area di rigore e serve in profondità Marras, l'esterno va sul fondo, rientra sul destro disorientando Gavazzi e calcia. Il tiro, seppur debole, non lascia scampo a Fumagalli. Al 39' il Bari raddoppia: lancio illuminante di De Risio per Antenucci, appostato alla sinistra dell'area di rigore, sponda a volo dell'attaccante per D'Ursi che di prima intenzione batte ancora Fumagalli. Colpito, il Foggia prova a reagire al 42' con una conclusione da posizione defilata di Balde, vigile Frattali che fa sua la sfera senza eccessivi affanni. Il primo tempo va in archivio con la squadra di Auteri in vantaggio di due reti.
 
Doppio cambio durante l'intervallo per il Foggia che inserisce Galeotafiore e D'Andrea per Morrone e Garofalo, passando a un più offensivo 3-4-2-1. Dopo un bel tentativo di D'Ursi sugli sviluppi di un calcio piazzato, il Foggia accorcia le distanze al 53' con Di Jenno, lesto a a battere Frattali da pochi passi dopo una bella giocata di Balde. Il match sembra riaperto ma dopo soli tre minuti D'Ursi realizza la sua doppietta personale inventandosi un gran gol con un destro a giro imparabile per Fumagalli. Buona azione degli ospiti al 58': Curcio offre un gran pallone a Balde che però spreca da ottima posizione. Primo cambio per il Bari al 65': esce il capitano Di Cesare, sostituito da Perrotta. Triplo cambio per i padroni di casa a un quarto d'ora dalla fine: fuori D'Ursi, Rolando e Maita, rimpiazzati da Lollo, Andreoni e Bianco. Nel finale spazio anche per Sarzi, al rientro dall'infortunio, al posto di Semenzato. Nel finale occasione per Andreoni, vicino al poker con un tiro alto di poco dopo una bella fuga sull'out destro.

Bari-Foggia 3-1: il tabellino

BARI (3-4-3): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare (65' Perrotta); Rolando (73' Andreoni), Maita (74' Bianco), De Risio, Semenzato (82' Sarzi); Marras, Antenucci, D’Ursi (73' Lollo). A disp.: Marfella, Fiory, Perrotta, Cianci, Candellone, Celiento, Mercurio, Mane. All. Auteri

FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Salvi, Gavazzi (62' Agostinone), Germinio; Kalombo, Vitale, Morrone (46' Galeotafiore), Garofalo (46' D'Andrea), Di Jenno (74' Dell’Agnello); Curcio, Balde (88' Pompa). A disp.: Di Stasio, Said, Moreschini, Dema, Iurato, Cardamone, Nivokazi. All. Marchionni.

Arbitro: Zufferli di Udine
Assistenti: Garzelli - Lattanzi
IV: Pascarella

Marcatori: 25' Marras (B), 39', 56' D'Ursi (B), 53' Di Jenno (F)
Note - ammoniti Semenzato, Rolando, Ciofani (B), Germinio, Agostinone, Salvi (F). Recupero: 1' p.t., 5' s.t.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Foggia 3-1: i Galletti vincono il derby e accedono alla fase nazionale dei playoff

BariToday è in caricamento