menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari-Reggina 1-1: parità nel monday night del Girone C, Sabbione risponde a Corazza

Una rete del difensore centrale nella ripresa ha rimesso sui binari una partita iniziata con la rete di Corazza dopo 8 minuti. Primo tempo deludente dei galletti, la reazione arriva nella ripresa

È finito in parità il posticipo del Girone C di Serie C tra Bari e Reggina. Colpiti a freddo dopo neanche dieci minuti di gioco da una rete di Corazza, i galletti sono riusciti a trovare il goal dell'1-1 nella ripresa con un colpo di testa di Alessio Sabbione.

Risultato tutto sommato giusto per i valori espressi in campo in una gara poco spettacolare. Nettamente meglio i calabresi nei primi 45', mentre nel secondo tempo è stata la squadra di Cornacchini a prendere il pallino del gioco, complici anche i cambi offensivi messi in atto dall'allenatore. Il match più atteso della terza giornata del Girone C, si è dunque concluso con un punto a testa: la Reggina si porta 8, a -2 dalla capolista Catanzaro, mentre il Bari avanza a 7 punti in classifica. Da elogiare lo spettacolo offerto sugli spalti dalla Curva Nord che ha celebrato il gemellaggio con i tifosi reggini con cori e un'imponente coreografia.

coreografia-bari-reggina

Dopo tre gare la sensazione è che i biancorossi debbano ancora crescere sia fisicamente, sia sotto il profilo del gioco. Cornacchini, tuttavia, sembra aver individuato nel sistema di gioco a tre il modulo definitivo su cui lavorare. Il primo vero passo verso la creazione di un'identità di gioco. Il tecnico biancorosso, inoltre, può contare su alcune note liete come il nigeriano Awua, risultato uno dei migliori al fischio finale del match.

Bari-Reggina: le pagelle

La cronaca di Bari-Reggina

Cornacchini conferma il 3-5-2 della vigilia, il tecnico però deve rivedere i suoi programmi perché Schiavone si fa male nel riscaldamento: al suo posto Scavone. Grande partenza della Reggina, che va al tiro dopo 4 minuti con De Rose, para Frattali. Il punteggio cambia dopo soli 7’ di gioco: disattenzione difensiva del Bari, Reginaldo spizza di testa e goal di Corazza che da pochi passi beffa Frattali. Biancorossi in affanno: la difesa trema ancora un paio di minuti più tardi su un cross velenoso di Sounas intercettato con qualche rischio da Perrotta. La prima conclusione del Bari arriva soltanto al 19' con un diagonale di Antenucci imbeccato da Awua, l'ex Guarna però neutralizza senza affanni. Con il passare dei minuti i pugliesi guadagnano metri ma non riescono ugualmente a trovare il varco giusto, la Reggina, invece, dà l’idea di poter far male ogni volta che affonda. La squadra di Cornacchini torna a farsi vedere in avanti verso il 43’ con un destro di Antenucci che termina di poco alla sinistra della porta difesa da Guarna. È l’ultima occasione di un primo tempo che si conclude con i fischi del San Nicola.

La ripresa inizia con gli stessi 22 titolari del primo tempo. Il Bari prova a scuotersi facendosi vedere con una conclusione di Antenucci dall’interno dell’area di rigore, il pallone però è facile preda di Guarna. Trascorsi una decina di minuti dall’inizio della ripresa Cornacchini prova a scuotere i suoi inserendo D’Ursi e Floriano per Ferrari e Scavone: il sistema di gioco passa dal 3-5-2 al 3-4-2-1. Al 60’ fa il suo ingresso l’ex Bellomo per Sounas, applausi dalla curva biancorossa per il talento di Bari Vecchia. Il pareggio biancorosso arriva al 64’ e nasce da un corner molto contestato dai giocatori della Reggina per un presunto fallo di Perrotta. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Sabbione fulmina Guarna con un imperioso stacco di testa. Rianimato dal goal, il San Nicola torna a spingere la squadra con ancora più impeto. All’82’ botta col mancino dal limite dell’area, Frattali respinge a mani aperte, la difesa biancorossa allontana. Durante i 5’ di recupero ci prova ancora Sabbione, questa volta con un sinistro dal limite che si perde largo alla destra di Guarna.

Il tabellino di Bari-Reggina 1-1

BARI (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz (73’ Berra), Awua, Scavone (54’ Floriano), Bianco (85’ Hamlili), Costa (85’ Corsinelli); Ferrari (54’ D’Ursi), Antenucci. A disp.: Marfella, Esposito, Cascione, Terrani, Neglia, Simeri. All.: Cornacchini

REGGINA (3-5-2): Guarna; Rossi, Bertoncini, Loiacono; Rolando (70’ Garufo), Bianchi, Sounas (59’ Bellomo), De Rose, Rubin (59’ Bresciani); Reginaldo (70’ Doumbia), Corazza (87’ Paolucci). A disp.: Farroni, Lofaro, Blondett, Marchi, De Francesco, Rivas, Salandria. All.: Toscano

Arbitro: Zufferli di Udine
Assistenti: Di Giacinto – Basile
Marcatori: 8’ Corazza (R), 64’ Sabbione (B)
Note – ammoniti: Di Cesare (B), Rubin (R), De Rose (R), Perrotta (B).
Spettatori: 15.507 s (7768 abbonati + 7739 paganti di cui 413 ospiti)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento