Sport

"Vinciamo l'ultima Battaglia", lo striscione dei tifosi biancorossi per la finale: sale la febbre per Reggiana-Bari

In palio la promozione in serie B: calcio d'inizio alle 20.45. I supporter baresi si fanno sentire anche a Reggio Emilia. Un conto alla rovescia infinito per l'atto conclusivo di una stagione senza precedenti, segnata dal covid-19

"Vinciamo l'ultima Battaglia", con tanto di lettera B colorata di rosso: è lo striscione collocato dai Bulldog all'ingresso del Mapei Stadium di Reggio Emilia dove questa sera, alle 20,.45, avrà inizio l'atto conclusivo della stagione di Serie C, con il Bari di mister Vincenzo Vivarini impegnato nella finale play-off contro la Reggiana per cercare la vittoria che varrebbe il ritorno nella seconda serie nazionale dopo due anni di inferno seguiti al fallimento e alla caduta in D, con la ripartenza segnata dai De Laurentiis. 

Un match attesissimo dal popolo biancorosso che potrà guardarlo solo in tv, sugli schermi di RaiSport ed Eleven Sports: come noto, a causa della pandemia di covid-19, lo stadio emiliano sarà vuoto, senza lo spettacolo delle due tifoserie e del pubblico. I supporter baresi, però, anche grazie a una nutrita presenza di 'emigrati' a Reggio e in Emilia-Romagna, si sono fatti sentire lo stesso, colorando di 'biancorosso' il teatro della finale. Anche a Bari si vivono ore febbrili tra striscioni e bandiere biancorosse sui balconi. Un conto alla rovescia che sembra non finire mai, prima dell'ultima battaglia di una stagione senza precedenti, stoppata e poi ripresa in piena estate. Un match dal sapore 'mondiale' per regalare la fine di un incubo alla piazza barese: il sogno dista solo 90 minuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vinciamo l'ultima Battaglia", lo striscione dei tifosi biancorossi per la finale: sale la febbre per Reggiana-Bari

BariToday è in caricamento