rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Sport

Ssc Bari, ecco le nuove maglie. Luigi De Laurentiis: "Non rimarremo in serie B per anni, cederemo il club a chi merita"

Il presidente del Bari risponde ai contestatori sui social: "Non voglio stare qui a perder soldi, lavoro per poter vendere un Bari più forte dal punto di vista commerciale". Presentate oggi le nuove maglie per la stagione 2022/23. Il direttore Polito cerca un centravanti sul mercato

"La famiglia De Laurentiis non rimarrà anni in serie B a perdere soldi, la mia strategia è costruire un Bari più forte dal punto di vista del valore commerciale perché quando arrivo in serie A lo posso vendere al miglior offerente, alla migliore cifra": con queste parole il presidente del Bari, Luigi De Laurentiis ha commentato le polemiche innescate sui social dopo la notizia della proroga delle multiproprietà per le società di calcio fino al 2028. Le dichiarazioni del presidente biancorosso sono arrivate durante la conferenza stampa di presentazione delle nuove maglie per la stagione sportiva 2022/23, avvenuta oggi nella sede dell'azienda Molino Casillo. 

Luigi De Laurentiis ha risposto in maniera diretta alle accuse rivoltegli tramite social per lo scarso interesse nei confronti dei risultati sportivi del Bari, puntando il dito contro "I semplici complotti costruiti sui social che non possono rovinare qualcosa di bello ed onesto". In particolare, il presidente biancorosso ha chiarito la strategia che muove il gruppo Filmauro nella gestione del Bari, soprattutto dopo la decisione della Figc che proroga il regime delle multiproprietà fino alla stagione 2028/29: "Ci hanno dato più anni per poter vendere il Bari. Adesso dobbiamo creare e costruire un Bari migliore e più importante. Stiamo iniziando un percorso, siamo arrivati in serie B, è una serie molto difficile che non conosco. Il primo step è costruire una squadra valida che possa battersi contro chiunque. Finalmente abbiamo una strategia su più anni". 

Se il futuro del Bari sarà in serie A, le strade dei biancorossi e di De Laurentiis sembrano però destinate a dividersi: "In questi anni abbiamo investito come se la squadra fosse nostra per sempre, ma la Filmauro è un gruppo composto da tante aziende - precisa con tono perentorio Luigi De Laurentiis - sceglieremo a seconda delle opportunità che arriveranno. Siamo imprenditori e vogliamo guadagnarci. Non voglio stare qui a perder soldi. Non cederemo a chi non merita o non porti un percorso importante per il club".

Il presidente del Bari delinea anche le strategie del mercato biancorosso, indicando i prossimi obiettivi: "Stiamo cercando un centravanti che possa portarci a giocare un campionato importante e poi abbiamo bisogno di qualche accorgimento in difesa". Confermatissimo anche il direttore sportivo Ciro Polito, con il quale il presidente ha annunciato di aver trovato una base di accordo pluriennale.

Alla presentazione delle nuove maglie è intervenuto anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro: "È una giornata simbolica con la presentazione delle nuove maglie e la consegna dello stadio alla Filmauro ed alla Ssc Bari, nella speranza che questo campionato possa andare bene come è successo negli ultimi anni. La campagna abbonamenti e la campagna acquisti potranno aiutare la squadra di calcio della città di Bari e dell'area metropolitana, a farle raggiungere traguardi importanti e sempre più ambiziosi. A proposito di abbonamenti: sono oltre 4000 le nuove tessere sottoscritte, la dirigenza societaria conta di raggiungere quota 10.000. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ssc Bari, ecco le nuove maglie. Luigi De Laurentiis: "Non rimarremo in serie B per anni, cederemo il club a chi merita"

BariToday è in caricamento