menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari-Pescara 0-0: né vincitori né vinti nel 'Derby dell'Adriatico'

Finisce a reti bianche l'attesissimo match del San Nicola, ma il risultato non deve ingannare: la partita è stata vibrante con tante occasioni da entrambe le parti

Un altro pareggio per il Bari che impatta 0-0 in casa contro il Pescara. Un risultato identico a quello di Vicenza, ma che ha ben altro valore, visto che la squadra di Nicola ha prodotto una buona mole di occasioni, trovando davanti a se un ispiratissimo Fiorillo.

Anche gli ospiti hanno avuto diverse chance per tornare a casa con l'intera posta in palio, anche Guarna, tuttavia, ha dimostrato di essere in buona forma evitando in più di un'occasione il ko. Sia Nicola che Oddo al fischio finale possono dirsi soddisfatti e avere la consapevolezza che le proprie squadre potranno recitare un ruolo da protagonista in questo campionato.

LA PARTITA - Il primo tentativo, piuttosto fortuito, è di Benali che al 12' ci prova con un tiro cross teso respinto da Guarna.
Un paio di minuti più tardi Maniero prova il colpo di testa su un traversone dalla sinistra di Rosina ma viene anticipato per un soffio. Tra gli ospiti l'ex Crescenzi è costretto ad abbandonare il campo per un problema fisico. La paritta vive di fiammate da entrambe le parti ma c'è poca precisione. Al 38' Maniero colpisce di testa sugli sviluppi di un corner, il pallone per poco non finisce a De Luca, ma il folletto varesino è in offiside. Il Bari alza il ritmo: al 40' Rosina intercetta un pallone al limite della propria area, triangola con De Luca e mette davanti al portiere Valiani, ma al momento del tiro il numero 29 si fa ipnotizzare da Fiorillo che resta in piedi e para. Occasione colossale per i galletti. A un minuto dal termine dei primi 45' Di Cesare lancia De Luca verso la porta avversaria, ma il tiro della Zanzara sfiora soltanto il palo. E' l'ultimo brivido del primo tempo.

La ripresa incomincia in modo simile alla prima frazione: al 46' Maniero riceve la palla in area, riesce a girarsi ma il tiro è debole e finisce tra le braccia di Fiorillo. Un paio di minuti più tardi ci prova De Luca con uno spunto personale, tiro in corsa da fuori area, palla fuori di poco. Al 57' Valiani ha la sua seconda enorme chance della partita per portare in vantaggio i suoi, ma come nel primo tempo trova davanti a se un superlativo Fiorillo che respinge. Sul successivo ribaltamento di fronte Lapadula arriva al tiro, conclusione potente ma poco precisa. Al 68' ci prova Rosina con un calcio piazzato che finisce alto di poco sulla traversa. E' l'ultima azione della partita del fantasista che lascia il posto a Sansone. Nell'ultimo quarto d'ora il Pescara si rende pericoloso con Lapadula, il cui colpo di testa è preciso ma non potente e diventa facile preda di Guarna. In un break per il Bari Maniero prende il pallone negli ultimi 35 metri di campo e prova la conclusione da fuori, il pallone sfila di poco fuori dalla porta difesa da Fiorillo. A due minuti dallo scadere del tempo regolamentare ultima grande occasione per il Pescara: Mandragora crossa teso per Lapadula che anticipa tutti e impatta bene di testa, ma spedisce incredibilmente alto da due passi. Gara ricca di emozioni senza un vincitore: Bari e Pescara devono accontentarsi di un punto a testa. Passo avanti per gli uomini di Nicola rispetto all'ultima uscita.

>> LE PAGELLE DELLA GARA <<

Il tabellino di Bari-Pescara 0-0

BARI (4-3-3): Guarna, Sabelli, Di Cesare, Contini, Del Grosso, Defendi (83' Boateng), Donati (64' Romizi), Valiani, De Luca, Maniero, Rosina (71' Sansone). A disp.: Micai, Gemiti, Tonucci, Rada, Gentsoglou, Puscas. All.: Nicola

PESCARA (4-3-3): Fiorillo, Zampano, Fornasier, Zuparic, Crescenzi (22' Fiamozzi), Verre (62' Torreira), Benali (72' Caprari), Mandragora, Memushaj, Lapadula, Cocco. A disp.: Aresti, Mignanelli, Bunoza, Selasi, Valoti, Cappelluzzo All.: Oddo

Arbitro: Pasqua di Tivoli
Ammoniti: De Luca, Sabelli, Defendi (B), Zampano (P)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento