menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tim Cup - Bari-Parma 2-1: una doppietta di Galano regala il passaggio del turno ai galletti

Inizialmente in svantaggio per il rigore trasformato da Calaiò, i galletti sono riusciti a ribaltare il risultato grazie a una splendida doppietta di Cristian Galano

Inizia col piede giusto la stagione del Bari. I galletti hanno battuto il Parma 2-1 in rimonta grazie a una doppietta di Cristian Galano nella gara valevole per il secondo turno di Coppa Italia, avanzando così alla fase successiva. L'esterno biancorosso ha prima risposto alla rete del vantaggio realizzata su rigore nei primissimi istanti di gioco dal sempreverde Calaiò, poi nella ripresa con una splendida rovesciata ha regalato la qualificazione ai galletti.

Ancora difficile esprimere un giudizio sulla prova dei biancorossi visti anche alcuni fattori non trascurabili come il gran caldo e le gambe ancora pesanti dopo le fatiche del ritiro. Va comunque elogiato lo sforzo dei ragazzi di Grosso riusciti a capovolgere una situazione che si era messa male sin dall'inizio.

Chi avrà seguito con particolare attenzione la partita è il ds biancorosso Sogliano al quale spetta ora il compito di puntellare la rosa a disposizione di Grosso con gli ultimi innesti. Nel prossimo turno, in programma il 12 agosto in notturna al San Nicola, il Bari affronterà la Cremonese vittoriosa sul campo dell'Entella (0-1 ndr).

Primo tempo

Avvio shock per il Bari, in svantaggio dopo neanche 2' di gioco per effetto del rigore trasformato da Calaiò dopo l'atterramento di Baraye da parte di Tonucci. Decisione giusta del direttore di gara Saia. Reazione biancorossa un paio di minuti più tardi con un'azione pericolosa sull'asse Improta-Nené: il cross dell'esterno trova la battuta a volo del brasiliano che però non inquadra la porta di poco. Col passare dei minuti il Bari prova a prendere in mano il gioco ma deve fare grande attenzione ai veloci contropiedi dei ducali. Vista la difficoltà a penetrare nell'area avversaria i pugliesi cercano anche la soluzione da lontano con Galano, Frattali, però fa buona guardia. Il gran caldo e le fatiche di inizio stagione sembrano addormentare la gara ma 36' il Bari pareggia. Dalla trequarti di campo Basha pesca Galano in area di rigore, il foggiano s'infila tra i centrali emiliani e di testa (non esattamente la sua specialità) infila Frattali. Il pari rinvigorisce i padroni di casa che vanno nuovamente al tiro con Galano al 41', Frattali neutralizza in due tempi. E' l'ultimo sussulto della prima metà di gara che va in archivio sull'1-1.

Secondo tempo

Nessun cambio a inizio ripresa. A mutare rispetto ai primi 45' di gioo è soprattutto l'atteggiamento del Bari, rientrato in campo con un più sicurezza rispetto al primo tempo. Il Parma però non intende recitare il ruolo della vittima sacrificale e guadagna metri, rendendosi pericoloso con il solito guizzante Baraye. Al 63' timide proteste del Bari per un presunto fallo di Frattali su Improta, lesto ad avventarsi sul retropassaggio rischioso di Scaglia. A poco meno di 20' dalla fine Grosso spende il primo cambio inserendo Brienza al posto di Busellato. Al 75' tentativo di Nené su punizione: conclusione potente che però non impensierisce Frattali. Con la gara avviata verso i supplementari, arriva un altro colpo di scena: cross di Improta dall'out sinistro, spizzata di testa di Lucarelli che non riesce ad allontanare favorendo l'intervento in rovesciata di Cristian Galano per il 2-1 che vale il passaggio del turno. Inizio di stagione fantastico per l'esterno foggiano, autentico mattatore dell'incontro. Nel finale brivido per una punizione di Siligardi finita sulla traversa. Bari al prossimo turno di Coppa Italia. 

Il tabellino di Bari-Parma 2-1

BARI (4-3-3) - Micai; Tello, Capradossi, Tonucci, Morleo (78' D'Elia); Busellato (72' Brienza), Basha, Salzano; Galano, Nené, Improta. A disp.: Furlan, De Lucia, Raicevic, Montini, DI Noia, Moras, Greco, Furlan, Martinho, Scalera. All.: Grosso

PARMA (4-3-3) - Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Munari, Scozzarella (53' Corapi), Scavone (90' Insigne); Baraye, Calaiò (79' Nocciolini), Siligardi. A disp.: Nardi, Coly, Mazzocchi, Ramos, Frediani, Barillà, Di Gaudio, Gagliolo, Dezi. All.: D'Aversa

Arbitro: Saia di Palermo
Marcatori: 2' rig. Calaiò (P), 36', 90' Galano (B)
Ammoniti: Scozzarella (P), Nené (B)
Paganti: 11.347

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento