rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Sport

Baseball, i Warriors archiviano il secondo match in trasferta: domenica 5 maggio si gioca in casa contro il Matino

La seconda giornata del campionato nazionale di serie C ha visto ancora una volta gli atleti baresi impegnati sul campo del Foggia

Seconda giornata di campionato e nuovo passo avanti dei Warriors Bari nel campionato nazionale di serie C. Opposti ancora in trasferta per la seconda volta in 6 giorni sul campo del Foggia, ed in attesa di un nuovo scontro già domenica prossima 5 maggio contro il Matino, i “guerrieri” sono scesi in campo con la consueta grinta per dare battaglia ai bianconeri padroni di casa. 

Ad attenderli, però, c’era la formazione foggiana che ha deciso di schierare in campo una serie di rinforzi di categoria superiore provenienti dalla squadra iscritta al campionato di serie B (che hanno così fatto un warm-up di preseason in vista dell’esordio in campionato di domenica 5 maggio): per questa irregolarità, la partita sarà omologata con il punteggio di 9-0 a tavolino per il Bari, che dunque sale a quota 2 vittorie in campionato. Sul campo, per i Warriors, c’è stato dunque spazio per alcuni esperimenti che torneranno utili, visti i riscontri ottenuti, nel corso della stagione.

Buoni segnali soprattutto dal monte di lancio dove si sono avvicendati nei primi 5 inning Domenico Mastrolonardo e Marco Serino, entrambi all’esordio stagionale ed entrambi autori di una prestazione convincente. 

Dopo una sospensione di 40 minuti per un violento acquazzone, sul monte di lancio per i Warriors è salito il giovanissimo Nicolò Lasorella (classe 2007) che ha confermato nel sesto e nel settimo inning di essere un vero talento su cui continuare ad investire; poi, nell’ultimo inning, Bari ha fatto esordire come lanciatore anche Aldo Novembrino (classe 2008) che si è ben difeso affrontando consolidati e affermati  battitori di categoria superiore, chiudendo la sua prestazione con piglio e determinazione, 
confermando il suo costante progresso sia in difesa che in attacco, attestando il suo ruolo da titolare nella formazione biancorossa.

Meno esaltante è stata la prestazione offensiva dei Warriors, che hanno faticato a trovare il giusto ritmo contro i lanciatori foggiani, commettendo alcuni banali errori che hanno compromesso in più occasioni la possibilità di segnare punti.

Il punteggio finale sul campo è stato di 10-3 per la Fovea Embers Foggia, ma per una volta il risultato del campo era l’ultima cosa importante della giornata. Adesso la testa dei “guerrieri” è già a domenica prossima: pochissimo tempo per preparare la partita con il Matino, alle 15 sul terreno del Campo Comunale B di Noicattaro. Esordio davanti al pubblico amico, nuova sfida che metterà già in palio punti pesanti per la classifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baseball, i Warriors archiviano il secondo match in trasferta: domenica 5 maggio si gioca in casa contro il Matino

BariToday è in caricamento