Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Bari-Latina, le pagelle: Nadarevic un treno, Joao Silva sciupone

L'esterno crea lo scompiglio sulla sua corsia, fino a quando non è costretto ad uscire per un problema alla spalla. Male l'attaccante che spreca due ottime occasioni. Prove convincenti di Sabelli e Defendi

Enis Nadarevic

Un tiraccio (deviato) di un mediano il cui ultimo gol risaliva al 2006, stende il Bari interrompendo la striscia positiva che durava da sette turni. Un segnale il gol di Bruno, preludio di una serata storta, nella quale i galletti hanno dominato l’avversario, costruito occasioni, senza riuscire a violare la porta di Iacobucci, di gran lunga il migliore dei suoi.
Una sconfitta che allontana di nuovo la zona playoff, ora distanti 5 punti, ma che non deve alimentare preoccupazioni. Il Bari c'è, è in forma e gioca bene, e a Padova cercherà già il riscatto.

BARI (4-3-3) Guarna s.v.; Sabelli 7 Ceppitelli 6 Polenta 6,5 Calderoni 6,5; Defendi 6,5 Romizi 5,5 (25’st Fossati 6) Sciaudone 6,5; Galano 6 Joao Silva 5 (29’st Cani 5,5) Nadarevic 7 (33’st Beltrame 5,5). A disposizione: Pena, Chiosa, Lugo, Samnick, Varela, Zanon. All. Alberti 6,5

Guarna s.v. – Nella sua area giungono due palloni, uno imparabile che si spegne alle sue spalle, uno rasoterra di Alhassan sul quale Ristovski si avventa in leggero ma decisivo ritardo. Trascorre il resto della partita come spettatore non pagante

Sabelli 7 – Si spende in ripetute discese, trovando in Galano un efficiente partner. Stavolta è pericoloso anche al cross e al tiro. Suo il traversone che Joao Silva gira a lato nel primo tempo, sua la bordata dalla distanza che Iacobucci devia a fatica nella ripresa

Ceppitelli 6 – Partita tranquilla e senza sofferenze. Peccato per quella deviazione che costa caro al Bari

Polenta 6,5 – Fronteggia spesso Paolucci, con il quale volano anche colpi poco leciti. Nella ripresa va a dare supporto alla fase offensiva, sfiorando anche il gol

Calderoni 6,5 – Nel primo tempo la sua è una spinta singhiozzante, soprattutto perché i suoi si propongono maggiormente sulla corsia opposta. Si vede di più nella ripresa supportando l’ispirato Nadarevic

Defendi 6,5 – Basterebbe copincollare il giudizio della settimana precedente, per spiegare la partita di Defendi. Anche ieri, chilometri percorsi per far legna in mezzo, e supportare contestualmente la fase offensiva

Romizi 5,5 – Non è al massimo e si vede. Ragiona semplicemente, senza azzardare la giocata. Perde anche qualche pallone di troppo, e sulle conclusioni la porta non la inquadra mai

Sciaudone 6,5 – Parte a sinistra, per invertire presto la posizione con Defendi. Lotta e ci crede fino all’ultimo secondo, peccato si veda poco in avanti

Galano 6 – Bene nel primo tempo, quando asseconda le discese di Sabelli, e sfiora il gol con un gran sinistro dalla distanza. Nella ripresa scompare lentamente, perdendosi tra dribbling mancati e falli non fischiati

Joao Silva 5 – Il solito lavoro di sacrificio stavolta non basta. Stretto nella morsa dei tre centrali, imbavagliato dall’esperto Cottafava che gli concede le briciole. Due cross buoni li riceve pure, ma li gira in curva. Giornataccia

Nadarevic 7 – Nel primo tempo attacca ma a corrente alternata. Il Bari spinge più sulla destra, tanto che qualche volta si scambia di posizione con Galano. Nella ripresa dà il via al suo personale show mandando in confusione totale Milani e Ristovski, fino a quando un colpo alla spalla non lo mette ko, e fa tirare un sospiro di sollievo a Breda e c.

Fossati 6 – Qualcosina in più rispetto a Romizi, se non altro si intuisce una maggiore celerità nel passaggio

Cani 5,5 – Non lascia il segno, a parte uno scontro con Iacobucci. Purtroppo entra quando il Bari è in calo

Beltrame 5,5 – Palla al piede palesa la voglia di spaccare il mondo, e di raddrizzare la partita. Ma ai buoni propositi seguono palle perse, e un goffo tentativo di rovesciata

Alberti 6,5 – Poco da imputargli. La squadra gioca bene, a tratti benissimo, e meriterebbe di vincere. Incappa nella classica giornata no, nella quale anche giocando per 10 ore consecutive, non riusciresti a battere il portiere avversario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Latina, le pagelle: Nadarevic un treno, Joao Silva sciupone

BariToday è in caricamento