menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Valiani © fcbari1908.club

Francesco Valiani © fcbari1908.club

Bari-Lanciano 1-0: Valiani fa il 'Del Piero' e regala il tris a Nicola

Decisivo lo splendido gol del centrocampista, a segno per la seconda partita consecutiva dopo il gol a Latina. Vittoria importante che muove la classifica

Terza vittoria consecutiva per il Bari che affonda 1-0 il Lanciano grazie a uno splendido gol di Valiani.

Buona prova dei ragazzi di Nicola che hanno controllato la gara per larghi tratti, calando d'intensità soltanto nel finale dopo aver speso molte energie. Unico neo della gara la sola rete realizzata a fronte delle diverse occasioni create. Conferme da Rosina e da Valiani, al secondo gol consecutivo dopo quello di Latina.

Successo importante che proietta i galletti a quota 14 a pari punti con Crotone e Spezia e a due lunghezze dal Cagliari in testa al campionato.  

LA PARTITA - Inizia con un buon piglio il Bari, che nei primi cinque minuti di gioco va al tiro due volte prima con Maniero, poi con De Luca, in entrambi i casi però Casadei fa buona guardia. L'avvio di gara è piacevole con entrambe le formazioni che non rinunciano a giocare e provano a trovare il guizzo offensivo. Il Lanciano prova a rendersi pericoloso soprattutto con palle lunghe alla ricerca di Ferrari, mentre il Bari sfrutta maggiormente la qualità dei suoi palleggiatori. Al 25' proteste biancorosse per un atterramento sospetto di Rosina in area di rigore, ma l'arbitro lascia proseguire. Il forcing barese si concretizza poco dopo la mezz'ora: Valiani riceve palla al limite sinistro dell'area di rigore e lascia partire uno splendido destro a giro che batte Casadei all'incrocio. Il Lanciano abbozza una reazione con Ferrari che servito in area, invoca un calcio di rigore, non concesso da Marini. Negli ultimi minuti della prima frazione di gara c'è spazio per una conclusione mancina di Rosina che però termina di poco a lato. I primi 45' finiscono con il Bari in vantaggio.

Nella ripresa il Bari ricomincia con un buona intensità: Valiani e Rosina combinano in maniera interessante, il pallone viene scodellato in area per Maniero che tenta la rovesciata, ma la conclusione è leggermente alta. Al 56' contropiede del Bari, Maniero ha due opzioni per il passaggio ma preferisce calciare, Casadei si rifugia in angolo. Al 61' ci prova De Luca, determinante il salvataggio di Aquilanti. E' l'ultimo spunto della Zanzara, sostituito da De Luca. Anche D'Aversa cambia dei giocatori e inserisce Lanini che risulta uno dei migliori dei suoi pur giocando soltanto il finale di gara. Gli abruzzesi si svegliano proprio negli ultimi 20' dell'incontro e aumentano le incursioni sulle fasce con i cross insidiosi di Mammarella. L'ultima occasione per il Bari arriva con Rosina, ma il suo tiro a volo di sinitro viene murato dalla difesa della Virtus. Nei 3' di recupero ultimo brivido per i biancorossi: Lanini guadagna una punizione dal limite, del tiro s'incarica lo specialista Mammarella che non trova lo specchio di un soffio. Il Bari può festeggiare la terza vittoria consecutiva: adesso i punti in classifica sono 14.

Il tabellino di Bari-Lanciano 1-0

Bari (4-3-1-2) - Guarna; Sabelli, Di Cesare, Contini, Del Grosso; Defendi, Donati (86' Porcari), Valiani; Rosina (88' Di Noia); Maniero, De Luca (69' Sansone). A disp.: Micai, Rada, Donkor, Gentsoglou, Romizi, Petropoulos. All.: Nicola

Lanciano (4-3-3) - Casadei, Aquilanti, Pucino, Amenta, Mammarella; Bacinovic, Di Cecco (71' Crecco), Ze Eduardo; Di Francesco (78' Lanini), Ferrari (58' Padovan), Di Matteo. A disp.: Aridità, Turchi, De Silvestro, Rigione, Vastola, Paghera. All.: D'Aversa

Arbitro: Marini di Roma
Marcatori: 35' Valiani (B)
Ammoniti: Sabelli, Valiani, Defendi, Di Cesare

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento