Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Conte guida al successo l'Italia con la benedizione del San Nicola

Olandesi sconfitti 2-0 con gol di Immobile e De Rossi su calcio di rigore. Esordio vittorioso per il nuovo CT davanti al pubblico con il quale si è tolto le prime soddisfazioni da tecnico ai tempi del Bari

Dopo più di due mesi dall'eliminazione patita al Mondiale brasiliano, l'Italia è tornata in campo con un nuovo commissario tecnico: Antonio Conte, subentrato al CT dimissionario Prandelli. L'ex Juventino insediatosi poche settimane fa si è tolto la soddisfazione di iniziare il cammino da selezionatore azzurro con un successo, battendo 2-0 l'Olanda. Reti di Immobile e De Rossi su calcio di rigore.

Incominciare il percorso da CT proprio da Bari, la città in cui ha vissuto il suo primo success da tecnico, la promozione in A con i galletti, è parso quasi un segno del destino per Conte. I 48mila spettatori accorsi allo stadio, gli hanno tributato una meritata ovazione, memori dei fasti di un'annata indimenticabile.

LA PARTITA -  L'Italia inizia con il piede sull'acceleratore: al 3' minuto gli Azzurri sono già in vantaggio con Immobile che sfrutta un lungo lancio di Bonucci e fa fuori il giovane Cillesen per il gol dell'1-0. L'Olanda è tramortita dall'inaspettato vantaggio azzurro e al 10' barcolla di nuovo: Martins Indi si fa prendere il tempo da Zaza e poi lo stende. L'arbitro indica il dischetto ed espelle il nuovo acquisto del Porto. Sul dischetto va Daniele De Rossi che spiazza Cillesen con una conclusione morbida e sigla il 2-0. La squadra di Hiddink accusa il colpo e cede spesso alle iniziative italiane: Zaza e Immobile duettano come se giocassero insieme da sempre e in un paio di occasioni impensieriscono la difesa oranje. Gli olandesi non riescono a rientrare in partita e chiudono la prima frazione sotto di due gol. 

In avvio di ripresa è ancora l'Italia ad avere una buona occasione, ancora una volta con Zaza che con l'interno sinistro mette paura a Cillesen. Al 50' si fa finalmente vedere l'Oldanda: Van Persie raccoglie il suggerimento di un compagno sul filo del fuorigioco e conclude con un diagonale che finisce di un soffio alla sinistra di Sirigu. L'Olanda prova a pungere in contropiede ma difficilmente riesce a rendersi pericolosa, mentre l'Italia dà sempre l'impressione di poter far male quando alza il ritmo. Il San Nicola acclama Conte a più riprese con cori e applausi. A 10' dalla fine Destro ha una grande occasione ma il suo colpo di testa su cross di Pasqual finisce alto sopra la traversa. E' l'ultima occasione dell'incontro, Antonio Conte inizia la sua avventura azzurra con un successo nella città che lo ha consegnato all'Olimpo dei tecnici vincenti.

ITALIA-OLANDA 2-0

iTALIA (3-5-2) - Sirigu; Ranocchia, Bonucci, Astori; Darmian (28' st Candreva), Giaccherini, De Rossi (22' st Parolo), Marchisio (19' st Verratti), De Sciglio (22' st Pasqual); Immobile (32' st Giovinco), Zaza (28' st Destro). A disp.: Buffon, Padelli, Perin, Ogbonna, Florenzi, Maggio, Poli, El Shaarawy, Quagliarella. All.: Conte

OLANDA (4-3-3) - Cillessen; Janmaat (28' st Van der Wiel), De Vrij, Martins Indi, Blind; Wijnaldum (41' st Fer), De Jong (18' st Pieters), Sneijder; Kuyt, Van Persie (36' Narsingh), Lens (12' Veltman). A disp.: Zoet, Verhaegh, Van Dijk, Van der Wiel, Krul, Klaassen, Narsingh, Depay, Afellay. All.: Hiddink
Arbitro: Karasev (Russia)
Marcatori: 3' Immobile (I), 10' rig. De Rossi (I)
Ammoniti: Verratti (I)
Espulsi: Martins Indi (O)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte guida al successo l'Italia con la benedizione del San Nicola

BariToday è in caricamento