rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Basket

Serie B: Una Lapietra Monopoli in emergenza ospita Bisceglie

Ancora Derby per Monopoli che ospitano i cugini dei Lions basket Bisceglie

Domenica alle 18.00 alla Tensostruttura di via Amleto Pesce arriva Bisceglie, terza in classifica. Dopo la beffa subita a Molfetta, la Lapietra Action Now Monopoli torna alla Tensostruttura di via Amleto Pesce per un altro derby: di fronte ci sarà Bisceglie, reduce dalla sconfitta di domenica contro Ruvo che le è costata la seconda posizione.

Non è stata una settimana facile per Sergio Carolillo, che ha dovuto fare i conti con il Covid che si è affacciato nello scorso fine settimana nello spogliatoio monopolitano, costringendo ad andare a Molfetta con una formazione decisamente decimata. Il campionato, e con esso la salvezza diretta, sono ancora tutti da giocare, anche alla luce del fatto che i monopolitani devono recuperare il match contro Avellino ed all’ultima giornata avranno Formia in casa. Sinora, tra l’altro, anche contro le grandi Torresi e compagni hanno giocato per lunghi tratti alla pari, per cui contro Bisceglie non si parte certamente sconfitti, seppur decimati. Oltre alla situazione Covid (contro Molfetta erano assenti Sabbatino e Vanni Laquintana), c’è da registrare un problema per Visentin, alle prese con un problema al dito a causa del quale è in dubbio in vista della sfida a Bisceglie.

Nonostante le tante difficoltà, capitan Torresi suona la carica, non prima di aver fatto un passo indietro e rammentando la rocambolesca sconfitta di Molfetta: “Domenica è stata l’ennesima partita sfortunata, ma la sconfitta è stata causata da nostre mancanze, e sottolineo nostre. In alcuni episodi dovevamo intervenire subito, e mi riferisco in particolare al finale della partita. Però abbiamo dimostrato che, nonostante le assenze, ci abbiamo messo cuore e grinta. Purtroppo non è bastato. Bisceglie? Ci attende una partita tosta, anche se loro vengono da un periodo non semplice dopo lo stop di quasi due settimane per Covid. Ma è una squadra con una panchina lunga, con tanti giovani interessanti e con un allenatore che ritengo uno dei migliori della categoria. Sono preparati e completi, sia per quanto riguarda gli esterni che i lunghi. Purtroppo dovremo fare a meno ancora di alcuni uomini: speriamo di recuperare almeno uno degli elementi attualmente non disponibili. La classifica? Strana e ambigua. Per fortuna ci consente di restare ancora a galla: tutte le squadre sono lì, sarà dura ma noi ci metteremo il massimo delle forze per arrivare alla salvezza diretta, senza passare dai play-out. Abbiamo quattro partite interne e tre esterne e dobbiamo cercare di fare più punti possibili, ma pensando anche domenica dopo domenica. La salvezza diretta è ancora possibile e dobbiamo crederci”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B: Una Lapietra Monopoli in emergenza ospita Bisceglie

BariToday è in caricamento