menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cristian Galano

Cristian Galano

Bari-Vicenza 2-1 - Galano, ritorno da favola: il foggiano entra e risolve il match coi veneti

Vittoria sofferta degli uomini di Colantuono: Floro Flores la sblocca nel finale di primo tempo. Ebagua fa 1-1 all'80 ma pochi minuti più tardi Galano la risolve con un tiro da fuori

Vittoria rocambolesca per il Bari che ha sconfitto il Vicenza 2-1 al San Nicola. Gara combattuta, a tratti anche non bella, sbloccata nel finale di primo tempo dalla squadra di Colantuono con la prima rete in biancorosso di Floro Flore. Nella ripresa il pari di Ebagua e l'emozionante 2-1 firmato da Galano.

Prestazione solida dei galletti, non particolarmente pericolosi ma bravi a trovare l'affondo decisivo grazie a un bella rete in tuffo di Flores. Secondo tempo più combattuto con un Vicenza rinvigorito. A dieci dalla fine si accendono gli ex: furbizia di De Luca che trova Ebagua libero e goal del pari che sembra mandare in fumo le speranze di successo del Bari. La serata però non ha ancora finito di regalare emozioni perché la vittoria alla fine arriva e porta la firma di Cristian Galano, applauditissimo sin dalle prime fasi del riscaldamento. Una pagina di calcio entusiasmante che non può che far ben sperare in vista delle prossime gare.  

LA PARTITA - A inizio gara il Bari prova a farsi vedere prevalentemente sulle fasce. Parigini e Furlan si rendono entrambi pericolosi con delle percussioni a cercare un compagno libero in area di rigore senza grande fortuna. Il Vicenza si affaccia per la prima volta dalle parti di Micai al 23'con una conclusione dalla media distanza dell'ex Bellomo: il fantasista ignora gli inserimenti dei compagni e calcia senza impensierire MIcai. Il Bari replica pochi istanti più tardi con un colpo di testa fuori misura di Salzano. Superata la mezz'ora i padroni di casa ci provano con una punizione dai 25 metri di Floro Fores, il pallone tuttavia, termina alto sopra la traversa. Subito dopo il calcio piazzato Bisoli perde il portiere titolare Benussi per un problema muscolare. Al suo posto Vigorito. La gara si accende nel finale di primo tempo. Al 40' azione di contropiede del Vicenza: Zaccardo indovina il filtrante per Orlando che rientra sul mancino e calcia, Micai respinge e Capradossi salva sulla linea. Infine Giacomelli, sfruttando la corta respinta provando il tiro da due passi e il grande riflesso di Micai. Dopo aver tremato il Bari risponde passando in vantaggio al 42' : azione sulla fascia destra, Furlan affretta il cross dal limite e Floro Flores si avvita in tuffo colpendo senza lasciar scampo a Vigorito. Prima rete coi galletti per l'attaccante arrivato dal Chievo. Nel finale di tempo punizione di Bellomo dai 25 metri e pallone che terminapoco distante dal palo alla destra di Micai. Squadre al riposo con il Bari in vantaggio.

Nessun cambio all'intervallo per entrambe le squadre. Due minuti dall'inizio della ripresa l'ex Ebagua ci prova con uno spunto personale: controllo e sinistro dai 25 metri, palla fuori di poco alla destra di Micai. Al 56' serpentina di Parigini sulla sinistra, palla per Basha che calcia di prima intenzione dal limite. conclusione fuori misura. Al 59' entra l'ex De Luca: mix di fischi e applasui per lui. Rischio per il Bari al 61': tiro di Bellomo deviato, Micai si tuffa e si rifugia in corner. Colantuono sostituisce Parigini con Galano, acclamatissimo dal pubblico. Proprio l'esterno cresciuto nel Bari, appena entrato, è suo malgrado protagonista di un episodio contestatissimo: lanciato in pro brucia Adejo che lo ferma come può. Il rigore sembra netto ma Di Paolo lascia giocare tra le proteste dei galletti. Esordio per Raicevic. Al 79' arriva l'inaspettato pareggio del Vicenza: De Luca batte rapidamente un calcio di punizione e coglie alla sprovvista la retroguardia barese, Capradossi si dimentica Ebagua che a tu per tu con Micai non sbaglia. Gli ospiti si rendono ancora pericolosissimi con una conclusione di Zaccardo: il campione del mondo 2006 batte di destro a volo sull'invito da calcio piazzato di Bellomo. Prodigioso il riflesso di Micai che mette in angolo. Dal possibile goal subito il Bari infiamma nuovamente il San Nicola riportandosi in vantaggio: Raicevic fa la sponda di testa per Furlan, pallone di ritorno per il montenegrino che con una finezza serve l'accorrente Galano. Rasoiata mancina di prima intenzione e Vigorito è battuto per la seconda volta. Esplode di gioia il tifo barese che acclama a squarciagola il ritorno con goal del foggiano. Finale convulso con un lungo recupero: il Bari resiste e può festeggiare il ritorno alla vittoria.

>> LE PAGELLE DI BARI-VICENZA <<

Il tabellino di Bari-Vicenza: 

BARI (4-2-3-1) - Micai; Sabelli, Tonucci, Capradossi, Morleo; Basha, Salzano (67' Fedele); Furlan, Brienza, Parigini (62' Galano); Floro Flores (74' Raicevic). A disp.: Gori, Cassani, Suagher, Fedele, Macek, Greco, Maniero. All.: Colantuono

VICENZA (4-2-3-1) - Benussi (32' Vigorito); Zaccardo, Adejo, Esposito, Pucino; Rizzo (87' Cernigoi), Gucher; Giacomelli (58' De Luca), Bellomo, Orlando, Ebagua. A disp.: Bogdan, Barbosa, Vita, Doumbia, Bianchi, Zivkov. All.: Bisoli

Arbitro: Di Paolo di Avezzano
Ammoniti: Sabelli, Salzano, Tonucci, Basha (B), Rizzo, Bellomo (V)
Marcatori: 43' Floro Flores (B), 79' Ebagua (V), 86' Galano (B)
Recupero: 3' pt.; 5' s.t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento