Sport

Bari-Pescara 1-0: Brienza entra e risolve con una magia. Galletti a -2 dalla vetta

Gara molto equilibrata nel primo tempo, la ripresa però è tutta dei biancorossi che trovano i tre punti con una grande punizione del numero 10, entrato a partita in corso. Bari 4* in classifica a 2 punti dal Palermo capolista

Sesto successo di fila tra le mura amiche per il Bari che ha battuto 1-0 il Pescara nel posticipo del 14° turno di Serie B. I galletti sono riusciti ad avere la meglio sugli abruzzesi al termine di una gara molto combattuta, in particolare nel primo tempo.

Nella ripresa la squadra di Grosso è rientrata in campo con grande determinazione e alla fine ha ottenuto la vittoria grazie a una grande punizione di Ciccio Brienza, che ha dimostrato di essere ancora in grado fare la differenza nonostante le 38 primavere. Vittoria d'oro per il Bari che ora ?è quarto in classifica con 23 punti ma distante solo 2 lunghezze dal Palermo capolista. Prossima trasferta in programma sabato pomeriggio a Novara. 

La partita

Inizio di gara a favore del Pescara che nei primi minuti esercita un pressing offensivo molto alto: al 7' conclusione di Del Sole su un errato disimpegno di Gyomber, palla alta sopra la traversa. Al 18' nuovo tentativo degli abruzzesi con un tiro dalla distanza di Palazzi deviato in corner da Tello. Il Bari fa fatica a distendersi e si affaccia per la prima volta dalle parti di Fiorillo al 27' con un colpo di testa di Cissé, parato senza affanni da Fiorillo. L'attaccante biancorosso ci riprova qualche minuto più tardi sull'ottimo suggerimento di Anderson, il tiro però non inquadra lo specchio. Nel finale di primo tempo grande giocata di Cissé che con un controllo fa fuori due avversari ricavando lo spazio per la conclusione, superlativa ancora una votla l'opposizione di Fiorillo che respinge con il corpo. Ultima emozione del primo periodo è una punizione dal limite di Galano che termina di poco alta sopra la traversa. Si va al riposo sullo 0-0. 

La ripresa incomincia senza cambi, con un Bari decisamente più aggressivo. In avvio Galano ha due grandi chance, la prima con un tiro dallo strano effetto che esce fuori di poco, la seconda con una percussione e tiro respinta da un Fiorillo in serata di grazia. Il Pescara prova a pungere soprattutto in contropiede. Dopo un quarto d'ora è il turno di Brienza che rileva Busellato. Al 66' conclusione improvvisa di Petriccione dalla media distanza, para ancora l'estremo difensore pescarese. Il Bari ci crede e in pochi minuti crea diverse occasioni non sfruttate, su tutte una con Cissé e Improta che non arriva sulla palla di un soffio. Il vantaggio, tuttavia, è solo questione di minuti e arriva al 32' con una punizione dai 30 metri di Brienza sulla quale Fiorillo non può nulla. Dopo la rete dell'1-0 Grosso inserisce anche Floro Flores. Il Pescara si getta in avanti e prova a creare scompiglio con un cross di Mazzotta smanacciato da Micai, Valzania poi non inquadra la porta. Successivamente è Brugman a provarci con un tiro dalla distanza. A 3' dal 90 Floro Flores sfiora un eurogoal con un tiro da posizione defilata che non inquadra lo specchio di un nulla. Nonostante i 6' di recupero i galletti riescono ad ottenere i 3 punti centrando una vittoria pesantissima.  

Il tabellino di Bari-Pescara

BARI (4-3-3) - Micai, Fiamozzi, Tonucci, Gyomber, Anderson; Busellato (62' Brienza), Petriccione, Tello; Galano, Cissè (90'+1 Nené), Improta (81' Floro Flores). A disp.: De Lucia, Conti, Sabelli, Kozak, Cassani, Salzano, Iocolano, Scalera, Diakite. All.: Grosso

PESCARA (4-3-3) - Fiorillo; Zampano (72' Crescenzi), Perrotta, Fornasier, Mazzotta ; Carraro, Brugman, Palazzi (73' Valzania); Mancuso, Pettinari, Del Sole (63' Cappeluzzo). A disp.: Pigliacelli, Kanoute, Ganz, Elizalde, Latte Lath, Selasi, Coulibaly, Baez. All.: Zeman

Arbitro: Piccinini di Forlì
Marcatori: 77' Brienza (F)
Ammoniti: Fiamozzi (B), Carraro, Valzania, Perrotta, Fornasier (P)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Pescara 1-0: Brienza entra e risolve con una magia. Galletti a -2 dalla vetta

BariToday è in caricamento