Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Bari-Reggina 0-1, le pagelle: Calderoni e Defendi, errori fatali

Il terzino si fa sorprendere da Maicon in occasione del gol, il capitano fallisce il rigore che avrebbe riaperto il match. Romizi frustrato, Galanto frustrante

Marino Defendi

Il Bari cade in casa contro la Reggina, nella prima di ritorno. Sconfitta amara, generata da un gol realizzato da Maicon in apertura di gara, con l'aggravante di un dominio sterile, e del rigore fallito da Defendi ad inizio ripresa. 

Pagelle

BARI (4-3-3) Guarna 6; Sabelli 5,5 (35’st Fossati s.v.) Ceppitelli 6 Chiosa 6,5 Calderoni 5; Defendi 5 Romizi 5,5 Sciaudone 6 (26’st Delvecchio 5,5); Galano 5 (26’st Beltrame 5,5) Joao Silva 6 Fedato 6. A disposizione: Pena, Martinez, Samnick, Partipilo, Leonetti, Chiochia. All. Alberti  5,5

Guarna 6 – Spettatore non pagante per 89’ più recupero. Peccato che nel primo minuto la sua difesa gli regali l’ennesimo gol subito senza colpe

Sabelli 5,5 – Corsa e spinta ci sono, insieme però ad una considerevole dose di errori e confusione

Ceppitelli 6 – Poco impegnato da un attacco totalmente sterile

Chiosa 6,5 – Anche lui poco impegnato, si lascia andare ad un paio di uscite palla al piede, esempio di eleganza

Calderoni 5 – Un errore ma assai pesante. Dorme sul cross di Fischnaller, e Maicon lo anticipa realizzando il gol della vittoria

Defendi 5 – Inizio un po’ così, fatto di molta confusione e poche giocate illuminanti. Cresce con il passare dei minuti, ma l’errore dal dischetto è decisivo

Romizi 5,5 – Anche lui parte in sordina, commettendo molti errori in fase di impostazione. Si ridesta dopo un po’, prendendo in mano il centrocampo e rubando alcuni palloni importanti. Due falli di frustrazione gli costano il rosso e pregiudicano il giudizio sulla sua prestazione

Sciaudone 6 – Elemento più in palla nel centrocampo dei galletti, pur commettendo anche lui alcuni errori banali. Cerca di trascinare i suoi, e si conquista anche un rigore, peccato che Defendi non ne approfitti

Galano 5 – Giornataccia, di quelle che farebbero innervosire qualsiasi allenatore. Sciupa la più ghiotta palla gol del primo tempo. Sarà l’unica circostanza in cui si farà notare

Joao Silva 6 – Ha il difetto di trovarsi sempre nel posto sbagliato al momento giusto, e viceversa. Non bastano gli infiniti palloni alti e i corner a sollecitare i suoi centimetri. Però fa un lavoro oscuro e sfiancante, al servizio dei suoi compagni. E c’è la chicca dell’assist a Galano, che avrebbe meritato un esito più gratificante

Fedato 6 – A corrente alternata, ma almeno ci mette l’impegno e manifesta presenza e vitalità che Galano ha lasciato a casa

Delvecchio 5,5 – Alberti sembra metterlo in campo soprattutto per sfruttare le sue doti di saltatore. Non lascia il segno, ma non è che gli si può chiedere la luna

Beltrame 5,5 – Se Holly Hutton sosteneva che il pallone fosse il migliore amico dei calciatori, lui forse ha un’idea differente. Si va nascondendosi nella sua fetta di campo. E meno male che doveva iniziare a far male ai portieri avversari

Alberti 5,5 – Nulla da dire sulle sue scelte. Sul gol l’errore è più del singolo che di metodo. Forse, considerando l’atteggiamento della Reggina, avrebbe potuto inserire una punta in più. Da rivedere l’atteggiamento complessivo che la squadra ha avuto nel primo tempo, tutt’altro che confortante

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Reggina 0-1, le pagelle: Calderoni e Defendi, errori fatali

BariToday è in caricamento