Bari, parla Scala: "Ogni campionato ha dei momenti no. Il nostro obiettivo è alla portata"

Il team manager dei biancorossi è intervenuto per rasserenare l'ambiente: "Le parole di Cornacchini strumentalizzate. Con la Turris ci è mancato il fuoco dentro"

Matteo Scala

La sconfitta nel big match contro la Turris ha lasciato l'amaro in bocca ai tifosi del Bari che sognavano di uscire dal Liguori conservando l'ampio margine sulla compagine corallina.

Oltre a un distacco che potrebbe presto ridursi fino a - 6 in virtù della gara che i campani devono recuperare col Rotonda, a deludere è stato l'atteggiamento in campo della formazione biancorossa. A tratti timorosa, la squadra di Cornacchini, non è stata in grado di reagire allo svantaggio, tanto che a fine partita lo stesso tecnico ha espresso insoddisfazione per la prova dei suoi.

La sconfitta di Torre del Greco, tuttavia, per chi segue con costanza l'andamento dei biancorossi, non è arrivata in maniera del tutto inaspettata e coincide con un periodo di scarsa brillantezza. Tra i tifosi inizia ad affiorare un po' di preoccupazione (i più catastrofisti sono arrivati addirittura ad invocare la testa del tecnico), per rasserenare l'ambiente nel pomeriggio il team manager Matteo Scala è intervenutoai microfoni dei canali ufficiali del club.

"Siamo sereni - ha detto -. Ogni campionato ha dei momenti in cui i risultati non arrivano. Abbiamo fatto peggio in altre trasferte. Come ogni martedì ci siamo incontrati per parlare, l'abbiamo già fatto con mister e staff. Il nostro obiettivo è sempre alla portata, abbiamo ancora un buon vantaggio". 

E sul mister, che a fine partita aveva parlato di "mancanza di attributi" da parte dei suoi: "Le sue dichiarazioni sono state strumentalizzate. Intendeva far presente che abbiamo un po' mollato, questo può portare a essere un po' affamati. Contro la Turris ci è mancato il fuoco dentro. Dobbiamo essere sereni e compatti. Vincere il campionato è difficile, stare in testa dall'inizio anche. Ai tifosi dico di starci vicini, di essere orgogliosi. Per vincere i campionati bisogna far fatica. Abbiamo fatto un cammino straordinario fino ad ora. Tra le nobili decadute siamo quelli che sono partiti meglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • La Puglia 'promossa' da zona arancione a zona gialla (nonostante l'Iss contrario): c'è l'ordinanza del ministro Speranza

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Il Dpcm di Conte: la Puglia è arancione (gialla sotto Natale). Si torna a scuola il 7 gennaio. "No non conviventi in casa"

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Stop agli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre, comuni 'chiusi' a Natale e Capodanno: il governo approva il decreto

Torna su
BariToday è in caricamento