menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza di De Luca

L'esultanza di De Luca

Bari-Salernitana 2-0: bastano De Luca e Daprelà, biancorossi avanti col minimo sforzo

Gli ospiti giocano meglio ma i galletti la sbloccano con De Luca, trovando il raddoppio nella ripresa con Daprelà. Rigore negato ai granata per un mani in area. Zona play-off a -2

Torna al successo il Bari che ha battuto 2-0 la Salernitana al San Nicola. I biancorossi hanno ottenuto i tre punti grazie alle reti di De Luca e Daprelà, a segno con un goal per tempo. La formazione di Colantuono ha avuto il merito di sbloccare la gara nonostante un primo tempo di marca granata. La rete di Daprelà nella ripresa ha permesso ai galletti di gestire il risultato pur avendo di fronte una Salernitana coraggiosa (e anche sfortunata, visto il rigore solare non fischiato sul mani in area di Basha).

Dato interessante è che entrambi i goal baresi sono arrivati da palla inattiva, una situazione di gioco che era stata spesso sfavorevole al Bari e sulla quale Colantuono aveva promesso di lavorare. Con questo successo il Bari si porta a quota 23 punti, a sole due lunghezze dall'ottavo posto, primo piazzamento utile per la qualificazione ai play-off.

LA PARTITA - Dopo aver osservato un minuto di silenzio per commemorare i calciatori della Chapecoense scomparsi in un tragico incidente aereo, l'arbitro Serra dà il via alle ostilità. Passano soltanto 4' e l'ex Rosina già scalda le mani di Micai con un bel sinistro da fuori area; pregevole l'intervento del portiere barese che devia la conclusione sulla traversa concedendo calcio d'angolo. Il Bari replica pochi minuti più tardi con un'incursione in area di De Luca: da posizione defilata la Zanzara calcia in porta anziché servire compagni al centro, Terracciano si rifugia in corner. Gli ospiti vanno nuovamente al tiro al 9' quando Coda prova il sinistro da fuori area, nessun problema per Micai. A metà primo tempo Colantuono perde Sabelli per un guaio muscolare: al suo posto Daprelà, con Cassani che torna a destra, la fascia da lui prediletta. Poco prima della mezz'ora si rifà sotto la Salernitana, ancora con Rosina, il cui sinistro in corsa dal limite termina fuori di un niente. Per vedere un altro tiro del Bari bisogna attendere il 37' quando Maniero prova il destro dal limite ma l'estremo difensore granata blocca senza affanni. Ben più pericolosi i campani al 38' con una doppia occasione: Busellato calcia dal limite, Micai respinge e sul pallone si avventa Coda che batte di prima intenzione ma trova soltanto un corner. Nonostante il pallino del gioco propenda per la formazione di Bollini è il Bari a passare al 40': Brienza scodella in mezzo una punizione conquistata da De Luca, trovando proprio la testa dell'attaccante varesino che in torsione infila Terracciano in torsione. La Salernitana prova a replicare con una conclusione di Ronaldo nei minuti di recupero, ma la palla termina fuori dallo specchio. E' l'ultima emozione del primo tempo che si chiude con il Bari inaspettatamente avanti. 

La ripresa inizia senza variazioni in ambedue gli schieramenti. Sebbene sia la Salernitana a riprendere ad attaccare nei primi minuti, è di nuovo il Bari a trovare la via del goal: come nel primo tempo il raddoppio arriva da palla inattiva, questa volta però a colpire è Daprelà, con una deviazione sotto misura che batte Terracciano per la seconda volta. Incassato il raddoppio, Bollini prova a correre ai ripari inserendo Donnarumma per Improta. Proprio Donnarumma prova subito a farsi vedere con un colpo di testa che però termina alto di poco. Nell'ultimo quarto d'ora di gioco i galletti soffrono: al 75' Coda mette un pallone velenoso in area di rigore sul quale Tonucci sfiora l'autorete, trovando per fortuna il riflesso di Micai. Sugli sviluppi del corner episodio contestatissimo: Busellato calcia a botta sicura dopo l'uscita a vuoto di Micai, la sua battuta però trova la deviazione con il braccio di Basha sulla linea di porta. Il tocco con la mano dell'albanese è evidente ma Serra e i suoi assistenti ravvisano soltanto un altro corner. Il Bari è in difficoltà e trema come il palo colpito da Rosina con un sinistro dal limite. Secondo legno di giornata per l'ex biancorosso. A 4' dal 90' è ancora una volta Coda a provare la conclusione con un tiro di controbalzo ma Micai è ancora una volta attento. Negli ultimi iminuti di gara, nonostante i tentativi di una Salernitana volitiva ma sfortunata, i biancorossi si limitano ad amministrare il risultato, ottenendo così i 3 punti. 

Il tabellino di Bari-Salernitana 2-0

BARI (4-3-3) - Micai; Sabelli (25' Daprelà), Tonucci, Moras, Cassani; Romizi (66' Valiani), Basha, Fedele; Brienza, Maniero (80' Di Cesare), De Luca. All.: Colantuono. A disp.: Ichazo, Daprelà, Boateng, Fedato, Di Cesare, Furlan, Castrovilli, Capradossi.

SALERNITANA (4-3-3) - Terracciano; Perico, Tuia, Bernardini, Luiz Felipe (82' João Silva); Busellato, Ronaldo, Della Rocca (74' Zito); Improta (61' Donnarumma), Coda, Rosina. All.: Bollini. A disp.: Liverani, Rosti, Franco, Laverone, Mantovani, Caccavallo. 

Arbitro: Serra di Torino
Marcatori: 41' De Luca, 51' Daprelà (B)
Ammoniti: Luiz Felipe, Tuia, Ronaldo (S), De Luca, Cassani, Micai (B)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento