Sport

La notte dei 50mila: il San Nicola batte di biancorosso per il sogno play-off

Bari-Novara, ultima giornata, deciderà tutto: ai biancorossi serve vincere e sperare in un passo falso delle altre concorrenti. Cancelli dello stadio aperti dalle 17,30: coreografia spettacolare e inno dal vivo

Fonte A.S Bari Official (Facebook)

La notte dei 50mila per spingere una squadra e una città ai playoff. Questa sera il San Nicola sarà più di una bolgia: l'ultima giornata della Serie B è pronta a regalare emozioni. Potrebbero non bastare i 3 punti ai ragazzi allenati da Alberti e Zavettieri per raggiungere la post-season: per accedervi, oltre a battere i piemontesi impegnati a evitare i play-out, dovrà verificarsi almeno un passo falso delle dirette concorrenti nella lotta alla A, ovvero Siena (a Varese), Spezia (a Latina) e Crotone (a Palermo), eventualità non impossibili essendo trasferte con squadre che non hanno smobilitato, ad eccezione dei siciliani, già vincitori del campionato. Tutto, preceduto dalla decisione della Disciplinare sul ricorso del Bari contro l'ultimo punto di penalità ottenuto qualche mese fa.

Al San Nicola si mettono a punto gli ultimi preparativi per una serata speciale. La società ha predisposto l'apertura dei cancelli fin dalle 17,30 per permettere un accesso più veloce degli spettatori nello stadio. Verrà potenziato anche il servizio di accoglienza e steward. Ogni tifoso riceverà un cartoncino che andrà a comporre una spettacolare coreografia che saluterà le squadre all'ingresso in campo, sulle note di 'Bari grande amore', cantata per l'occasione proprio dal suo autore, Sabino Bartoli.  A prescindere dal risultato, una festa per tutto il club, con i ragazzi delle giovanili che sfileranno in divisa prima del calcio d'inizio. 

Sarà anche una prova del nove per la viabilità: per alleviare le code e il traffico previsti dalle parti dell'astronave, saranno disponibili bus navetta dell'Amtab con partenza in piazza Moro, utilissimi a evitare lo stress della ricerca affannosa di un posto macchina, magari anche sganciando qualche euro all'abusivo di turno, fenomeno purtroppo ancora presente a ogni grande appuntamento calcistico e non.

La squadra, comunque è caricata a mille: i ragazzi sognano di regalare un bella soddisfazione alla tifoseria dopo una stagione incredibile, in tutti i sensi, dall'abbandono del pubblico, al fallimento e alla clamorosa rinascita. Il neo patron, Gianluca Paparesta, ha scritto una lettera ai tifosi: "Tutti - afferma - sognamo un club moderno, all’avanguardia, composto da persone competenti e disponibili, capace di coinvolgere ogni appassionato in qualunque iniziativa. Prometto a ciascuno di voi che faremo di tutto perchè coloro che hanno creduto nel progetto Bari trasformino questo sogno in realtà. Abbiate fiducia - conclude l'ex arbitro - e continuate ad essere orgogliosi della squadra della nostra città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La notte dei 50mila: il San Nicola batte di biancorosso per il sogno play-off

BariToday è in caricamento