Sport

Bari: Iunco torna in gruppo. Cambi in vista del Novara

Il Bari, dopo la sconfitta di La Spezia, ha ripreso ieri i lavori in vista del match contro il Novara. In gruppo si è rivisto Antimo Iunco che ha lavorato a parte. Contro i piemontesi Torrente pronto a cambiare

Dopo Ghezzal, ecco Iunco. Se la settimana scorsa, infatti, era stata quella del rientro in gruppo per il giocatore algerino, ieri è stata la volta dell'attaccante brindisino. L'ex giocatore del Chievo ha ripreso a lavorare col gruppo svolgendo una seduta di lavoro differenziato. Iunco, così come Ghezzal, tornerà a disposizione di Torrente dopo la sosta natalizia ossia il 26 gennaio in occasione del match, valido per la 23a giornata, fra i galletti e l'Ascoli.

Nel frattempo, per Torrente e la compagine biancorossa è già tempo di pensare al prossimo incontro, quello che sabato vedrà arrivare al San Nicola l'insidioso Novara di Aglietti. Dopo la sconfitta subita al Picco di La Spezia contro i liguri, il tecnico campano pensa ad alcune novità da proporre nella sfida ai piemontesi. A destare più perplessità nel match di sabato è stato il reparto difensivo: le tante amnesie mostrate dai vari Ristovski, Ceppitelli, Claiton e Polenta, infatti, potrebbero spingere Torrente a cambiare, almeno per metà, il pacchetto arretrato da opporre al Novara. In rampa di lancio, infatti, sembrano esserci Sabelli e Borghese, pronti a sostituire i balbettanti Ristovski e Ceppitelli visti al Picco. In mediana, inoltre, sicuro assente sarà Romizi, ammonito in Liguria e, essendo in diffida, squalificato per sabato. Il posto del centrocampista toscano, quindi, sarà sicuramente preso dall'ungherese Filkor. Poca scelta, infine, resta per il reparto avanzato: con i soli Grandolfo e Visconti come alternative ai vari Caputo, Galano e Fedato, è praticamente impossibile che Torrente decida di modificare il tridente sebbene il giovane talentino veneto Fedato abbia mostrato un calo di rendimento contro lo Spezia. L'unica alternativa plausibile sarebbe Defendi ma l'ex giocatore atalantino non ha finora mostrato le garanzie necessarie come esterno offensivo e, per questo, si va verso la conferma dell'attaccante veneto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari: Iunco torna in gruppo. Cambi in vista del Novara

BariToday è in caricamento