menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valerio Di Cesare

Valerio Di Cesare

Bari-Vicenza 2-1: Di Cesare e Maniero regalano un successo sofferto ai biancorossi

Buona la prima al San Nicola per Camplone: galletti in vantaggio a fine primo tempo con Di Cesare. Nella ripresa Maniero firma il raddoppio ma Raicevic la riapre. Finale di gara in sofferenza per i biancorossi

Vittoria sofferta per il Bari che s'impone 2-1 sul Vicenza. Camplone può festeggiare con un successo la sua prima partita al San Nicola grazie ai gol di Di Cesare e Maniero; per gli ospiti a segno Raicevic.

Partita complessivamente non bella, decisa soprattutto dalle incertezze del portiere avversario Vigorito, che hanno propiziato nel primo tempo la rete di Di Cesare e nella ripresa il raddoppio di Maniero. Not

Risultatipositivi anche dagli altri campi, dove il Novara si è arreso al Crotone e l'Avellino ha impattato sul campo del Modena. Una combinazione che consente ai galletti di balzare al quarto posto, a un punto dal Pescara (in attesa che gli abruzzesi giochino domani a Perugia).

LA PARTITA - Alla fine Camplone opta per Contini nel ruolo di terzino sinistro, schierando Di Noia al posto di Valiani nei tre di centrocampo. In attacco, assieme a Rosina e Maniero, c'è Boateng, con Sansone addirittura spedito in tribuna. Segnale forte del tecnico al giocatore, forse punito per lo scarso impegno in allenamento. Il Bari, sceso in campo con la maglia blu, ha la prima occasione del match con una punizione dai 25 metri calciata da Rada: palla ben indirizzata ma non sufficientemente potente, Vigorito para con sicurezza. Nei primi minuti e soprattutto la formazione di Camplone ad avere il pallino del gioco per vedere il primo squillo del Vicenza bisogna aspettare l'8' minuto con spunto personale di Giacomelli che dal limite dell'area di rigore impegna Guarna. Il portiere si salva controllando il pallone in due tempi. Il Bari va vicino al vantaggio al 12' quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo Contini trova l'impatto col pallone in girata, Vigorito però è ben appostato e para. Viste le difficoltà a trovare soluzioni sulle fasce o per vie centrali il Vicenza ci prova con una conclusione da fuori con Moretti ma il suo destro termina al lato della porta difesa da Guarna. Al 20' brivido per i padroni di casa: cross di Laverone, Guarna smanaccia, per fortuna del Bari Giacomelli conclude fuori misura. La squadra di Marino si vede ancora con il duo Giacomelli-Moretti, la conclusione dell'ex Latina, però, termina ancora una volta larga alla sinistra di Guarna. Non sembra una grande giornata per Rosina, autore di parecchi passaggi sbagliati e di un sinistro che finisce alto sopra la traversa da buona posizione. Poco prima della mezz'ora da segnalare un tentativo in mezza rovesciata di Gagliardini su un cross di Laverone: conclusione stilisticamente molto bella ma completamente fuori dallo specchio della porta. Sul successivo contropiede il Bari va vicinissimo al vantaggio con Defendi, servito splendidamente da Rosina, il tiro del numero 25 però viene respinto da Vigorito in uscita. Nel finale di tempo clamoroso errore di Donkor che tocca corto un pallone al limite dell'area sul quale si avventa Raicevic: la conclusione del montenegrino colpisce il palo e per fortuna nessun giocatore vicentino riesce a ribadire in rete. Il brivido appena corso fa bene al Bari che due minuti più tardi, sugli sviluppi di un corner calciato da Rosina, passa in vantaggio: Vigorito smanaccia malamente il pallone che finisce sui piedi Di Cesare. Per il difensore, a porta sguarnita, è un gioco da ragazzi firmare l'1-0 con cui si concludono i primi 45 minuti di gioco.

Nella ripresa subito un cambio per gli ospiti: l'ex Ebagua prende il posto di Sbrissa. Bari subito all'attacco con Maniero, il quale non riesce ad indirizzare verso la porta un buon cross di Defendi. Il Vicenza assume un atteggiamento più offensivo tuttavia a trovare il gol del raddoppio è il Bari grazie al settimo sigillo stagionale di Riccardo Maniero, abile a correggere in rete uno splendido cross di Defendi. Vigorito non perfetto neanche in questa occasione. Dopo circa un'ora di gioco finisce la partita di Kingsley Boateng: si rivede Giuseppe De Luca, che ha smaltito l'infortunio al piede. Poco prima del 70º il Vicenza accorcia le distanze con una grande azione di Raicevic che si conferma di gran lunga il migliore dei suoi: il montenegrino elude l'intervento dirada è di Cesare e scarica un grande estro sotto l'incrocio. Subito dopo il gol del Vicenza il Bari ha l'occasione di mettere a segno il terzo gol con de Luca ma la sua conclusione viene alzata in calcio d'angolo da Vigorito. I galletti hanno un'altra grandissima occasione su un retropassaggio suicida di gatto sul quale si avventa maniero che fa fuori Vico rito ma per del tempo per concludere a rete. Al minuto 74 Lex e bug ora si fa vedere con un sinistro potente dal limite dell'area Guarna si distende e manda in corner. Quando restano poco meno di 20 minuti alla fine fa il suo secondo esordio con la maglia del Bari Joseph Minala, inserito al posto di Di Noia. All'81' contropiede portato avanti da Minala e De Luca, con il camerunense che libera al tiro Rosina: il sinistro a giro del fantasista viene bloccato dal portiere vicentino. Dopo un'occasione da gol per il Vicenza fermata dal direttore di gara Minelli per un fallo in attacco di Raicevic esplodono le proteste di Ebagua, che già ammonito viene mandato anzitempo sotto la doccia. A pochi minuti dal 90' errore in fase di allleggerimento da parte di Minala che per poco non la combina grossa: solo un provvidenziale salvataggio di Porcari evita che Laverone riesca a battere a rete. Minelli assegna 5' di recupero: durante il lungo extra-time, su uno degli ultimi attacchi degli ospiti Guarna esce male, Contini con un colpo di testa riesce ad allontanare un pallone velenosissimo e salva il risultato. E' l'ultimo brivido del match che si conclude con la vittoria degli uomini di Camplone.

>> LE PAGELLE <<

Il tabellino di Bari-Vicenza

BARI (4-3-3): Guarna; Donkor, Di Cesare, Rada, Contini; Defendi, Porcari, Di Noia (78' Minala); Rosina, Maniero, Boateng (62' De Luca). A disp.: Micai, Scalera, Tonucci, Romizi, Donati, Puscas, Camara. All.: Camplone.

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Brighenti, Mantovani, D'Elia; Gagliardini (78' Bellomo), Moretti, Sbrissa; Laverone, Raicevic, Giacomelli (63' Gatto). A disp.: Marcone, Manfredini, El Hasni, Galano, Vita. All. Marino.

Arbitro: Minelli di Varese
Marcatori: 45' Di Cesare (B), 59' Maniero (B), 69' Raicevic
Ammoniti: Di Noia (B), Gagliardini, Sampirisi (V)
Espulsi: Ebagua (v) per proteste

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento